"Circumstances - are clearly distinct": la detenzione dello straniero per il delitto di illecito reingresso nella sentenza Celaj della Corte di giustizia

Titolo Rivista: DIRITTO, IMMIGRAZIONE E CITTADINANZA
Autori/Curatori: Andrea Romano
Anno di pubblicazione: 2015 Fascicolo: 2 Lingua: Italiano
Numero pagine: 16 P. 109-124 Dimensione file: 76 KB
DOI: 10.3280/DIRI2015-002006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

  • Who Mobilizes the Court? Migrant Rights Defenders Before the Court of Justice of the EU Virginia Passalacqua, in Law and Development Review /2022 pp.381
    DOI: 10.1515/ldr-2021-0102

Andrea Romano, "Circumstances - are clearly distinct": la detenzione dello straniero per il delitto di illecito reingresso nella sentenza Celaj della Corte di giustizia in "DIRITTO, IMMIGRAZIONE E CITTADINANZA" 2/2015, pp 109-124, DOI: 10.3280/DIRI2015-002006