Clicca qui per scaricare

A proposito della contenzione. Un contributo bibliografico
Titolo Rivista: RIVISTA SPERIMENTALE DI FRENIATRIA 
Autori/Curatori: Paolo Francesco Peloso 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  8 P. 125-132 Dimensione file:  1641 KB
DOI:  10.3280/RSF2016-001008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Prendendo le mosse dalla recente pubblicazione di due volumi dedicati alla contenzione in psichiatria, questo breve saggio bibliografico intende illustrarne sinteticamente i contenuti e insieme richiamare gli interventi italiani sul tema dell’ultimo decennio da parte di soggetti istituzionali, società scientifiche, associazioni, gruppi musicali, registi cinematografici, singoli soggetti che abbiano fatto esperienza del ricovero psichiatrico. Da tutto questo deriva la conclusione che in Italia è necessario fare di più per combattere il fenomeno della contenzione nei servizi ospedalieri di psichiatria, raccogliere con più accuratezza i dati relativi al fenomeno e promuovere il dibattito per mantenere sempre alte l’attenzione e la tensione etica su questo tema.


Keywords: Contenzione, psichiatria di comunità, Italia

  1. [1] Conolly J. (1856). Trattamento del malato di mente senza metodi costrittivi. Torino: Einaudi; 1976.
  2. [2] Belmondo E. (1904). Problemi urgenti di tecnica manicomiale (“restraint - isolamento – osservazione”). Rivista Sperimentale di Freniatria 1905; 31: 254-285.
  3. [3] Sangiorgio P, Polselli GM. Matti da non legare. Come prevenire le contenzioni e migliorare la qualità e l’assistenza del paziente. Roma: Alpes; 2010. [4] Mislej M, Bicego L. Contro la contenzione. Garantire sempre, a ogni cittadino, l’articolo 13 della Costituzione. Si può, si deve. Santarcangelo di Romagna: Maggioli; 2011.
  4. [5] Casula G. Benvenuto in psichiatria. Storie e incontri di ordinaria follia. Milano: Unicopli; 2012.
  5. [6] Conferenza delle Regioni e Province Autonome. Contenzione fisica in Psichiatria. Una strategia possibile di prevenzione. Roma, 29 luglio 2010.
  6. [7] Comitato Nazionale di Bioetica. La contenzione: problemi bioetici. 23 aprile 2015.
  7. [8] Peloso PF, ed. Raccomandazioni inerenti la contenzione fisica. Quaderni Italiani di Psichiatria 2012; 31, 2: 41-45.[9] Società Italiana di Psichiatria. Ulteriori raccomandazioni inerenti la contenzione fisica. www.psichiatria.it, 2014.
  8. [10] Banfi A. Tanto scappo lo stesso. Romanzo di una matta. Viterbo: Stampa Alternativa; 2008.
  9. [11] Banfi A. Sottovuoto. Romanzo psichiatrico. Viterbo: Stampa Alternativa; 2012.
  10. [12] Cervesato MG. TSO. Un’esperienza in reparto psichiatrico. Roma: Sensibili alle foglie; 2012.
  11. [13] Manconi L, Calderone V. Quando hanno aperto la cella. Stefano Cucchi e gli altri. Milano: Il Saggiatore; 2011.
  12. [14] Del Giudice G. … e tu slegalo subito. Sulla contenzione in psichiatria. Merano: AlphaBeta Verlag; 2015.
  13. [15] Rossi S, ed. Il nodo della contenzione. Diritto, psichiatria e dignità della persona. Merano: AlphaBeta Verlag; 2015.
  14. [16] Peloso PF. La contenzione meccanica in psichiatria e la posizione abolizionista di Ernesto Belmondo (1904). Atti dell’Accademia Patavina di Scienze, Lettere ed Arti 1995; 107, parte II: 55-84.
  15. [17] Catanesi R, Ferrannini L, Peloso PF, ed. La contenzione fisica in psichiatria. Milano: Giuffré; 2006.

Paolo Francesco Peloso, in "RIVISTA SPERIMENTALE DI FRENIATRIA" 1/2016, pp. 125-132, DOI:10.3280/RSF2016-001008

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche