Clicca qui per scaricare

L’assedio di Candia: controllo della popolazione, dinamiche sociali e gestione dell’emergenza da parte delle autorità venete di fronte all’avanzata ottomana (1645-1669)
Titolo Rivista: SOCIETÀ E STORIA  
Autori/Curatori: Giulio Ongaro 
Anno di pubblicazione:  2017 Fascicolo: 157 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  19 P. 459-477 Dimensione file:  80 KB
DOI:  10.3280/SS2017-157003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Quello di Candia rappresenta un unicum negli assedi nell’Europa del Seicento, per la sua durata ventennale ma anche per la distanza dell’isola da Venezia. Si intende analizzare come la specificità di questo assedio abbia condizionato le misure prese dagli assediati, soprattutto in merito al ricovero della popolazione civile all’interno delle mura, alla definizione delle categorie di bocche utili/inutili, alla modifica degli assetti sociali all’interno della città di Candia.


Keywords: Assedio, guerra di Candia, Repubblica di Venezia, Impero Ottomano.

  1. Alfani G. (2010), Il Grand Tour dei Cavalieri dell’Apocalisse. L’Italia del «lungo Cinquecento » (1494-1629), Venezia, Marsilio.
  2. Alfani G., Rizzo M. (a cura di) (2013), Nella morsa della guerra. Assedi, occupazioni militari e saccheggi in età preindustriale, Milano, FrancoAngeli.
  3. Arbel B. (2013), Venice’s maritime empire in the Early Modern period, in Dursteler E.D. (a cura di), A companion to Venetian history, 1400-1797, Leiden – Boston, Brill.
  4. Benzoni G. (1998), Morire per Creta, in Ortalli G. (a cura di), Venezia e Creta. Atti del Convegno Internazionale di Studi, Iraklion-Chanià, 30 settembre – 5 ottobre 1997, Venezia, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti.
  5. Calabi D. (1986), Il Regno di Candia e le «fatiche» del governo civile: le «cento città», le popolazioni, le fabbriche pubbliche, in Aa.Vv., Venezia e la difesa del Levante. Da Lepanto a Candia (1570-1670), Venezia, Arsenale.
  6. Calabi D. (1994), Città e territorio nel Dominio da mar, in Cozzi G. e Prodi P. (a cura di), Storia di Venezia, vol. VI, Dal Rinascimento al Barocco, Roma, Istituto dell’Enciclopedia Italiana.
  7. Calcagno P. (2013), Guerra e documenti, un chiaro rapporto di causa-effetto: il caso dell’occupazione “sarda” di Savona nel 1746-49, in Alfani G. e Rizzo M. (a cura di), Nella morsa della guerra. Assedi, occupazioni militari e saccheggi in età preindustriale, Milano, FrancoAngeli.
  8. Candiani G. (2012), Dalla galea alla nave di linea. Le trasformazioni della marina veneziana (1572-1699), Novi Ligure, Città del Silenzio Edizioni.
  9. Cozzi G., Knapton M., Scarabello G. (1992), La Repubblica di Venezia nell’età moderna. Dal 1517 alla fine della Repubblica, Torino, UTET.
  10. Duffy C. (1979), Siege Warfare, London, Routledge & Kegan.
  11. Eickhoff E. (1991), Venezia, Vienna e i Turchi, Milano, Rusconi.
  12. Greene M. (2000), A Shared World. Christians and Muslims in the Early Modern Mediterranean, Princeton, Princeton University Press.
  13. Alfani G. (2010), Il Grand Tour dei Cavalieri dell’Apocalisse. L’Italia del «lungo Cinquecento» (1494-1629), Venezia, Marsilio.
  14. Alfani G., Rizzo M. (a cura di) (2013), Nella morsa della guerra. Assedi, occupazioni militari e saccheggi in età preindustriale, Milano, FrancoAngeli.
  15. Hale J. R. (1987), Guerra e società nell’Europa del Rinascimento, Roma-Bari, Laterza.
  16. Arbel B. (2013), Venice’s maritime empire in the Early Modern period, in Dursteler E.D. (a cura di), A companion to Venetian history, 1400-1797, Leiden – Boston, Brill.
  17. Karapidakis N. E. (1998), I rapporti fra “governanti e governati” nella Creta veneziana: una questione che può essere riaperta, in Ortalli G. (a cura di), Venezia e Creta. Atti del Convegno Internazionale di Studi, Iraklion-Chanià, 30 settembre – 5 ottobre 1997, Venezia, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti.
  18. Lambrinos K.E. (2002), Oi kãtoikoi thw krhtikÆw upa¤yrou to 16o kai 17o ai™na. Koinvniko-politikã gnvr¤smata kai praktik?w ekpros™phshw,, «Thesaurismata », vol. 32, pp. 98-101.
  19. Lambrinos K.E. (2013), Gli archontoromei nella Creta Veneziana. Un gruppo privilegiato e la sua evoluzione nel XVI e XVII secolo, in «Mediterranea – Ricerche storiche », n. 27, Anno X, Aprile 2013, pp. 149-160.
  20. Benzoni G. (1998), Morire per Creta, in Ortalli G. (a cura di), Venezia e Creta. Atti del Convegno Internazionale di Studi, Iraklion-Chanià, 30 settembre – 5 ottobre 1997, Venezia, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti.
  21. Calabi D. (1986), Il Regno di Candia e le «fatiche» del governo civile: le «cento città», le popolazioni, le fabbriche pubbliche, in Aa.Vv., Venezia e la difesa del Levante. Da Lepanto a Candia (1570-1670), Venezia, Arsenale.
  22. Lane F. C. (1973), Venice: a maritime republic, Baltimore – London, John Hopkins University Press.
  23. Calabi D. (1994), Città e territorio nel Dominio da mar, in Cozzi G. e Prodi P. (a cura di), Storia di Venezia, vol. VI, Dal Rinascimento al Barocco, Roma, Istituto dell’Enciclopedia Italiana.
  24. Calcagno P. (2013), Guerra e documenti, un chiaro rapporto di causa-effetto: il caso dell’occupazione “sarda” di Savona nel 1746-49, in Alfani G. e Rizzo M. (a cura di), Nella morsa della guerra. Assedi, occupazioni militari e saccheggi in età preindustriale, Milano, FrancoAngeli.
  25. Mantran R. (1986), L’impero ottomano, Venezia e la guerra (1570-1670), in Aa.Vv., Venezia e la difesa del Levante. Da Lepanto a Candia (1570-1670), Venezia, Arsenale.
  26. Candiani G. (2012), Dalla galea alla nave di linea. Le trasformazioni della marina veneziana (1572-1699), Novi Ligure, Città del Silenzio Edizioni.
  27. Morachiello P. (1986), Candia. I baluardi del Regno, in Aa.Vv., Venezia e la difesa del Levante. Da Lepanto a Candia (1570-1670), Venezia, Arsenale.
  28. Cozzi G., Knapton M., Scarabello G. (1992), La Repubblica di Venezia nell’età moderna. Dal 1517 alla fine della Repubblica, Torino, UTET.
  29. Mugnai B. e Secco A. (2011), La Guerra di Candia 1645-69. Vol. 1: Assedi e operazioni campali, Soldiershop.
  30. Duffy C. (1979), Siege Warfare, London, Routledge & Kegan.
  31. Papadia-Lala A. (2004), O yesmÒw tvn astik™n koinotÆtvn ston ellhnikÒ x™ro katã thn per¤odo thw Benetokrat¤aw (13ow-18ow) ai.). Mia sunyetikÆpros?llish, Venezia. Istituto Ellenico di Studi Bizantini e Postbizantini di Venezia.
  32. Eickhoff E. (1991), Venezia, Vienna e i Turchi, Milano, Rusconi.
  33. Papadia-Lala A. (2015), Society, Administration and Identities in Latin Greece, in Nickiphoros I. Tsougarakis e Peter Lock (a cura di), A Companion to Latin Greece, Leiden-Boston, Brill, pp. 114-144.
  34. Greene M. (2000), A Shared World. Christians and Muslims in the Early Modern Mediterranean, Princeton, Princeton University Press.
  35. Hale J. R. (1987), Guerra e società nell’Europa del Rinascimento, Roma-Bari, Laterza.
  36. Parker G. (1988), The military revolution: military innovation and the rise of the West, 1500-1800, Cambridge, Cambridge University Press.
  37. Karapidakis N. E. (1998), I rapporti fra “governanti e governati” nella Creta veneziana: una questione che può essere riaperta, in Ortalli G. (a cura di), Venezia e Creta. Atti del Convegno Internazionale di Studi, Iraklion-Chanià, 30 settembre – 5 ottobre 1997, Venezia, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti.
  38. Lambrinos K.E. (2002), Oi kãtoikoi thw krhtikÆw upa€yrou to 16o kai 17o ai™na. Koinvniko-politikã gnvr€smata kai praktik?w ekpros™phshw,, «Thesaurismata», vol. 32, pp. 98-101.
  39. Pezzolo L. (1986), Aspetti della struttura militare veneziana in Levante fra Cinque e Seicento, in Aa.Vv., Venezia e la difesa del Levante. Da Lepanto a Candia (1570-1670), Venezia, Arsenale.
  40. Lambrinos K.E. (2013), Gli archontoromei nella Creta Veneziana. Un gruppo privilegiato e la sua evoluzione nel XVI e XVII secolo, in «Mediterranea – Ricerche storiche», n. 27, Anno X, Aprile 2013, pp. 149-160.
  41. Preto P. (1986), Venezia e il Levante: cronologia dal 1570 al 1671, in Aa.Vv., Venezia e la difesa del Levante. Da Lepanto a Candia (1570-1670), Venezia, Arsenale.
  42. Lane F. C. (1973), Venice: a maritime republic, Baltimore – London, John Hopkins University Press.
  43. Rizzo M. (2000), «Haver sempre l’occhio all’abbondanza dei viveri». Il Governo dell’economia pavese durante l’assedio del 1655, in Bernal A.M., De Rosa L. e D’Esposito F. (a cura di), El gobierno de la economía en el imperio español. Información estadística, politíca económica y fiscalidad, Sevilla-Napoli, Istituto Italiano per gli Studi Filosofici-Fundación El Monte.
  44. Mantran R. (1986), L’impero ottomano, Venezia e la guerra (1570-1670), in Aa.Vv., Venezia e la difesa del Levante. Da Lepanto a Candia (1570-1670), Venezia, Arsenale.
  45. Morachiello P. (1986), Candia. I baluardi del Regno, in Aa.Vv., Venezia e la difesa del Levante. Da Lepanto a Candia (1570-1670), Venezia, Arsenale.
  46. Rizzo M. (2014), Demografia, sussistenza e governo dell’emergenza a Pavia durante l’assedio del 1655, in Buono A. e Civale G. (a cura di), Battaglie. L’evento, l’individuo, la memoria, Palermo, Associazione Mediterranea.
  47. Mugnai B. e Secco A. (2011), La Guerra di Candia 1645-69. Vol. 1: Assedi e operazioni campali, Soldiershop.
  48. Rizzo M. (2015), Guerra d’assedio e scarsità nell’Europa moderna. Fonti, metodologia e qualche caso di studio, in Ferrari M.L. e Vaquero Piñeiro M. (a cura di), «Moia la carestia». La scarsità alimentare in età preindustriale, Bologna, il Mulino. Romanin S. (1974), Storia documentata di Venezia, III Edizione, tomo VII, Venezia, La Tipografica.
  49. Setti C. (2014), Sudditi fedeli o eretici tollerati? Venezia e i “Greci” dal tardo Medioevo ai consulti di Paolo Sarpi e Fulgenzio Micanzio, in Ateneo Veneto, anno CCI, terza serie, 13/II, pp. 145-182.
  50. Papadia-Lala A. (2004), O yesmÒw tvn astik™n koinotÆtvn ston ellhnikÒ x™ro katã thn per€odo thw Benetokrat€aw (13ow-18ow) ai.). Mia sunyetikÆ pros?llish, Venezia. Istituto Ellenico di Studi Bizantini e Postbizantini di Venezia.
  51. Papadia-Lala A. (2015), Society, Administration and Identities in Latin Greece, in Nickiphoros I. Tsougarakis e Peter Lock (a cura di), A Companion to Latin Greece, Leiden-Boston, Brill, pp. 114-144.
  52. Parker G. (1988), The military revolution: military innovation and the rise of the West, 1500-1800, Cambridge, Cambridge University Press.
  53. Pezzolo L. (1986), Aspetti della struttura militare veneziana in Levante fra Cinque e Seicento, in Aa.Vv., Venezia e la difesa del Levante. Da Lepanto a Candia (1570-1670), Venezia, Arsenale.
  54. Preto P. (1986), Venezia e il Levante: cronologia dal 1570 al 1671, in Aa.Vv., Venezia e la difesa del Levante. Da Lepanto a Candia (1570-1670), Venezia, Arsenale.
  55. Rizzo M. (2000), «Haver sempre l’occhio all’abbondanza dei viveri». Il Governo dell’economia pavese durante l’assedio del 1655, in Bernal A.M., De Rosa L. e D’Esposito F. (a cura di), El gobierno de la economía en el imperio español. Información estadística, politíca económica y fiscalidad, Sevilla-Napoli, Istituto Italiano per gli Studi Filosofici-Fundación El Monte.
  56. Settia A.A. (2003), Rapine, assedi, battaglie. La guerra nel Medioevo, Roma, Laterza.
  57. Setton K.M. (1991), Venice, Austria and the Turks in the Seventeenth Century, Philadelphia, American Philosophical Society.
  58. Spanakes S. (1976), Relazioni. I. Relazione di Antonio Priuli, Provveditor Generale delle Armi in Candia 30 marzo 1667. II. Relazione di Antonio Barbaro Provveditor Generale delle Armi in Candia 24 febraro 1667, Candia.
  59. Rizzo M. (2014), Demografia, sussistenza e governo dell’emergenza a Pavia durante l’assedio del 1655, in Buono A. e Civale G. (a cura di), Battaglie. L’evento, l’individuo, la memoria, Palermo, Associazione Mediterranea.
  60. Tallett F. (1992), War and society in early-modern Europe, 1495-1715, London and New York, Routledge.
  61. Rizzo M. (2015), Guerra d’assedio e scarsità nell’Europa moderna. Fonti, metodologia e qualche caso di studio, in Ferrari M.L. e Vaquero Piñeiro M. (a cura di), «Moia la carestia». La scarsità alimentare in età preindustriale, Bologna, il Mulino.
  62. Valier A. (1859), Storia della Guerra di Candia, Trieste, Colombo Coen
  63. Romanin S. (1974), Storia documentata di Venezia, III Edizione, tomo VII, Venezia, La Tipografica.
  64. Viggiano A. (1998), Lo specchio della Repubblica: Venezia e il governo delle Isole Ionie nel ’700, Caselle di Sommacampagna, Cierre.
  65. Viggiano A. (1998a), Tra Venezia e Creta. Conflittualità giudiziarie, identità sociali e memorie familiari nello Stato da mar del Quattrocento, in Ortalli G. (a cura di), Venezia e Creta. Atti del Convegno Internazionale di Studi, Iraklion-Chanià, 30 settembre – 5 ottobre 1997, Venezia, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti.
  66. Setti C. (2014), Sudditi fedeli o eretici tollerati? Venezia e i “Greci” dal tardo Medioevo ai consulti di Paolo Sarpi e Fulgenzio Micanzio, in Ateneo Veneto, anno CCI, terza serie, 13/II, pp. 145-182.
  67. Zitelli A. (1986), Candia soccorsa nella penuria estrema di biade, in Aa.Vv., Venezia e la difesa del Levante. Da Lepanto a Candia (1570-1670), Venezia, Arsenale.
  68. Settia A.A. (2003), Rapine, assedi, battaglie. La guerra nel Medioevo, Roma, Laterza.
  69. Setton K.M. (1991), Venice, Austria and the Turks in the Seventeenth Century, Philadelphia, American Philosophical Society.
  70. Spanakes S. (1976), Relazioni. I. Relazione di Antonio Priuli, Provveditor Generale delle Armi in Candia 30 marzo 1667. II. Relazione di Antonio Barbaro Provveditor Generale delle Armi in Candia 24 febraro 1667, Candia.
  71. Tallett F. (1992), War and society in early-modern Europe, 1495-1715, London and New York, Routledge.
  72. Valier A. (1859), Storia della Guerra di Candia, Trieste, Colombo Coen
  73. Viggiano A. (1998), Lo specchio della Repubblica: Venezia e il governo delle Isole Ionie nel ’700, Caselle di Sommacampagna, Cierre.
  74. Viggiano A. (1998a), Tra Venezia e Creta. Conflittualità giudiziarie, identità sociali e memorie familiari nello Stato da mar del Quattrocento, in Ortalli G. (a cura di), Venezia e Creta. Atti del Convegno Internazionale di Studi, Iraklion-Chanià, 30 settembre – 5 ottobre 1997, Venezia, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti.
  75. Zitelli A. (1986), Candia soccorsa nella penuria estrema di biade, in Aa.Vv., Venezia e la difesa del Levante. Da Lepanto a Candia (1570-1670), Venezia, Arsenale.

Giulio Ongaro, in "SOCIETÀ E STORIA " 157/2017, pp. 459-477, DOI:10.3280/SS2017-157003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche