Clicca qui per scaricare

Nicolae Milescu Spatarul: la diplomazia russa incontra lIimpero Qing
Titolo Rivista: STORIA URBANA  
Autori/Curatori: Andrea Chiriu 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: 151 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  15 P. 131-145 Dimensione file:  231 KB
DOI:  10.3280/SU2016-151005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Durante il diciassettesimo secolo, il processo di espansione russa verso Oriente incontrò il grande impero cinese, sui cui si era da breve instaurata la dinastia mancese dei Qing. L’allacciamento dei rapporti fra i due imperi non fu immediato, né facile. Civiltà profondamente diverse, con concezioni delle relazioni internazionali profondamente diff erenti, Russia e Cina impiegarono molto tempo per giungere a una prima defi nizione dei rapporti bilaterali, sancita dal Trattato di Nerchinsk del 1689. In tale contesto, l’ambasceria di Nicolae Milescu Spatarul, controversa fi gura del panorama nella defi nizione delle diff erenze culturali e istituzionali dei due imperi, permettendo le susseguenti, necessarie, misure atte, se non a superarle, quanto meno ad alleviarle. Questo contributo intende dunque off rire un breve sguardo su tale momento di incontroscontro, incentrandosi sull’azione di Milescu e sulle negoziazioni con la controparte cinese, rappresentata dal funzionario Ma La.


Keywords: Nicolae Milescu Spatarul Kangxi Russia Qing Diplomazia

Andrea Chiriu, in "STORIA URBANA " 151/2016, pp. 131-145, DOI:10.3280/SU2016-151005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche