Violenza di genere: quali effetti e quali risposte per la salute delle donne?
Journal Title: SALUTE E SOCIETÀ 
Author/s: Rita Biancheri 
Year:  2016 Issue: Language: Italian 
Pages:  24 Pg. 19-42 FullText PDF:  264 KB
DOI:  10.3280/SES2016-003003
(DOI is like a bar code for intellectual property: to have more infomation:  clicca qui   and here 

 

The paper tackles the subject of gender-based violence from a lesser-known perspective, that is from within the health sector. It analyses the phenomenon of gender-based violence - which still today is "widespread and pervasive" - through a historical and sociological lens, revealing the origins of female subordination in patriarchy, and in the rules and asymmetry of power that discriminate against women in the public and private sectors. Both a quantitative and qualitative analysis of the phenomenon was carried out. We examined the human and social costs entailed, in addition to focusing on its significant impact on health. We also assessed the plausible causes and any possible solutions to the problem. Lastly, we looked at the gender-based approach in the health sector, in particular the "Codice Rosa" introduced in the Region of Tuscany. This "Pink Tag" is used in an advanced triage system for victims of abuse. The model implies a concrete integration of the social and health sectors and a multi-disciplinary interpretation.
Keywords: Health; medicine; gender; violence; family; patriarchy.

  1. Badalassi G., Gareffa F., Vingelli G., a cura di (2013). Quanto costa il silenzio. Indagine nazionale sui costi economici e sociali della violenza contro le donne. Milano: Intervita Onlus.
  2. Biancheri R., Dell’Osso L., a cura di (2007). Da Esculapio a Igea un approccio di genere alla salute. Pisa: Plus University Press.
  3. Biancheri R., a cura di (2012a). A che ruolo giochiamo? Un percorso educativo nelle scuole elementari e dell’infanzia. Pisa: ETS.
  4. Biancheri R., a cura di (2012b). Educare alle differenze. Un percorso nelle scuole medie. Pisa: ETS.
  5. Biancheri R., a cura di (2012c). Ancora in viaggio verso la parità. Pisa: Plus University Press.
  6. Biancheri R. (2012d). Famiglia di ieri, famiglie di oggi. Affetti e legami nella vita intima. Pisa: ETS.
  7. Biancheri R., Carducci A., Foddis R., Ninci A., a cura di (2013). Salute e sicurezza sul lavoro, una questione anche di genere. Rischi lavorativi un approccio multidisciplinare. Rivista INAIL degli infortuni e delle malattie professionali, 4. Milano: Tipografia INAIL.
  8. Biancheri R., a cura di (2014). Genere e salute tra prevenzione e cura. Salute e Società, 1. Milano: FrancoAngeli.
  9. Biancheri R. (2015a). La prospettiva di genere nelle scienze e la valorizzazione delle carriere femminili. Il progetto TRIGGER dell’Università di Pisa. In: Biancheri R., Tomio P., a cura di, Lavoro e carriere nell’Università. Pisa: ETS.
  10. Biancheri R. (2015b). Studentesse e professioniste in medicina. Percorsi storici e nuove biografie. In: Biancheri R., Ruspini E., a cura di, Interpretare il genere. Nuove tecnologie, dinamiche di salute e professioni. Pisa: Plus University Press.
  11. Bourdieu P. (1998). Il dominio maschile. Milano: Feltrinelli.
  12. Capecchi S., Ruspini E. (2009). Media, corpi, sessualità. Dai corpi esibiti al cybersex. Milano: Franco Angeli.
  13. Cavina M. (2011). Nozze di sangue. Storia della violenza coniugale. Roma-Bari: Laterza.
  14. Cipolla C., a cura di (2014). Sociologia e salute di genere. Milano: Franco Angeli.
  15. Cocchiara M.A., a cura di (2014). Violenza di genere, politica e istituzioni. Milano: Giuffrè.
  16. Costa G., Bassi M., Gensini G.F., Marra M., Nicelli A.L., Zengarini N., a cura di (2014). Equità nella salute in Italia. Secondo Rapporto sulle disuguaglianze sociali in sanità. Milano: Franco Angeli.
  17. De Beauvoir S. (2002). Il secondo sesso. Milano: Il Saggiatore (ed orig.: 1949).
  18. Foucault M. (1969). Nascita della clinica. Torino: Einaudi (ed orig. 1963).
  19. Fraisse G. (1996), La differenza tra i sessi. Torino: Bollati-Boringhieri.
  20. Graziosi M. (2000). La donna e la storia. Identità di genere e identità collettiva nell’Italia liberale e fascista. Napoli: Liguori.
  21. Giusti G., Regazzoni S., a cura di (2009). Mi fai male. Venezia: Cafoscarina. Goffman E. (2003), Espressione e identità. Bologna: Il Mulino.
  22. Good B. (1994). Narrare La malattia. Torino: Einaudi.
  23. Istat - Istituto nazionale di statistica (2015). La violenza contro le donne dentro e fuori la famiglia. Testo disponibile al sito:http://www.istat.it/it/archivio/161716
  24. Lerner G. (1986). The creation of patriarchy. New York-Oxford: Oxford University Press.
  25. Lipperini L., Murgia M. (2013). “L’ho uccisa perché l’amavo”Falso!. Roma-Bari: Laterza.
  26. Meucci G., a cura di (2013). Codice Rosa. Il magico effetto domino. Pisa: Pacini Editore.
  27. Muraro L. (2012). Non è da tutti. L’indicibile fortuna di nascere donna, Roma: Carocci.
  28. OMS - Organizzazione Mondiale della Sanità (2002). Rapporto su violenza e salute mondiale, Quaderni di sanità pubblica. Milano: CIS Editore.
  29. OSR - Osservatorio sociale Regionale (2012). Quarto Rapporto sulla Violenza di genere in Toscana. Firenze: Regione Toscana.
  30. OSR - Osservatorio sociale Regionale (2014). Sesto Rapporto sulla Violenza di genere in Toscana. Firenze: Regione Toscana.
  31. OSR - Osservatorio Sociale Regionale (2015). Settimo Rapporto sulla violenza di genere in Toscana. Firenze: Regione Toscana.
  32. OSR - Osservatorio Sociale Regionale (2016). Il profilo sociale regionale Anno 2015. Firenze: Regione Toscana.
  33. Peretti A. (2010). Donne non comuni. Le prime laureate della Facoltà di medicina. Pisa: Plus University Press.
  34. We World Intervita (2014). Rosa shocking, Violenza, stereotipi e altre questioni del genere. Milano: Grafica Aelle S.n.c.

Rita Biancheri, in "SALUTE E SOCIETÀ" 3/2016, pp. 19-42, DOI:10.3280/SES2016-003003

   

FrancoAngeli is a member of Publishers International Linking Association a not for profit orgasnization wich runs the CrossRef service, enabing links to and from online scholarly content