Clicca qui per scaricare

Il mantenimento della memoria dei bambini adottati nell’esperienza anglosassone
Titolo Rivista: MINORIGIUSTIZIA 
Autori/Curatori: Ornella Faranda 
Anno di pubblicazione:  2017 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  7 P. 116-122 Dimensione file:  73 KB
DOI:  10.3280/MG2017-001014
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’articolo descrive il sistema dell’adozione nel Regno Unito e le sue applicazioni. L’adozione è aperta a coppie anche dello stesso sesso, coniugate o di fatto, o a persone singole. I servizi sociali degli enti locali e le agenzie convenzionate svolgono una funzione esclusiva nella valutazione e scelta degli aspiranti adottivi in relazione ai bisogni dei bambini adottabili. Il giudice ha solo il compito di pronunciare l’adozione, che produce i medesimi effetti giuridici chiunque sia il genitore adottivo. Il sistema consente la piena conoscenza da parte dell’adottante e dell’adottato delle vicende che hanno determinato l’adottabilità e utilizza strumenti utili perché il bambino possa conservare la memoria del suo passato, conoscere la sua storia nella famiglia di origine e le vicende che hanno determinato il suo distacco da essa.


Keywords: Adoption and fostering agencies, servizi sociali degli enti locali, open adoptions, perspective adopters, matching, panel, life story book, life story letter.

Ornella Faranda, in "MINORIGIUSTIZIA" 1/2017, pp. 116-122, DOI:10.3280/MG2017-001014

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche