Clicca qui per scaricare

L’efficacia delle comunità di accoglienza
Titolo Rivista: MINORIGIUSTIZIA 
Autori/Curatori: Marco Castelli, Mauro Di Lorenzo, Alfio Maggiolini, Laura Ricci 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  9 P. 214-222 Dimensione file:  82 KB
DOI:  10.3280/MG2016-004021
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’articolo descrive una ricerca condotta sui minori collocati presso le comunità di accoglienza che collaborano con il Centro per la Giustizia Minorile della Lombardia. La ricerca ha coinvolto più di 20 strutture comunitarie e più di 120 minori di area civile e penale. I minori hanno completato una batteria di strumenti di rilevazione delle problematiche psicologiche, del livello di rischio e della percezione di benessere e di efficacia dell’intervento in comunità. Contemporaneamente gli educatori di riferimento di ciascun minore hanno compilato una versione parallela dei medesimi strumenti. I risultati hanno consentito di confrontare i livelli di problematicità di questi adolescenti con quelli riportati in generale dalla letteratura, indagare le problematiche, le credenze patogene relative a sé e agli altri ed infine i sistemi motivazionali maggiormente associati alla commissione di particolari gesti trasgressivi o antisociali o ad elevati livelli di rischio di recidiva. La percezione dell’efficacia dell’intervento è fortemente influenzata dalla percezione di un clima positivo all’interno della comunità, più che dal livello di problematicità. Questo dato sembra confermare la possibilità di impostare progetti di trattamento efficaci anche nei casi più difficili tra gli adolescenti con problematiche di comportamento trasgressivo ed antisociale.


Keywords: Comunità di accoglienza, efficacia dell’intervento, problematiche psicologiche, adolescenti antisociali.

Marco Castelli, Mauro Di Lorenzo, Alfio Maggiolini, Laura Ricci, in "MINORIGIUSTIZIA" 4/2016, pp. 214-222, DOI:10.3280/MG2016-004021

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche