Clicca qui per scaricare

La comunità ferita. Spunti per guardare i contesti di emergenza alla luce dei profili di comunità
Titolo Rivista: PSICOLOGIA DI COMUNITA’ 
Autori/Curatori: Paolo Guiddi 
Anno di pubblicazione:  2017 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  7 P. 45-51 Dimensione file:  124 KB
DOI:  10.3280/PSC2017-002005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Intervenire in una comunità ferita da calamità naturali richiede molteplici competenze e sinergie. Usualmente, gli interventi psicologici sono mirati alla gestione del distress dei singoli e alla riduzione del danno. A fronte però di un danno che investe intere comunità, è possibile ipotizzare interventi il cui approccio metodologico sia differente? In questo ampio spettro, la psicologia di comunità può offrire strumenti metodologici e modalità di intervento di comprovata efficacia.


Keywords: Psicologia di comunità, emergenza, profili di comunità, intervento, terremoti.

  1. Prezza M., Santinello M. (2002). Conoscere la comunità. Bologna
  2. Amerio P. (2000). Psicologia di comunità. Bologna: il Mulino.
  3. Francescato D., Tomai M., Ghirelli G. (2002). Fondamenti di psicologia di comunità. Roma: Carocci.
  4. Martini E.R., Sequi R. (1995). La comunità locale. Roma: Carocci.
  5. Olivetti Manoukian F. (1988). Stato dei servizi. Bologna: il Mulino.

Paolo Guiddi, in "PSICOLOGIA DI COMUNITA’" 2/2017, pp. 45-51, DOI:10.3280/PSC2017-002005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche