Clicca qui per scaricare

Adolescenza oggi: lo sguardo della psicoterapia della Gestalt
Titolo Rivista: QUADERNI DI GESTALT 
Autori/Curatori: Elisabetta Conte, Elisa Spini 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  12 P. 19-30 Dimensione file:  211 KB
DOI:  10.3280/GEST2016-002003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


A partire da una riflessione sulla condizione adolescenziale nella società odierna, l’articolo presenta una sintesi dei principali lavori di autori gestaltici sull’adolescenza. In un’ottica di campo fenomenologico, tale periodo di vita è caratterizzato da molte modificazioni del sé che, per gli autori gestaltici, coinvolgono necessariamente l’adolescente stesso, la famiglia e la società in cui vive. Ne emerge un paradigma di cura che guarda al bisogno degli adolescenti di essere riconosciuti e amati nella loro intenzionalità di entrare in contatto con l’altro. Tali principi epistemologici guidano il lavoro del terapeuta sia a livello clinico che preventivo.


Keywords: Psicoterapia della Gestalt con gli adolescenti, interventi clinici in adolescenza, prevenzione, le funzioni del sé, desensibilizzazione in adolescenza, paradigma di cura gestaltico, prospettiva relazionale estetica.

  1. Borgna E. (2005). Le figure dell’ansia. Milano: Feltrinelli.
  2. Cavaleri P.A., Pintus G. (2010). “Essere-con” nel mondo di oggi. Dialogo sulla cultura della relazione. Quaderni di Gestalt, XXIII,1: 35-49., DOI: 10.3280/GEST2010-00100
  3. Conte E. (2011). L’esperienza depressiva nell’adolescenza. L’oscurarsi della creatività. In: Francesetti G., Gecele M., a cura di, L’altro irraggiungibile. La psicoterapia della Gestalt con le esperienze depressive. Milano: FrancoAngeli, pp. 254-261.
  4. Conte E. (2014). Il dolore e la bellezza in adolescenza. In: Francesetti G., Ammirata M., Ric-camboni S., Sgadari M., Spagnuolo Lobb M., a cura di, Il dolore e la bellezza. Atti del III convegno della Società Italiana Psicoterapia Gestalt. Milano: FrancoAngeli, pp. 161-163.
  5. Conte E., Lipani M. (2015). Walking a Tightrope. Depressive Experiences in Adolescence. In: Francesetti G., ed., Absence Is the Bridge Between Us. Gestalt Therapy Perspective on Depressive Experiences. Siracusa: Istituto di Gestalt HCC Italy Publishing Co.
  6. Conte E., Mione M. (2008). La relazione educativa nella postmodernità: l’età della fanciullezza. In: Ferrara A., Spagnuolo Lobb M., a cura di, Le voci della Gestalt. Sviluppi e innovazioni di una psicoterapia. Milano: FrancoAngeli, pp. 174-179.
  7. Conte E., Mione M. (2013). Anorexic, Bulimic and Hyperphagic Existences: Dramatic Forms of Female Creativity. In: Francesetti G., Gecele M., Roubal J., eds., Gestalt Therapy in Clinical Practice. From Psychopathology to the Aesthetics of Contact. Milano: FrancoAngeli (trad. it.: La psicoterapia della Gestalt nella pratica clinica. Dalla psicopatologia all’estetica del contatto. Milano: FrancoAngeli, 2014).
  8. Erikson H.E. (1995). Gioventù e crisi d’identità. Roma: Armando Editore.
  9. Fabbrini A. (2003). Il primo colloquio con ragazzi in crisi. Conversazione con G.. Quaderni di psicologia, analisi transazionale e scienze umane, vol. 40 --http://www.psychomedia.it/ cpat/articoli/40-fabbrini.htm
  10. Fabbrini A., Melucci A. (2000). L’età dell’oro. Adolescenti tra sogno ed esperienza. Milano: Feltrinelli.
  11. Freud S. (1975). Tre saggi sulla teoria sessuale. Torino: Bollati Boringhieri.
  12. Galimberti U. (2007). L’ospite inquietante. Il nichilismo e i giovani. Milano: Feltrinelli.
  13. Kohlberg L. (1981). Essays on Moral Development, Vol. I: The Philosophy of Moral Development. San Francisco, CA: Harper & Row.
  14. Lipani M. (2014). “Mi sento taroccato”. Identikit per un adolescente in “affanno”. In: Francesetti G., Ammirata M., Riccamboni S., Sgadari M., Spagnuolo Lobb M., a cura di, Il dolore e la bellezza. Atti del III convegno della Società Italiana Psicoterapia Gestalt. Milano: FrancoAngeli, pp. 165-168.
  15. McConville M. (1995). Adolescence: Psychotherapy and the Emergent Self. San Francisco, CA: Jossey-Bass Publishers.
  16. McConville M. (2001). Lewininan Field Theory, Adolescent Development and Psychotherapy. In: McConville M., Wheeler G., eds., The Heart of Development: Gestalt Approaches to Working with Children, Adolescents and Their Worlds: Vol. 2. Adolescence. Hillsdale, NJ: Analytic Press.
  17. Mione M., Conte E. (2012). El proceso de contacto corporal. El ground y el hacerse acción de la experiencia del contacto. Cuadernos Gestalt, 2: 32-37.
  18. Oaklander V. (1997). The Therapeutic Process with Children and Adolescents. Gestalt Review, 1(4): 292-317.
  19. Perls F., Hefferline R., Goodman P. (1997). La terapia della Gestalt: eccitazione e accrescimento nella personalità umana. Roma: Astrolabio (ed. or.: Gestalt Therapy. Excitement and Growth in the Human Personality. Highland, NY: Gestalt Journal Press, 1951).
  20. Piaget J. (1967). Lo sviluppo mentale del bambino e altri studi di psicologia. Torino: Einaudi.
  21. Spagnuolo Lobb M. (2004). Diventare genitori nella società post-moderna. In: Romano R.G., a cura di, Ciclo di vita e dinamiche educative nella società postmoderna. Milano: FrancoAngeli, pp. 211-228.
  22. Spagnuolo Lobb M. (2010). Il corpo e la mente in adolescenza: l’approccio estetico della psicoterapia della Gestalt. Relazione presentata al Convegno “Dai fenomeni di conversione alla funzione organizzatrice della corporeità” (Roma, Istituto Psicoanalitico di Formazione e Ricerca “Armando Ferrari”, 21-23 maggio 2010).
  23. Spagnuolo Lobb M. (2011). Il now-for-next in psicoterapia. La psicoterapia della Gestalt raccontata nella società post-moderna. Milano: FrancoAngeli.
  24. Spagnuolo Lobb M. (2012). Lo sviluppo polifonico dei domini. Quaderni di Gestalt, XXV, 2: 31-50., DOI: 10.3280/GEST2012-00200
  25. Spagnuolo Lobb M. (2014). Web: il richiamo dell’altrove, tra riconoscimento e definizione di sé. Etica per le professioni, 2: 21-28.
  26. Spagnuolo Lobb M. (2015). Il sé come contatto. Il contatto come sé. Un contributo all’esperienza dello sfondo secondo la teoria del sé della psicoterapia della Gestalt. Quaderni di Gestalt, XXVIII, 2: 25-56., DOI: 10.3280/GEST2015-00200
  27. Toman S.M., Bauer A., McConville M., Robertson B. (2005). Adolescents: Development and Practice From a Gestalt Orientation. In: Woldt A.L, Toman S.M., eds., Gestalt Therapy: History, Theory, and Practice. London: Sage Publications

Elisabetta Conte, Elisa Spini, in "QUADERNI DI GESTALT" 2/2016, pp. 19-30, DOI:10.3280/GEST2016-002003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche