Clicca qui per scaricare

Limiti alla funzione educativa dei genitori tra strumenti di controllo giudiziari e automatismi legislativi
Titolo Rivista: MINORIGIUSTIZIA 
Autori/Curatori: Salvatore Casabona 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  7 P. 56-62 Dimensione file:  104 KB
DOI:  10.3280/MG2016-003004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Atteso che l’azione pedagogica all’interno delle famiglie di mafia può tradursi nella trasmissione - e conseguente interiorizzazione - di "valori", schemi comportamentali e modelli cognitivi che si pongono in profondo e radicale antagonismo con i valori fondanti una società che si voglia civile e democratica, è lecito interrogarsi sulla legittimità di tale esercizio della funzione genitoriale e sulla natura dell’eventuale pregiudizio subito dal fanciullo. Le risposte che l’ordinamento giuridico appresta rispetto a questo fenomeno sembrano tendersi tra due polarità: la prima di tipo casistico-giurisprudenziale, la seconda di tipo autoritativo-legislativo.


Keywords: Decadenza, responsabilità genitoriale, mafia, terrorismo

Salvatore Casabona, in "MINORIGIUSTIZIA" 3/2016, pp. 56-62, DOI:10.3280/MG2016-003004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche