Nuovi cittadini, asilo e minori stranieri soli
Titolo Rivista: MINORIGIUSTIZIA 
Autori/Curatori: Claudio Cottatellucci 
Anno di pubblicazione:  2017 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  12 P. 5-16 Dimensione file:  138 KB
DOI:  10.3280/MG2017-003001
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 

 

La rappresentazione più diffusa dell’immigrazione nel nostro paese pone costantemente in secondo piano la realtà ampia di ormai cinque milioni di stranieri stabilmente presenti, accanto a quella, in rapida crescita, dei neocittadini di origine straniera. In questo contesto la realtà dei minorenni, nati o ricongiunti, costituisce un test decisivo della capacità della nostra società di costruire integrazione e coesione sociale. La discussione sulla riforma della legge sulla cittadinanza e le restrizioni all’accesso alla protezione internazionale rappresentano, in ambiti affatto diversi, un test decisivo per verificare l’effettiva tutela dei diritti riconosciuta a questi soggetti. È questo lo scenario in cui situare anche le nuove competenze attribuite alla giurisdizione minorile in tema di accoglienza ed integrazione dei minori stranieri soli.


Keywords: Cittadinanza, acquisto, protezione internazionale, accoglienza.

Claudio Cottatellucci, in "MINORIGIUSTIZIA" 3/2017, pp. 5-16, DOI:10.3280/MG2017-003001

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche