Clicca qui per scaricare

Lavoro e incertezza biografica
Titolo Rivista: INTERAZIONI 
Autori/Curatori: Marita Rampazi 
Anno di pubblicazione:  2015 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  11 P. 34-44 Dimensione file:  67 KB
DOI:  10.3280/INT2015-002003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’articolo prende le mosse dalla riflessione sociologica sulle trasformazioni strutturali - economiche, istituzionali e socio-culturali - in atto da tempo nelle società occidentali contemporanee, per sottolineare il legame esistente fra l’insieme di tali trasformazioni e i nuovi significati che il lavoro sta assumendo nella vita degli individui. In particolare, l’autrice sottolinea la natura ambivalente di tali significati, che si riflette nel concetto di incertezza biografica, proposto come chiave di lettura dell’esperienza individuale, oggi. Da ultimo, l’articolo mostra come la recente crisi economica globale contribuisca ad accentuare, non solo le disuguaglianze sociali, di genere, di generazione, ma anche l’ambivalente significato del lavoro, particolarmente nell’esperienza delle giovani generazioni.


Keywords: Lavoro, rivoluzione scientifica e tecnologica, new economy, precarietà, incertezza biografica

  1. Bachelard G. (1950). La dialectique de la durée. Paris: PUF.
  2. Beck U. (1986). Risikogesellschaft: Auf dem Weg in eine andere Moderne. Frankfurt a. M.: Suhrkamp (trad. it.: La società del rischio. Verso una seconda modernità. Roma: Carocci, 2000).
  3. Bellè E., Bozzon R., Murgia A., Peroni C., Rapetti E. (2015). Fare ricerca in e su l’Accademia. Vecchie questioni metodologiche e nuove pratiche di osservazione riflessiva. Sociologia Italiana-Ais Journal of Sociology, 5: 143-154.
  4. Chiesi A. (2002). La trasformazione del lavoro giovanile. In: C. Buzzi, A. Cavalli, A. de Lillo (a cura di), Giovani nel nuovo secolo. Quinto rapporto Iard sulla condizione giovanile in Italia. Bologna: il Mulino.
  5. The Economist (2015). Buttonwood/Advancing, not retreating. August 8th-14th, p. 52.
  6. Facchini C., Rampazi M. (2009). No longer Young, not yet Old: biographical uncertainty in late-adult temporality. Time and Society, 2-3: 351-372., DOI: 10.1177/0961463X08099949
  7. Fumagalli A. (2013). Lavoro Male Comune. Milano-Torino: Bruno Mondadori.
  8. Giaccardi C., Magatti M. (2001). La globalizzazione non è un destino. Mutamenti strutturali ed esperienze soggettive nell’età contemporanea. Roma-Bari: Laterza.
  9. Giddens A. (1990). The Consequences of Modernity. Cambridge: Polity Press (trad. it.: Le conseguenze della modernità. Bologna: il Mulino, 1994).
  10. Heller A. (1994). Dove ci sentiamo a casa? Il Mulino, n. 353, maggio-giugno, pp. 381-99.
  11. Jacques E. (1982). The Forms of Time. London: Heineman.
  12. Leccardi C., Ruspini E. (ed.) (2006). A New Youth? Young People, Generation and Family Life. Farnham: Ashgate.
  13. Murgia A., Poggio B. (2012). La trappola della passione. Esperienze di precarietà dei giovani highly skilled in Italia, Spagna, Regno Unito. In: G. Cordella, S.E. Masi (a cura di), Condizione giovanile e nuovi rischi sociali. Quali politiche? Roma: Carocci, 2012.
  14. Naldini M. (a cura di) (in corso di stampa). La transizione alla genitorialità. Da coppie moderne a famiglie tradizionali. Bologna: il Mulino.
  15. Negrelli S. (2013). Le trasformazioni del lavoro. Roma: Laterza.
  16. Paci M. (2007). Nuovi lavori, nuovo welfare. Sicurezza e libertà nella società attiva. Bologna: il Mulino.
  17. Rampazi M. (2009). Storie di normale incertezza. Le sfide dell’identità nella società del rischio. Milano: Led.
  18. Rampazi M. (2014). Un posto da abitare. Dalla casa della tradizione all’incertezza dello spazio-tempo globale. Milano: Led.
  19. Rosa H., Scheuerman W. E. (eds.) (2009). High-Speed Society. Social Acceeration, Power and Modernity. Philadelphia: Penn Press.
  20. Semenza R. (2014). Il mondo del lavoro. Le prospettive della sociologia. Torino: Utet.
  21. Sennett R. (1998), The Corrosion of Character. The personal Consequences of Work in the New Capitalism. N.Y.-London: Norton&Co (trad. it. L’uomo flessibile. Le conseguenze del nuovo capitalismo sulla vita personale. Milano: Feltrinelli, 1999).

Marita Rampazi, in "INTERAZIONI" 2/2015, pp. 34-44, DOI:10.3280/INT2015-002003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche