Clicca qui per scaricare

Ai tempi della crisi. il mercato immobiliare e le influenze sulla pianificazione
Titolo Rivista: ARCHIVIO DI STUDI URBANI E REGIONALI 
Autori/Curatori: Valerio Cutini, Simone Rusci 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: 116 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  24 P. 91-114 Dimensione file:  151 KB
DOI:  10.3280/ASUR2016-116005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il contributo esamina gli effetti della crisi del mercato immobiliare sul quadro complessivo delle dinamiche insediative, utilizzando come strumento di analisi le variazioni del valore economico dei suoli edificabili. È nei meccanismi di produzione della rendita, nell’andamento delle variabili che concorrono alla sua determinazione, che si individua la chiave per interpretare i fenomeni in atto e delineare i temi da questi imposti al dibattito urbanistico ed al quadro normativo sulla pianificazione.


Keywords: Mercato immobiliare, rendita urbana, pianificazione, diritti edificatori

  1. Agnoletti C. e Ferretti C. (2014). La fiscalità urbanistica. In: Aa.Vv. Il governo locale in Toscana – Identikit 2013. Regione Toscana. Consiglio delle Autonomie Locali.
  2. Agnoletti C. (2012). Ricostruzione delle ipotesi quantitative di crescita indicate dai piani strutturali e dai regolamenti urbanistici. Rapporto di ricerca. Firenze: IRPET.
  3. AITEC – Ufficio Studi (2012). Il mercato immobiliare italiano: tendenze e prospettive. Testo disponibile al sito: www.aitecweb.com. ANCE – Direzione Affari Economici e Centro Studi (2014). Osservatorio congiunturale sull’industria delle costruzioni. Roma.
  4. Banca d’Italia, La ricchezza delle famiglie italiane – 2010, Supplementi al Bollettino statistico n. 64, 14 dicembre 2011.
  5. Bellicini L. (2012). Immobiliare, debito, città: considerazioni sui primi dieci anni del XXI secolo. In: Dematteis G., a cura di, Le grandi città italiane. Società e territori da ricomporre. Venezia: Marsilio.
  6. Bisulli M. e Micelli E. (2014). Processi di pianificazione e norme tributarie: il conflitto sull’edificabilità dei suoli e la stima delle basi imponibili. XXXV Conferenza Scientifica AISRe. Padova, 15-17 settembre.
  7. Brischetto M. (2009). Estimo: manuale per ingegneri e architetti. Bologna: Esculapio Editore.
  8. Camagni R., Gibelli M.C. e Rigamonti P. (2002). I costi collettivi della città dispersa. Firenze: Alinea Editrice.
  9. Camagni R. (2003). Piano strategico, capitale relazionale e community governance, in Pugliese T. e A. Spaziante (a cura di) Pianificazione strategica per le città: riflessioni dalle pratiche. Milano: FrancoAngeli.
  10. Camagni R. (2011). L’uso improprio della perequazione urbanistica: il caso del PGT di Milano. Eyesreg, 1(1). Testo disponibile al sito: www.eyesreg.it.
  11. Camagni R. (2014). Perequazione urbanistica “estesa”, rendita e finanziarizzazione immobiliare: un conflitto con l’equità e la qualità territoriale, Scienze Regionali, 13(3). Milano: FrancoAngeli.
  12. DOI 10.3280/SCRE2014-002003
  13. Campos Venuti (2010). Città senza cultura. Intervista sull’urbanistica a cura di Federico Oliva. Roma: Laterza
  14. Cannari L. e D’Alessio G. (2006). La ricchezza degli italiani. Bologna: il Mulino.
  15. Caudo G. e Memo F. (2012). Città di pietra, case di carta: finanziarizzazione immobiliare e produzione dello spazio urbano. Finanza e Territorio. Roma: Aracne Editrice, 75-94.
  16. Cutini V. e Rusci S. (2014). Note sulla rigenerazione urbana. Un termine in cerca di significato. XXXV Conferenza Scientifica AISRe, Padova, 15-17 set.
  17. Fantini (2011). Profili pubblicistici dei diritti edificatori. Giustizia amministrativa. Testo disponibile al sito: www.giustizia-amministrativa.it, 6.10.2011.
  18. Fregolent L. (2005). Governare la dispersione. Milano: FrancoAngeli.
  19. Fregolent L. e Tonin S. (2011). Lo sviluppo urbano disperso e le implicazioni sulla spesa pubblica. Economia e società regionale, 112(1): 41-60.
  20. Frisch J. (2006). Politiche per il contenimento del consumo di suolo. In: Gibelli C. e Salzano E., a cura di, No Sprawl. Firenze: Alinea editrice.
  21. Galuzzi P. (2014). La perequazione urbanistica. Milano, criticità e rimedi nel caso del PGT 2012. Scienze Regionali, 13(3). DOI 10.3280/SCRE2014-002009
  22. Gibelli C. e Salzano E., a cura di (2006). No Sprawl. Firenze: Alinea editrice.
  23. Goggi G. (2014) Il PGT di Milano, perequazione, diritti edificatori e diritti dei cittadini. Scienze Regionali, 13(2). DOI 10.3280/SCRE2014-002007
  24. Indovina F. (1990). La città diffusa.Venezia: DAEST/IUAV, Maltoni A. (2012). Il trasferimento dei diritti edificatori: Profili pubblicistici. Rivista giuridica di urbanistica, 3.
  25. Micelli, E. (2002). Il Catasto verso il mercato: temi, strumenti e aspetti attuativi. In: Roscelli R., a cura di, Mercato immobiliare, innovazione e gestione dei catasti urbani. Torino: AGAT.
  26. Micelli E. (2011). La gestione dei Piani urbanistici. Perequazione, accordi, incentivi. Venezia: Marsilio Editore.
  27. Micelli E. (2014). Cinque problemi intorno a perequazione, diritti edificatori e piani urbanistici. Scienze Regionali, 13(3). DOI 10.3280/SCRE2014-002001
  28. Morano P. (2007). La stima degli indici di urbanizzazione nella perequazione urbanistica. Firenze: Alinea editrice.
  29. Morano P. (2014). La stima delle aree fabbricabili a fini IMU. Proposte per il superamento delle inadeguatezze nelle procedure messe a punto dai Comuni. Rivista SIEV, 12.
  30. Moroni S. (2014). Considerazioni critiche su diritti ed indici di edificazione. Scienze Regionali, 13(3). DOI 10.3280/SCRE2014-002005
  31. Osservatorio del Mercato Immobiliare (2014) Rapporto immobiliare 2014 – Settore residenziale, Ufficio Statistiche e Studi, 13 maggio 2014.
  32. Moroni S. (2007). La città del liberalismo attivo. Diritto, piano, mercato. Milano: Città studi edizioni.
  33. Nespolo L. (2012). Rigenerazione urbana e recupero del plusvalore fondiario. Le esperienze di Barcellona e Monaco di Baviera. Firenze: IRPET.
  34. Pompei S. (1998). Il Piano regolatore perequativo. Aspetti strutturali, strategici ed operativi. Milano: Hoepli.
  35. Realfonzo, A. (1994). Teoria e metodo dell’estimo urbano. Roma: La Nuova Italia Scientifica.
  36. Rubeo F. (2012). Trasformazioni urbane. La valutazione economica. Rimini: Maggioli Editore.
  37. Salzano E. (2008). Sull’articolazione dei piani urbanistici in due componenti: come la volevamo, come è diventata, come sarebbe utile. Notiziario dell’archivio Osvaldo Piacentini, 11-12, a. 10, apr., tomo 2.
  38. Palermo P. (2011). Tra volontà di riforma e crisi del governo urbano. In: Arcidiacono A. e Pogliani L., a cura di, Milano al futuro. Riforma o crisi del governo urbano. Milano: ET AL. Editore.
  39. Secchi B. (2006). Di cosa parliamo quando parliamo di urbanistica. In: Tosi M.C., a cura di, Di cosa parliamo quando parliamo di urbanistica. Roma: Meltemi Editore.
  40. Stanghellini S. (2013). Perequazione, compensazione, fattibilità. Roma: INU Edizioni.
  41. Tocci W. (2011). L’insostenibile ascesa della rendita urbana. In: Agnoletti C. e Di Maio S., a cura di, Il contrasto alla rendita, Scelte Pubbliche, 2: 17-70.
  42. Urbani, P. (2007). La riforma regionale del prg: un primo bilancio. Efficacia, contenuto ed effetti del piano strutturale. Il piano operativo tra discrezionalità nel provvedere e garanzia minima della proprietà. Rivista giuridica di urbanistica, 4: 471-491.



  1. Piergiuseppe Pontrandolfi, Francesco Scorza, Computational Science and Its Applications -- ICCSA 2016 pp. 552 (ISBN:978-3-319-42110-0)
  2. Anna Maria Colavitti, Sergio Serra, THE ROLE OF REGULATION IN THE LAND-TAKE CONTROL. THE ITALIAN CASE OF THE METROPOLITAN CITY OF CAGLIARI in Land Use Policy /2019 pp. 270, DOI: 10.1016/j.landusepol.2019.02.009
  3. Anna Maria Colavitti, Sergio Serra, Pianificazione paesaggistica e contenimento del consumo di suolo. Il caso dell'area metropolitana di Cagliari in ARCHIVIO DI STUDI URBANI E REGIONALI 122/2018 pp. 75, DOI: 10.3280/ASUR2018-122005

Valerio Cutini, Simone Rusci, in "ARCHIVIO DI STUDI URBANI E REGIONALI" 116/2016, pp. 91-114, DOI:10.3280/ASUR2016-116005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche