Clicca qui per scaricare

Donne negli enti pubblici di ricerca
Titolo Rivista: WELFARE E ERGONOMIA 
Autori/Curatori: Ilaria Di Tullio 
Anno di pubblicazione:  2015 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  11 P. 152-162 Dimensione file:  208 KB
DOI:  10.3280/WE2015-002012
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’articolo propone una lettura in chiave sociologica della problematica riguardante la componente femminile negli enti pubblici di ricerca, con particolare riguardo alla questione della sotto-rappresentazione delle donne nel comparto di ricerca delle discipline cosiddette hard: Science, Technology, Engineering, and Mathematics: STEM.


Keywords: Lavoro; ricerca; divario di genere.

  1. Avveduto S. (2011). Mercato del lavoro della ricerca. In: Bonaccorsi A., Bucchi M., a cura di, Trasformare conoscenza trasferire tecnologia. Venezia: Marsilio Editori.
  2. Avveduto S., Antonucci M. e Chioatto M. (2014). La presenza femminile negli enti pubblici di ricerca italiani (2000-2012). Dati, trend, interpretazioni. In: Avveduto, Pisacane (2014).
  3. Avveduto S., Paciello M. L., Arrigoni T., Mangia C. e Martinelli L. (2015). Scienza, genere e società. Prospettive di genere in una società che si evolve. cnr-irpps e-Publishing. DOI 10.14600-1/43/978-88-98822-08-9.
  4. Avveduto S., Pisacane L., a cura di (2014). Portrait of a Lady. Women in science: participation issues and perspectives in a globalized research system. Roma: Gangemi Editore.
  5. Cipolla C., a cura di (1996). Sul letto di Procuste. Introduzione alla sociologia della sessualità. Milano: FrancoAngeli.
  6. Collins R. (1996). Quattro tradizioni sociologiche. Manuale introduttivo di storia della sociologia. Bologna: Zanichelli.
  7. Dahrendorf R. (1971). Uscire dall’utopia. Bologna: Il Mulino (ed. or. 1965).
  8. Di Tullio I. (2015). Ricercatrici. Il Gap è negli avanzamenti di carriera. InGenere, Fondazione Giacomo Brodolini. --Testo disponibile al sito: http://www.ingenere.it/articoli/ricercatrici-il-gap-negli-avanzamenti-di-carriera.
  9. Federici M. C., Picchio M. (2012). Pensare Georg Simmel: eredità e prospettive. Perugia: Morlacchi Editore.
  10. Hack M. (2008). I contributi delle donne alla scienza: ieri e oggi. matepristem, Università Bocconi. --Testo disponibile al sito: http://matematica.unibocconi.it/articoli/i-contributi-delle-donne-alla-scienza-ieri-e-oggi.
  11. Izzo A. (2005). Storia del pensiero sociologico. Bologna: Il Mulino.
  12. Millefiorini A. (2013). Costruzione di senso e società. Note sul rapporto micro-macro e sul potere politico nei padri della sociologia. Milano: FrancoAngeli.
  13. oecd (2012). She Figures. --Testo disponibile al sito: http://ec.europa.eu/research/sciencesociety/document_library/pdf_06/she-figures-2012_en.pdf.
  14. oecd (2015). Innovation Strategy 2015. --Testo disponibile al sito: http://www.oecd.org/sti/OECD-Innovation-Strategy-2015-CMIN2015-7.pdf.
  15. Simmel G. (1971). On Individuality and Social Forms. Chicago: University of Chicago Press.
  16. Simmel G. (1989). Sociologia. Milano: Edizioni di Comunità.
  17. Simmel G. (2004). Filosofia e sociologia dei sessi. Napoli: Cronopio Editore.
  18. Zucco F. (2015). La valutazione dell’eccellenza. InGenere, Fondazione Giacomo Brodolini. --Testo disponibile al sito: http://www.ingenere.it/sites/default/files/ricerche/fz_valutazione eccellenza_ital_def.pdf.

Ilaria Di Tullio, in "WELFARE E ERGONOMIA" 2/2015, pp. 152-162, DOI:10.3280/WE2015-002012

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche