Clicca qui per scaricare

Diseguaglianze e politiche dell’eguaglianza: profili teorici e istituzionali
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA DEL LAVORO  
Autori/Curatori: Sandro Staiano 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: 144 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  15 P. 103-117 Dimensione file:  105 KB
DOI:  10.3280/SL2016-144007
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Eguaglianza/diseguaglianza è una di quelle dicotomie sostanziate dal conflitto i cui termini sono in tensione permanente: ciascuno di essi tende a estendersi per divenire «classe universale» o a degradare l’altro a «classe vuota» (N. Bobbio). Nel tempo presente, mentre la diseguaglianza - crescente - diviene il tema del secolo, ponendo agli ordinamenti formidabili problemi di giustizia e di legittimazione, riprendono campo, da una parte, l’ideologia della diseguaglianza come motore dello sviluppo, dall’altra posizioni negazioniste, che, proponendo una lettura dei dati molto orientata su basi assiologiche, dichiarano di intravedere una riduzione e un arresto della linea di incremento della diseguaglianza. In realtà la diseguaglianza non genera che altra diseguaglianza e, se si guarda ai modi del suo prodursi e del suo accentuarsi, si può constare che, all’avvio del XXI secolo, essa frena la mobilità intergenerazionale e si configura come un dato strutturale di blocco della crescita. Risulta dunque smentita la credenza secondo la quale le leggi dell’economia di mercato possano condurre «naturalmente» alla riduzione della diseguaglianza e all’equilibrio armonico del sistema. Di fronte alla novità dei fenomeni occorrono nuovi paradigmi interpretativi dell’eguaglianza e un approccio che metta in comune linguaggi e categorie, integrando le discipline giuridiche, politologiche, sociologiche, economiche. La teoria delle capacità e dei funzionamenti (A. Sen; M.C. Nussbaum) sembra un eccellente punto di partenza. Sul fondamento di ricostruzioni teoriche innovative, di tipo interdisciplinare, sarà possibile proporre politiche adeguate alle trasformazioni in atto, sul presupposto che la diseguaglianza è un disvalore e produce diseconomie.


Keywords: Diseguaglianza, capacità e funzionamenti, politiche dell’eguaglianza

  1. Atkinson A.B. (2015). Disuguaglianza. Che si può fare?. Milano: Raffaello Cortina.
  2. Benassi D. (2014). Il «problema» dei ricchi in una prospettiva sociologica. La Rivista delle Politiche Sociali/Italian Journal of Social Policy, n. 2-3: 249-261.
  3. Bobbio N. (1977). Dalla struttura alla funzione. Nuovi studi di teoria del diritto. Milano: Edizioni di Comunità.
  4. Cowen T. (2015). It’s Not the Inequality; It’s the Immobility. The New York Times, 3 aprile.
  5. Franzini M. (2013). Disuguaglianze inaccettabili. L’immobilità economica in Italia. Roma-Bari: Laterza.
  6. Franzini M., Granaglia E., Raitano M. (2014). Dobbiamo preoccuparci dei ricchi? Bologna: il Mulino.
  7. Gallo F. (2012). L’uguaglianza tributaria. Napoli: Editoriale Scientifica.
  8. Grandi F. (2015). L’accesso ai più alti gradi dell’istruzione. (Il diritto allo studio attraverso la lente del principio personalista). Relazione al Convegno dell’associazione «Gruppo di Pisa» sul tema La dis-eguaglianza nello stato costituzionale, 19-20 giugno, paper, in www.gruppodipisa.it. IMF (2015). Causes and Consequences of Income Inequality: A Global Perspective. International Monetary Fund, Staff Discussion Note, n. 15/13, June.
  9. ISTAT (2015). Reddito e condizioni di vita. Anno 2014. 23 novembre. Roma.
  10. Lorenzetti V.A. (2015). Dis-eguaglianza e disabilità. Relazione al Convegno dell’associazione «Gruppo di Pisa» sul tema La dis-eguaglianza nello stato costituzionale, 19-20 giugno, paper,-- in www.gruppodipisa.it.
  11. Losana M. (2015). Diseguaglianza e obblighi contributivi. Relazione al Convegno dell’associazione «Gruppo di Pisa» sul tema La dis-eguaglianza nello stato costituzionale, 19-20 giugno, paper, in www.gruppodipisa.it.
  12. Nussbaum M.C. (2000). Duties of Justice, Duties of Material Aid. Cicero’s Problematic Legacy. Journal of Political Philosophy, vol. 8, n. 2: 176-206.
  13. Nussbaum M.C. (2002). Giustizia sociale e dignità umana. Da individui a persone. Bologna: il Mulino.
  14. OCSE (2015). In It Together. Why Less Inequality Benefits All. Paris: OECD Publishing.
  15. Pew Research Center (2015). The American Middle Class is Losing Ground. No longer the majority and falling behind financially. Washington D.C., dicembre.
  16. Piketty T. (2014). Il capitale nel XXI secolo. Milano: Bompiani.
  17. Ricolfi L., Cima R., a cura di (2015). Diseguaglianza economica in Italia e nel mondo. Fondazione Hume, Dossier I/2015. Milano: Il Sole 24 Ore.
  18. Ruggiu I. (2015). Dis-eguaglianza e identità culturale: tolleranza e multiculturalismo. Relazione al Convegno dell’associazione «Gruppo di Pisa» sul tema La dis-eguaglianza nello stato costituzionale, 19-20 giugno, paper, in www.gruppodipisa.it.
  19. Sen A.K. (1979). Utilitarianism and Welfarism. Journal of Philosophy, vol. 76, n. 9: 463-489.
  20. Sen A.K. (1980). Equality of What? In: McMurrin S.M., a cura di, The Tanner Lectures on Human Value. Salt Lake City: University of Utah Press.
  21. Sen A.K. (1999). Development as Freedom. New York: Oxford University Press.
  22. Stiglitz J. (2013). Il prezzo della disuguaglianza. Come la società divisa di oggi minaccia il nostro futuro. Torino: Einaudi.
  23. Stiglitz J. (2015). New Theoretical Perspectives on the Distribution of Income and Wealth Among Individuals. Paper presentato per l’Institute for New Economic Thinking Seminar Series della Columbia University, 4 dicembre.

Sandro Staiano, in "SOCIOLOGIA DEL LAVORO " 144/2016, pp. 103-117, DOI:10.3280/SL2016-144007

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche