Clicca qui per scaricare

L’evoluzione del sistema moda in Veneto
Titolo Rivista: ECONOMIA E SOCIETÀ REGIONALE  
Autori/Curatori: Emanuele Breda, Lucia Schiavon 
Anno di pubblicazione:  2017 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  22 P. 148-169 Dimensione file:  339 KB
DOI:  10.3280/ES2017-003008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il sistema moda (SM), caratterizzato da un medio-basso contenuto tecnologico e interessato da un profondo processo di liberalizzazione degli scambi internazionali da metà anni Novanta, ha ancora un peso rilevante nella manifattura italiana e veneta. Tra il 1995 e il 2007 il valore aggiunto del SM veneto è diminuito in media dell’1,6% l’anno. La riduzione si è intensificata nel periodo di crisi e si è accompagnata a quella dell’occupazione e del numero di imprese. Al processo di selezione competitiva delle imprese si è associato quello di internazionalizzazione, determinando un aumento della produttività, più forte in Veneto che in Italia. Secondo i bilanci delle società venete di capitali, tra il 2007 e il 2014, la redditività operativa è aumentata significativamente nel comparto calzaturiero, interessato nel periodo da più ingenti flussi di investimenti dall’estero; si è più che dimezzata nell’abbigliamento, principalmente per le difficoltà delle imprese di maggiori dimensioni.


Keywords: Sistema moda, Veneto, commercio estero, liberalizzazione, redditività Operativa
Jel Code: L67, R11, F13

  1. Amighini A., Rabellotti R. (2006). How do Italian footwear industrial districts face globalisation?. European Planning Studies, 14: 485-502,, 10.1080/09654310500421105DOI: 10.1080/09654310500421105
  2. Accetturo A., Giunta A. (2016). Value chains and the great recession: evidence from Italian and German firms. Questioni di Economia e Finanza (Occasional Papers), 304. Roma: Banca d'Italia.
  3. Amiti M. e Khandelwal A.K. (2013). Import competition and quality upgrading. The Review of Economics and Statistics, 95(2): 476-90,
  4. Arrighetti A., Lasagni A. (2013). Assessing the determinants of high-growth manufacturing firms in Italy. International Journal of the Economics of Business, 20(2): 245-267,, 10.1080/13571516.2013.783456DOI: 10.1080/13571516.2013.783456
  5. Becattini G. (1989). Riflessioni sul distretto industriale marshalliano come concetto socio-economico. Stato e Mercato, 25(1): 111-128. Bologna: il Mulino.
  6. Becattini G., a cura di (2000). Il distretto industriale, un nuovo modo di interpretare il cambiamento economico. Torino: Rosemberg & Sellier.
  7. Brandolini A., Bugamelli M., a cura di (2009). Rapporto sulle tendenze nel sistema produttivo italiano. Questioni di Economia e Finanza (Occasional Papers), 45. Roma: Banca d'Italia.
  8. Breda E., Cappariello R. (2012). A Tale Of Two Bazaar Economies: An Input-Output Analysis Of Germany And Italy. Special Issue of the Journal of Industrial and Management Economics (Economia e politica industriale), 39(2): 36-64,
  9. Bugamelli M., Cristadoro R., Zevi G. (2010). International Crisis and the Italian Productive System: an Analysis of Firm-Level Data. Giornale degli Economisti e Annali di Economia, 69(2): 155-88,, 10.2307/23248233DOI: 10.2307/23248233
  10. Chiarlone S. (2000). Evidence of product differentiation and relative quality in Italian trade. CESPRI Working Paper n. 114, luglio.
  11. Crestanello P., Tattara G. (2011). Industrial Clusters and the Governance of the Global Value Chain: The Romania-Veneto Network in Footwear and Clothing. Regional Studies, 45(2): 187-203,, 10.1080/00343401003596299DOI: 10.1080/00343401003596299
  12. Cristadoro R., D’Aurizio L. (2015). Le caratteristiche principali dell'internazionalizzazione delle imprese italiane. Questioni di economia e finanza (Occasional papers), 261. Roma: Banca d’Italia.
  13. De Nardis S., Traù F. (1999). Specializzazione settoriale e qualità dei prodotti: misure della pressione competitiva dell'industria italiana. Rivista italiana degli economisti, 2: 177-212,, 10.1427/3655DOI: 10.1427/3655
  14. Di Giacinto V., Micucci G. (2011). Il miglioramento qualitativo delle produzioni italiane: evidenze da prezzi e strategie delle imprese. Temi di discussione della Banca d’Italia n. 804, aprile.
  15. Feenstra R.C., Hanson G.H. (2004). Intermediaries in Entrepot Trade: Hong Kong Re-Exports of Chinese Goods. Journal of Economics & Management Strategy, 13(1): 3-35,
  16. Flam H., Helpman E. (1987). Vertical Product Differentiation and North-South Trade. The American Economic Review, 77(5): 810-822,, 10.2307/1810210DOI: 10.2307/1810210
  17. Gooroochurn N., Hanley A. (2007). A tale of two literatures: Transaction costs and property rights in innovation outsourcing. Research Policy, 36: 1483-1495,
  18. Jackson K. (2008). Unravelling EU Quotas on Textiles and Clothing, paper presented at ETSG 2008 Warsaw Tenth Annual Conference. Varsavia, 11-13 settembre.
  19. Martin J., Mejean I. (2014). Low-wage country competition and the quality content of high-wage country exports. Journal of International Economics, 93(1): 140-152,
  20. Martin M.F. (2007). US clothing and textile trade with China and the world: Trends since the end of quotas. Library Of Congress Washington DC Congressional Research Service. Order code: RL34106, 10 luglio.
  21. Monti P. (2005). Caratteristiche e mutamenti della specializzazione delle esportazioni italiane. Temi di discussione della Banca d’Italia, n. 559, settembre.
  22. Nordås H.K. (2004). The global textile and clothing industry post the agreement on textiles and clothing. World Trade Organization Discussion paper, n. 5.
  23. Quintieri B. (2007). Declino o cambiamento? Il (ri)posizionamento dell’industria italiana sui mercati internazionali, presentato al convegno Trasformazioni dell’industria italiana organizzato dall’ISAE. Roma, 14 giugno.
  24. Reitzig M., Wagner S. (2010). The Hidden Costs Of Outsourcing: Evidence From Patent Data. Strategic Management Journal, 31(11): 1183-1201,
  25. Tattara G., Gianelle C. (2006). Produrre all’estero e fare profitti in patria: uno studio sulle imprese venete dell’abbigliamento e delle calzature. Studi sull’Economia Veneta, n. 04/EV/2006. Dipartimento di Scienze Economiche Università Ca’ Foscari Venezia

Emanuele Breda, Lucia Schiavon, in "ECONOMIA E SOCIETÀ REGIONALE " 3/2017, pp. 148-169, DOI:10.3280/ES2017-003008

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche