Click here to download

Dibattiti - Dalla sorveglianza al sostegno. Note su pericolosità e controllo in psichiatria
Journal Title: PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE 
Author/s: Paolo Francesco Peloso 
Year:  2017 Issue: Language: Italian 
Pages:  12 Pg. 285-296 FullText PDF:  66 KB
DOI:  10.3280/PU2017-002006
(DOI is like a bar code for intellectual property: to have more infomation:  clicca qui   and here 


From surveillance to support. Some notes on dangerousness and control in psy-chiatry. The closing of the Forensic Psychiatric Hospital in Italy emphasizes the importance of the debate on the issue of dangerousness in mental illness, and contributes to link psychiatry and control. These issues are addressed in their clinical aspects through references to some first person accounts, to various periods of the history of psychiatry, to some writings by Franco Basaglia on this subject, and to the way they are faced by the new Italian psychiatry. Though the concept of dangerousness as a stable trait is today unacceptable, it is undeniable that there are situations in which we feel that a danger looms ahead. Mental illness can be one of these situations, when a subject loses control of his acts. The link between control and care in psychi-atry still exists despite the closing of mental asylums, but it is still present not only in a new con-text, but in a transformed way. Clinical psychiatry must face this issue in order to avoid that its boundaries and contents are determined by the Court’s decisions.
Keywords: Community Psychiatry; Dangerousness; Control; Surveillance; Sustain

  1. Ammaniti M. (1978). Fra terapia e controllo. Indagini sui Centri di Igiene Mentale. Torino: Boringhieri.
  2. Angelozzi A. (2015). Sorvegliare e curare. Riflessioni sul percorso di chiusura degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari. Psicoterapia e Scienze Umane, XLIX, 3: 464-475., 10.3280/PU2015-003008DOI: 10.3280/PU2015-003008
  3. Basaglia F. (1964). La distruzione dell’ospedale psichiatrico come luogo di istituzionalizzazione. In: Scritti, Vol. I: 1953-1968. Torino: Einaudi, 1980, pp. 248-258.
  4. Basaglia F. (1979). Conferenze brasiliane. Milano: Raffaello Cortina, 2000.
  5. Basaglia F. & Basaglia Ongaro F. (1968). Il problema dell’incidente. In: Basaglia F., a cura di, L’istituzione negata. Torino: Einaudi, 1968, pp. 363-368.
  6. Basaglia F. & Basaglia Ongaro F. (1975). Crimini di pace. In: Basaglia F. & Basaglia Ongaro F., a cura di, Crimini di pace. Ricerche sugli intellettuali e sui tecnici come custodi di istituzioni violente. Torino: Einaudi, 1975, pp. 3-111.
  7. Biondi M., Boccara P., Corrivetti G., Digiannantonio M., Ferrari S., Nicolò G., Perini R., Pom-pili E., Vaggi M. & Veltro F. (2015). Chiusura OPG. Benissimo, ma gli psicopatici non possono stare nelle nuove REMS. Questi pazienti hanno bisogno di un percorso differenziato che non è identificabile nell’attuale strutturazione delle REMS, ma presentano peculiarità che per sicurezza e coerenza trattamentale non sono allo stato realizzabili nelle strutture re-sidenziali. Quotidiano Sanità, 18 dicembre 2015. Anche in: Psicoterapia e Scienze Umane, 2016, L, 1: 136-140., 10.3280/PU2016-001011DOI: 10.3280/PU2016-001011
  8. Brutti C. & Scotti F. (1976). Psichiatria e democrazia. Metodi e obiettivi di una politica psi-chiatrica alternativa. Bari: De Donato.
  9. Burgio A. (2013). Acconsentire allo sterminio. Per un’indagine sui motivi del consenso di massa ai crimini del nazismo. Psicoterapia e Scienze Umane, XLVII, 2: 189-224., 10.3280/PU2013-002005DOI: 10.3280/PU2013-002005
  10. Casagrande D. (2010). L’incidente di Gorizia. In: Venturini E., Casagrande D. & Toresini L., Il folle reato. Il rapporto tra la responsabilità dello psichiatra e la imputabilità del paziente. Milano: FrancoAngeli, 2010, pp. 104-128.
  11. Castelfranchi C. (1995). Psichiatria. Medicina o scienza cognitiva. In: Castelfranchi C., Henry P. & Pirella A., a cura di, L’invenzione collettiva. Per una psicologia della riabilitazione nella crisi della psichiatria istituzionale. Torino: Gruppo Abele, 1995, pp. 34-90.
  12. Colucci M. (2016). Individui pericolosi, società a rischio. aut aut, 370: 3-38.
  13. Corner P. (2013). Auschwitz e impero. Le violenze dell’imperialismo. Psicoterapia e Scienze Umane, XLVII, 2: 301-310., 10.3280/PU2013-002011DOI: 10.3280/PU2013-002011
  14. De Martis D. & Bezoari M. (1978). Introduzione. In: De Martis D. & Bezoari M., a cura di, Istituzione, famiglia, équipe curante. Pratiche e teorie a confronto. Milano: Feltrinelli, 1978, pp. 7-11.
  15. Dostoëvskij F.M. (1864). Memorie dal sottosuolo. In: Racconti e romanzi brevi. Firenze: San-soni, 1962, pp. 85-210.
  16. Dostoëvskij F.M. (1880). I fratelli Karamazov. Firenze: Sansoni, 1958.
  17. Foucault M. (1978). About the concept of the “dangerous individual” in the 19th-century legal psychiatry. International Journal of Law and Psychiatry, 1, 1: 1-18.
  18. Furlan P.M. (2016). Sbatti il matto in prima pagina. I giornali italiani e la questione psichiatrica prima della legge Basaglia. Roma: Donzelli.
  19. Galli P.F. (1998). L’epidemia della normalità: dagherrotipo del nuovo che avanza. Psicoterapia e Scienze Umane, XXXII, 3: 5-13 (Relazione al Convegno Internazionale New Trends in Schizophrenia, Ten Years Later. Bologna, 6-9 aprile 1998). Edizione su Internet: www.priory.com/ital/180/dagherro.htm.
  20. Galli P.F. (2008). L’identità terapeutica nel regno dell’incertezza. Psicoterapia e Scienze Umane, 2009, XLIII, 1: 47-58 (Una versione è stata letta come relazione di apertura del 10th Anniversary Joint Meeting della American Academy of Psychoanalysis and Dynamic Psy-chiatry [AAPDP] e della Organizzazione di Psicoanalisti Italiani - Federazione e Registro [OPIFER], Milano, 25-26 ottobre 2008). Ripubblicato in: Craparo G., a cura di, Elogio dell’incertezza. Saggi psicoanalitici. Prefazione di Franco De Masi. Sesto San Giovanni (MI): Mimesis, 2016, pp. 113-123.
  21. Giannichedda M.G. (1987). Forme di tutela, diritti, modelli di servizio. In: Giannichedda & Ongaro Basaglia, 1987, pp. 15-37.
  22. Giannichedda M.G. & Ongaro Basaglia F., a cura di (1987). Psichiatria, tossicodipendenze, perizia: ricerche su forme di tutela, diritti, modelli di servizio. Milano: FrancoAngeli.
  23. Gramsci A. (1929). Lettera al fratello Carlo del 19 dicembre 1929. In: Lettere dal carcere. To-rino: Einaudi, 1948; Roma: L’Unità, 1988, vol. I, pp. 211-213.
  24. Livi C. (1876). Il lavoro. Gazzetta del Frenocomio di Reggio, II, 3/4: 21-27.
  25. Manacorda A. (1988). Lineamenti per una riflessione sulla responsabilità penale dell’operatore di salute mentale. In: Manacorda A., a cura di, Tutela della salute mentale e responsabilità penale degli operatori. Atti del seminario di Perugia, 18-19 marzo 1988. Perugia: Tipografia Pliniana, 1989, pp. 7-47.
  26. Pellegrini P. (2010). Ancora sulla responsabilità in psichiatria. Psicoterapia e Scienze Umane, XLIV, 2: 207-228., 10.3280/PU2010-002005DOI: 10.3280/PU2010-002005
  27. Peloso P.F. (2004). Priorità della psichiatria di comunità in Liguria: appunti per la psichiatria che vorremmo. In: AA.VV., 25 anni di psichiatria di comunità: la Società Italiana di Psichiatria (SIP) incontra le istituzioni. Genova: Brigati, 2004, pp. 35-46.
  28. Peloso P.F. (2007). La psichiatria di comunità tra razionalità e passione. Psichiatria di Comunità, VI, 2: 85-93.
  29. Peloso P.F. (2014). Sulla soglia della schizofrenia. Esplorazioni nel campo delle psicosi suba-pofaniche. Comprendre. Archive International pour l’Anthropologie et la Psychopathologie Phénoménologiques, 24: 182-202. Edizione in PDF su --Internet: http:// www.rivistacomprendre.org/allegati/XXIV/XXIV.peloso.pdf.
  30. Peloso P.F. (2015). Osare la psichiatria. Benefìci, rischi e significato dell’ergoterapia nella po-lemica degli anni ‘70 dell’Ottocento. Rivista di Storia della Medicina, XXV, 2: 195-215.
  31. Peloso P.F. (2016). “La coazione va sempre evitata”. Relazione al Congresso annuale della Se-zione Veneta della Società Italiana di Psichiatria (PSIVE), “Per una psichiatria critica: i valori, l’etica e i metodi”, Vicenza, 13 maggio 2016. --Internet: http:// www.psychiatryonline.it/node/6254, --http://www.psychiatryonline.it/node/6258.
  32. Peloso P.F. & Paolella F. (2016). Dei claustri, e altro. Le origini del manicomio criminale nella psichiatria italiana dell’Ottocento. In: Grassi G. & Bombardieri C., a cura di, Il policlinico della delinquenza. Milano: FrancoAngeli, 2016, pp. 15-71.
  33. Ricci S. & Canosa R. (2016). Appendice: Franco Basaglia e il problema della cura. Fogli di Informazione, 37/38: 39-46.
  34. Rotelli F. (1987). Le istituzioni della “deistituzionalizzazione”. In: Giannichedda & Ongaro Basaglia, 1987, pp. 53-68.
  35. Rovatti P.A. (2016). Una società terribile. aut aut, 370: 193-195.
  36. Scotti F. (1989). Introduzione. In rappresentanza del comitato organizzatore del seminario. In: Manacorda, 1988, pp. 55-57.
  37. Zanchetti M. (2004). Fra l’incudine e il martello: la responsabilità penale dello psichiatra per il suicidio del paziente in una recente pronuncia della Cassazione. Cassazione Penale. Rivista mensile di giurisprudenza, XLVI: 2859-2871.

Paolo Francesco Peloso, in "PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE" 2/2017, pp. 285-296, DOI:10.3280/PU2017-002006

   

FrancoAngeli is a member of Publishers International Linking Association a not for profit orgasnization wich runs the CrossRef service, enabing links to and from online scholarly content