Clicca qui per scaricare

Essere adulti significativi con gli adolescenti: riflessioni gestaltiche sul legame educativo oggi
Titolo Rivista: QUADERNI DI GESTALT 
Autori/Curatori: Mariangela Patti 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  9 P. 49-57 Dimensione file:  164 KB
DOI:  10.3280/GEST2016-002005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Partendo dall’analisi dei principali aspetti del "vivere adolescenziale", l’articolo propone una lettura in chiave gestaltica della funzione psico-educativa che genitori, insegnanti e il più ampio contesto sociale sono chiamati a svolgere nei confronti delle nuove generazioni. La psicoterapia della Gestalt considera, infatti, la relazione educativa come un evento di contatto autentico, la famiglia e la scuola come i luoghi privilegiati dello scambio e dell’incontro umano, affettivo, culturale e sociale. La società post-moderna in cui vivono i nostri adolescenti è una società che riflette e rispecchia la liquidità dei legami e la fragilità dei vincoli affettivi. Di fronte a questo scenario, che porta a definire la società post-moderna come una società liquida, emerge la necessità di promuovere un’educazione che consideri l’anal¬fabetismo emotivo dei giovani ma che contempli anche una competenza estetica basata sulla conoscenza attraverso i sensi e su una fiducia nell’autoregolazione della relazione.


Keywords: Adolescenza, crescita, educazione, famiglia, relazione, scuola.

  1. Ammaniti M. (2015). La famiglia adolescente. Roma-Bari: Laterza.
  2. Arioli A. (2013). Questa adolescenza ti sarà utile. La ricerca di senso come risorsa per la vita. Milano: FrancoAngeli.
  3. Bauman Z. (2000). Liquid Modernity. Cambridge: Polity Press (trad. it.: Modernità liquida. Roma-Bari: Laterza, 2002).
  4. Bertolé L. (2015). Il miele e l’aceto. La sfida educativa dell’adolescenza. Milano: Novecento Media.
  5. Cappello G., a cura di (2004). L’adulto svelato. Gli adolescenti guardano gli adulti. Milano: FrancoAngeli.
  6. Cavaleri P.A. (2007). Vivere con l’altro. Per una cultura della relazione. Roma: Città Nuova.
  7. Fabbrini A., Melucci A. (2000). L’età dell’oro. Adolescenti tra sogno e esperienza. Milano: Feltrinelli.
  8. Kant I. (1781). Critica della ragion pura. Roma-Bari: Laterza, 2000.
  9. Pennac D. (2008). Diario di scuola. Milano: Feltrinelli.
  10. Perls F., Hefferline R.F., Goodman P. (1951). Teoria e pratica della terapia della Gestalt. Vitalità e accrescimento nella personalità umana. Roma: Astrolabio, 1971, 1997 (ed. or.: Gestalt Therapy. Excitement and Growth in the Human Personality. Highland, NY: Gestalt Journal Press, 1951).
  11. Recalcati M. (2014). L’ora di lezione. Per un’erotica dell’insegnamento. Torino: Einaudi.
  12. Spagnuolo Lobb M. (2000). “Papà mi riconosci?” Accogliere la diversità dei figli oggi. Quaderni di Gestalt, XX, 30/31: 95-98.
  13. Spagnuolo Lobb M. (2004). Diventare genitori nella società post-moderna. In: Romano R.G., a cura di, Ciclo di vita e dinamiche educative nella società post-moderna. Milano: FrancoAngeli, pp. 211-228.
  14. Spagnuolo Lobb M. (2011). Il now-for-next in psicoterapia. La psicoterapia della Gestalt raccontata nella società post-moderna. Milano: FrancoAngeli (trad. ing.: The Now-for-next in Psychotherapy. Gestalt Therapy Recounted in Post-Modern Society. Siracusa: Is-tituto di Gestalt HCC Italy Publishing Co, 2013).
  15. Spagnuolo Lobb M. (2012). Lo sviluppo polifonico dei domini. Verso una prospettiva evolutiva della psicoterapia della Gestalt. Quaderni di Gestalt, XXV, 2: 31-50., DOI: 10.3280/GEST2012-00200

Mariangela Patti, in "QUADERNI DI GESTALT" 2/2016, pp. 49-57, DOI:10.3280/GEST2016-002005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche