Clicca qui per scaricare

Improving the education systems’ impact on equal opportunities
Titolo Rivista: WELFARE E ERGONOMIA 
Autori/Curatori: Antonella Ciocia 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  13 P. 37-49 Dimensione file:  184 KB
DOI:  10.3280/WE2016-001005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


This chapter looks at the various aspects of the inclusiveness of the Italian education system, from the integration into mainstream schools of children with disabilities according to Law No. 104/1992 to the current legal and policy framework that pays particular attention to children with learning problems, with special educational needs, adopted children and migrant children. It also provides information on an ongoing innovative national project for the schooling of Roma, Gipsy and Travelers children. It also describes the desegregation policies, such as avoiding concentration of disadvantaged children in school settings, the work of support teachers and social-cultural-linguistic mediators and the provisions to help children from a disadvantaged socio-economic background to be able to complete compulsory education. Finally, examples of projects aimed at reducing early school leaving are provided.

Nel capitolo sono affrontati i vari aspetti che connotano l’inclusività del Sistema educativo italiano, dall’integrazione scolastica degli alunni con disabilità sin dalla Legge 104/1992 all’attuale quadro giuridico e alle politiche che prestano particolare attenzione agli alunni con problemi di apprendimento, con bisogni educativi speciali, adottati e a quelli migranti. Viene presentato, inoltre, un progetto nazionale innovativo, ancora in corso, per la scolarizzazione di minori rom, sinti e camminanti. Sono descritte inoltre le politiche di integrazione, quali azioni per evitare la concentrazione di bambini svantaggiati nelle medesime classi o scuole, l’utilizza¬zione di insegnanti di sostegno, di mediatori linguistico-cul-turali, e le misure per aiutare i bambini provenienti da ambienti con disagi socio-economici a completare la scuola dell’obbligo. Infine, sono riportati esempi di progetti che mirano a ridurre l’abbandono scolastico.
Keywords: Integrazione, insegnante di sostegno, mediatore socio-lingui¬stico-culturale, alunni disabili, alunni immigrati, alunni stranieri, rom, sinti e camminanti, abbandono scolastico

Antonella Ciocia, in "WELFARE E ERGONOMIA" 1/2016, pp. 37-49, DOI:10.3280/WE2016-001005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche