Clicca qui per scaricare

Una psichiatria della comunità e nella comunità. Il "Progetto Organizzativo di un Centro di Igiene Mentale" di Giovanni Jervis
Titolo Rivista: RIVISTA SPERIMENTALE DI FRENIATRIA 
Autori/Curatori: Alberto Ferraboschi 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  17 P. 71-87 Dimensione file:  1818 KB
DOI:  10.3280/RSF2018-002007
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La creazione di una rete di servizi psichiatrici alternativi al manicomio realizzata a Reggio Emilia da Giovanni Jervis è considerata tra le esperienze più significative sviluppatesi in Italia nella prospettiva del rinnovamento delle pratiche psichiatriche sfociate nella legge 180/1978. Figura di spicco del movimento antiistituzionale, dopo l’attività svolta presso la comunità terapeutica di Gorizia, Jervis operò nel reggiano fin dal 1969 su mandato della Provincia di Reggio Emilia per organizzare in modo innovativo l’assistenza psichiatrica attraverso la costruzione sul territorio di centri di igiene mentale. In questo contributo è presentato un testo inedito di Jervis redatto nel 1972 in occasione della sua partecipazione al concorso indetto dalla Amministrazione provinciale per il conferimento della direzione del centro di igiene mentale di Reggio Emilia. Il documento, preceduto da una nota introduttiva del curatore sul contesto locale nel quale si colloca il testo di Jervis, è una testimonianza significativa per ricostruire il suo operato a Reggio Emilia e rivisitare le tendenze del movimento psichiatrico anti-istituzionale dei primi anni Settanta. Infatti, l’autore nella sua dissertazione fornisce le indicazioni operative per la realizzazione di un progetto organizzativo di un centro di igiene mentale. Jervis dunque ha modo di tracciare una sintesi di alcuni aspetti dei propri convincimenti affrontando anche importanti questioni come la prevenzione in campo psichiatrico, il dimensionamento della struttura sanitaria, il rapporto con l’ospedale psichiatrico, l’organizzazione e formazione del personale fino alle tematiche di carattere logistico ed edilizio.


Keywords: Giovanni Jervis, Centro Igiene Mentale, movimento psichiatrico anti-istituzionale, servizi psichiatrici territoriali, riforma salute mentale a Reggio Emilia, enti locali e assistenza psichiatrica.

  1. [1] De Vito C. Tecnici e intellettuali dei “saperi speciali” nei movimenti degli anni Settanta a Reggio Emilia. In: Baldissara L, ed. Tempi di conflitti, tempi di crisi. Contesti e pratiche del conflitto sociale a Reggio Emilia nei “lunghi anni Settanta”. Napoli-Roma: L’Ancora; 2008, p. 387-426.
  2. [2] Pezzi V, Ferretti A. L’esperienza dei centri di igiene mentale. Reggio Emilia (1968-78). Rivista sperimentale di freniatria e medicina legale delle alienazioni mentali 1996; 120: 1092-1126.
  3. [3] Ferraboschi A. Comunità locali e protagonismo istituzionale. Pratiche dell’innovazione sociale a Reggio Emilia (1888-1978). In: De Maria C, ed. Il “modello emiliano” nella storia d’Italia. Tra culture politiche e pratiche di governo locale. Bologna: BraDypus; 2014, p. 36-48.
  4. [4] Vallini V. La politica psichiatrica nel territorio della Provincia di Reggio Emilia. La Provincia di Reggio Emilia 1974; 5: VI.
  5. [5] Fiorani M. Dizionario Biografico degli Italiani (2016). cfr. -- http://www.treccani.it/enciclopedia/giovanni-jervis_%28Dizionario-Biografico%29/.
  6. [6] Jervis G. Cinque anni di attività dei centri di igiene mentale della provincia. La Provincia di Reggio Emilia 1974; 5: XV.
  7. [7] Jonus A. L’esperienza del servizio psichiatrico provinciale di Reggio Emilia. Una storia e una valutazione critica di dieci anni di attività. Università degli Studi di Bologna. Facoltà di Medicina e Chirurgia. Clinica Psichiatrica “P. Ottonello”; a.a. 1979/80.
  8. [8] Appari A, ed. Velia Vallini. Istituzione e cultura dei servizi a Reggio Emilia. Reggio Emilia: L’Olmo; 1992.
  9. [9] Paolella F. “Il San Lazzaro” e il movimento antimanicomiale italiano. L’esperienza reggiana. Intervista a Christian De Vito. Ricerche Storiche 2010; 109: 149-157.
  10. [10] Foot J. La “Repubblica dei matti”. Franco Basaglia e la psichiatria radicale in Italia, 1961-1978. Milano: Feltrinelli; 2017, p. 219-235.
  11. [11] Caiti N, ed. Dagli anni settanta al duemila. Donne della bassa reggiana tra sogni&politica di ieri e di oggi. Un caso paradigmatico della storia nazionale. San Martino (RE): Tipografia San Martino; 2011, p. 80-83.
  12. [12] Benassi P. Dicotomia fra assistenza psichiatrica intra ed extra-ospedaliera. Esperienze nella provincia di Reggio Emilia. Rivista Sperimentale di Freniatria 1976; 1293-1310.
  13. [13] Benassi P. La fine dell’era manicomiale. Verso una nuova era psichiatrica. Rimini: Edizioni Gu.fo; 1993.
  14. [14] Pellegrino R, Tagliabue L, ed. Memoria Identità innovazione. La pratica nel servizio di salute mentale. Reggio Emilia: Libreria del Teatro; 2003.
  15. [15] Jervis G. Il buon rieducatore. Scritti sugli usi della psichiatria e della psicanalisi. Milano: Feltrinelli; 1978.
  16. [16] Corbellini G, Jervis G. La razionalità negata. Psichiatria e antipsichiatria in Italia. Torino: Bollati; 2008.
  17. [17] Fiorani M, ed. Intervista a Giovanni Jervis. Medicina & Storia, 2010; 19-20: 187-219., 10.1400/184581DOI: 10.1400/184581
  18. [18] Vezzani G. Leggevamo Gramsci e Marcuse. Psicoterapia e scienze umane 2010; 3: 377-392.
  19. [19] Carri A, ed. Il San Lazzaro tra storia e storie. Reggio Emilia: Artprint; 2011.
  20. [20] AA. VV. Documenti di una esperienza psichiatrica. Provincia e Unità sanitaria locale nella lotta per la riforma sanitaria e assistenziale. La Provincia di Reggio Emilia 1972; 1: 57[21]
  21. [21] Jervis G. Manuale critico di psichiatria. Milano: Feltrinelli; 1975.

Alberto Ferraboschi, in "RIVISTA SPERIMENTALE DI FRENIATRIA" 2/2018, pp. 71-87, DOI:10.3280/RSF2018-002007

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche