Clicca qui per scaricare

Fede e scrittura. Libri e testimonianze personali nei processi di autodefinizione religiosa (XVI-XVII secolo)
Titolo Rivista: SOCIETÀ E STORIA  
Autori/Curatori: Serena Di Nepi 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: 160 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  8 P. 241-248 Dimensione file:  99 KB
DOI:  10.3280/SS2018-160001
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Mobilità, conversione, ibridismi religiosi e trasformazioni identitarie figurano tra le parole chiave di una ricca stagione di indagini che, da innumerevoli punti di osservazione, si va interrogando sulle interazioni tra società e culture lontane e talvolta in conflitto tra loro. La fede e il suo ruolo nel determinare il destino dei singoli all’interno di percorsi di vita segnati di continuo dagli attraversamenti di confini geografici e confessionali incarna un elemento tanto essenziale quanto sfuggente di queste vicende. Perché ci si racconta, come ci si racconta e cosa si racconta in materia di appartenenza religiosa - con tutto ciò che essa determina sul piano sociale e culturale - rappresentano le domande centrali attorno a cui ruota questa sessione. A partire dall’esame di fonti spesso inesplorate per la storia degli individui questa sessione punta a aprire prospettive innovative nella storia "emozionale" delle intenzioni tra maggioranze e minoranze.


Keywords: Storia delle emozioni; conversioni; prima età moderna, identità, ego documenti, religione.

  1. Asad T. (1996), Comments on conversion, in van der Veer P. (ed.), Conversion to Modernity. The Globalization of Christianity, London, Routledge, pp. 263-273.
  2. Broomall J. (2017), Emotions, Manhood, and Backlash in the Post-Emancipation South, in Michael Woods. Emotions and Slavery Studies #3: Emotions, Manhood, and Backlash in the Post-Emancipation South. 01-13-2017 -- (Risorsa elettronica disponibile all’indirizzo ).
  3. Dekker R. (ed.) (2002), Egodocuments and history. Autobiographical writing in its social context since the Middle Ages, Hilversum, Verloren.
  4. Levecq C. (2017), Republicanism and the Emotional Foundations of French Abolition, in Michael Woods. Emotions and Slavery Studies #2: Republicanism and the Emotional Foundations of French Abolition. H- Slavery. 01-13-2017 -- (Risorsa elettronica disponibile all’indirizzo ).
  5. Lussana S. (2017), Emotions and the “Big Picture” in the History of Slavery, in Michael Woods. Emotions and Slavery Studies #1: Emotions and the “Big Picture” in the History of Slavery. H-Slavery. 01-1-2017 -- (Risorsa elettronica disponibile all’indirizzo ).
  6. Plamper J. (2010), The History of Emotions. An interview with William Reddy, Barbara Rosenwein, and Peter Stearns, in «History and Theory», 49, pp. 237-265.
  7. Presser J. (1958), Memories als geschiedbron, in Winker Prins Encyclopedie, VIII, Amserdam, Elsevier, pp. 277-282.

Serena Di Nepi, in "SOCIETÀ E STORIA " 160/2018, pp. 241-248, DOI:10.3280/SS2018-160001

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche