Clicca qui per scaricare

Approccio sistemico relazionale ed ecologia della mente
Titolo Rivista: RIVISTA DI PSICOTERAPIA RELAZIONALE  
Autori/Curatori:  Giovanni Madonna 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: 43 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  11 P. 29-39 Dimensione file:  160 KB
DOI:  10.3280/PR2016-043003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’Autore individua nella mancanza di un apparato teorico intermedio fra la matrice epistemologica e la clinica il motivo per cui i primi psico¬terapeuti sistemico relazionali non poterono trasferire nella loro pratica professionale il carattere complesso, elegante e rivoluzionario conferito all’approccio dalla sua matrice epistemologica: l’ecologia della mente di Gregory Bateson. Richiama la teoria batesoniana della mente - che di quella matrice epi¬ste¬mologica è parte integrante e non separabile - in particolare richiama alcuni capisaldi della teoria e sottolinea le implicazioni cliniche del farvi riferimento. Considera, infine, come l’affermarsi del paradigma della complessità nella scienza e l’avvento della cibernetica del secondo ordine facilitino il fare riferimento alla teoria batesoniana della mente e come questo possa a sua volta facilitare il collegamento fra epistemologia e clinica.


Keywords: Epistemologia, teoria della mente, clinica, Bateson

  1. Argyle M. (1978). Il corpo e il suo linguaggio. Bologna: Zanichelli.
  2. Bateson G. (1972). Verso un’ecologia della mente. Milano: Adelphi.
  3. Bateson G. (1979). Mente e natura. Milano: Adelphi.
  4. Bateson G. (1991). Una sacra unità. Altri passi verso un’ecologia della mente, a cura di Donaldson R.E. (1997). Milano: Adelphi.
  5. Bateson G., Bateson M.C. (1987). Dove gli angeli esitano. Milano: Adelphi.
  6. De Beauregard O.C. (1961). Sur l’equivalence entre information et entropie. Sciences, 11, pp. 51-58.
  7. Ekman P. (1965). Communication through non-verbal behaviour: a source of information about interpersonal relationship. In Thompkins S.S. e Izard C.E., eds., Affect, cognition and personality. New York: Springer.
  8. Hurley W.V. (1963). A mathematical theory of the value of information (relazione 63-3), Port of New Authority, Engineering Department, Reserch and Development Division, New York.
  9. Korzybski A. (1941). Science and Sanity. New York: Science P.
  10. Madonna G. (2003). La psicoterapia attraverso Bateson. Milano: Franco Angeli.
  11. Madonna G. (2010). La psicologia ecologica. Milano: Franco Angeli.
  12. Madonna G., Nasti F. (2015). Della separazione e della riconnessione. Milano: Franco Angeli.
  13. Maruyama M. (1963). The second cybernetics: deviation-amplifying mutual casual processes. American Scientist, 51, 164-79. 
  14. Miller J.G. (1978). Sistemi viventi: concetti fondamentali. In Gray W., Duhl F.J., Rizzo N.D., a cura di. Teoria generale dei sistemi e psichiatria. Milano: Feltrinelli.
  15. Shannon C.E., Weaver W. (1949). The mathematical theory of communication. Urbana: University of Illinois Press.
  16. von Bertalanffy L. (1949). Das biologische Weltbild. Bern: Francke.
  17. von Bertalanffy L. (1950). An outline of general systems theory. British Journal of the Philosophy of Science. 1, pp. 134-65.
  18. von Foerster H. (1981). Sistemi che osservano. Roma: Astrolabio.
  19. Wiener N. (1949). La cibernetica. Milano: Il Saggiatore.
  20. Wiener N. (1950). Introduzione alla cibernetica. Torino: Bollati Boringhieri.

Giovanni Madonna, in "RIVISTA DI PSICOTERAPIA RELAZIONALE " 43/2016, pp. 29-39, DOI:10.3280/PR2016-043003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche