Clicca qui per scaricare

Dinamiche di lamentazione nei servizi territoriali
Titolo Rivista: RIVISTA SPERIMENTALE DI FRENIATRIA 
Autori/Curatori: Giuseppe Riefolo 
Anno di pubblicazione:  2017 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  20 P. 75-94 Dimensione file:  1744 KB
DOI:  10.3280/RSF2017-001006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La "lamentazione" è un grave sintomo dei servizi, che descrive un sistema che ha perso la "capacità autopoietica" e di "autonomia" e, se non curata, i sistemi procedono dalla paralisi alla implosione. La posizione di lamentazione si organizza attraverso precise operazioni. Si propongono tre modelli di lettura e di intervento. Un modello soprattutto cognitivo, che fa riferimento alle tesi dei "sistemi viventi"; un modello psicoanalitico riferibile alle dinamiche di gruppo e di relazione contenuto-contenitore, e un modello che vede il blocco creativo dei servizi come blocco della capacità autopoietica dei sistemi di dissociare continuamente i propri assunti patologici organizzando nuove relazioni fra gli elementi del sistema. Le soluzioni alla posizione di lamentazione non necessitano di nuove risorse concrete, ma le capacità di autonomia, di depressione e di capacità dissociative organizzano una maggiore complessità nelle relazioni fra gli elementi di un servizio, ovvero una diversa organizzazione di una funzione già esistente, ma in una modalità più complessa.


Keywords: Lamentazione; istituzioni; sistemi viventi; autopoiesi; autonomia; dissociazione

  1. Kets de Vries M.F.R., Miller D. L’organizzazione nevrotica, 1984, Milano: Cortina; 1992.
  2. Donnet J. L. From the fundamental rule to the analysing situation. The International Journal of Psychoanalysis 2001; 82:129.
  3. Correale A. Il campo istituzionale. Roma: Borla; 1991.
  4. Riefolo G. Psichiatria prossima. La psichiatria territoriale in un’epoca di crisi. Torino: Bollati Boringhieri; 2001.
  5. Kohr L. Il crollo delle nazioni (1957). Milano: Ed. Comunità, 1960.
  6. Maturana H. R., Varela F. J. Autopoiesi e cognizione. La relazione del vivente (1980). Venezia: Marsilio; 1985, p. 199.
  7. Boston Change Process Study Group, Il cambiamento in psicoterapia (2010), Milano: Cortina; 2012.
  8. Bromberg Ph. M. Destare il sognatore (2006). Milano: Cortina; 2009.
  9. Bromberg Ph. M. L’ombra dello tsunami (2011). Milano: Cortina; 2012.
  10. Selye H. Stress. Psicologia Contemporanea 1979; 35(1): 53.
  11. Perini M., Obholzer A. Lorganizzazione nascosta. Milano: FrancoAngeli; 2015.
  12. Nye J. S. Jr. Leadership e potere (2008). Bari: Laterza; 2009.
  13. Gaburri E., Ambrosiano L. Ululare con i lupi. Torino: Bollati Boringhieri; 2003.
  14. Bion W.R. Esperienze nei gruppi (1961). Roma: Armando; 1971.
  15. Bateman A., Fonagy P. Guida pratica al trattamento basato sulla mentalizzazione (2006) Milano: Cortina; 2010.
  16. Winnicott D. W. L’uso di un oggetto e l’entrare in rapporto attraverso identificazioni, in Gioco e Realtà (1968). Roma: Armando, 1974.
  17. Stern D. Il mondo interpersonale del bambino (1985). Torino: Bollati Boringhieri, 1987.
  18. Riefolo G. Un processo circolare. Scissione, dissociazione e configurazioni nel processo analitico. Quaderni degli argonauti 2011(XI); 22: 45-64.
  19. Riefolo G. Scissione e dissociazioni nell’evoluzione del processo analitico, in Centro di Psicoanalisi Romano, Dissociazione, scissione, rimozione. FrancoAngeli: Milano; 2012.
  20. Meares R. Un modello dissociativo del disturbo borderline di personalità (2012). Milano: Cortina; 2014.
  21. Raimondi S., Riefolo G. Home-less, home-first e processi di cura. Interventi complessi per SFD nella cornice di un Centro di Salute Mentale. Il seme e l’albero 2016; II (1/2); 65-75.

Giuseppe Riefolo, in "RIVISTA SPERIMENTALE DI FRENIATRIA" 1/2017, pp. 75-94, DOI:10.3280/RSF2017-001006

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche