Clicca qui per scaricare

II. L’accertamento dell’età e l’accoglienza dei minori non accompagnati all’esame della Corte Edu
Titolo Rivista: MINORIGIUSTIZIA 
Autori/Curatori: Elena Rozzi 
Anno di pubblicazione:  2017 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  9 P. 220-228 Dimensione file:  83 KB
DOI:  10.3280/MG2017-003020
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Nei casi Darboe e Camara c. Italia e Dansu e altri c. Italia, la Corte Edu ha adottato una misura provvisoria ex art. 39, a protezione di sei minori non accompagnati collocati in un centro di accoglienza per adulti, ordinando al Governo italiano di trasferire i ricorrenti in strutture adeguate nel rispetto delle norme interne e internazionali in materia di protezione dei minori non accompagnati. I ricorrenti lamentano violazioni degli articoli 3, 8 e 13 della Convenzione, con riferimento alle condizioni nel centro di accoglienza, alla mancata adozione delle misure di protezione dei minori non accompagnati e all’assenza di garanzie procedurali nell’ambito della procedura per l’accertamento dell’età. Si tratta dei primi casi in cui la Corte affronta in dettaglio la questione delle procedure per l’accertamento dell’età in uno Stato dell’Unione Europea. Inoltre, il Governo italiano viene per la prima volta chiamato dalla Corte a rispondere della mancata adozione delle misure di accoglienza previste dalla normativa vigente a protezione dei minori non accompagnati. I due casi, infine, dimostrano come le domande di misure provvisorie ex art. 39 possano costituire un importante strumento per contrastare le violazioni dei diritti di questi minori in Italia e in Europa.


Keywords: Minori stranieri non accompagnati, accertamento dell’età, Corte Europea dei Diritti dell’Uomo.

Elena Rozzi, in "MINORIGIUSTIZIA" 3/2017, pp. 220-228, DOI:10.3280/MG2017-003020

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche