Una potenza euromediterranea? L’Austria di Metternich e il Regno delle Due Sicilie

Titolo Rivista: ARCHIVIO STORICO PER LA SICILIA ORIENTALE
Autori/Curatori: Giovanni Schininà
Anno di pubblicazione: 2017 Fascicolo: 1 Lingua: English
Numero pagine: 20 P. 83-102 Dimensione file: 202 KB
DOI: 10.3280/ASSO2017-001007
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Il saggio si sofferma sulle vicende dell’area mediterranea durante il decennio napoleonico e sottolinea la rinnovata centralità del Mare Nostrum attraverso un’indagine sui rapporti tra l’Austria di Metternich e la monarchia borbonica. In particolare, lo studio ricostruisce il ruolo del primo ministro viennese nella ricomposizione dei Regni di Napoli e di Sicilia, rintracciando le coordinate di una più generale vocazione "euromediterranea" dell’Impero asburgico, destinata a confrontarsi - e a scontrarsi - per almeno un cinquantennio con le ambizioni politiche dei Borboni e con le spinte all’emancipazione delle sue élite.

Giovanni Schininà, Una potenza euromediterranea? L’Austria di Metternich e il Regno delle Due Sicilie in "ARCHIVIO STORICO PER LA SICILIA ORIENTALE" 1/2017, pp 83-102, DOI: 10.3280/ASSO2017-001007