Clicca qui per scaricare

I contratti di rete: valutazioni oltre l’emergenza
Titolo Rivista: STUDI ORGANIZZATIVI  
Autori/Curatori: Laura Azzolina 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  24 P. 40-63 Dimensione file:  223 KB
DOI:  10.3280/SO2018-001002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il dibattito sui contratti di rete si è sviluppato nella fase più acuta della crisi delle imprese italiane, circostanza che ha contribuito a sovraccaricare lo strumento di attese, ma anche di insoddisfazione. L’articolo si propone di riconsiderare limiti ed opportunità dello strumento, seppure circoscrivendoli rispetto ad alcune posizioni iniziali emerse nel dibattito, che risultano forse eccessive alla luce delle sue evoluzioni successive. Le considerazioni svolte si basano sulla analisi qualitativa di quattordici esperienze aggregative, selezionate distinguendo settori in declino e settori in crescita nel contesto di due regioni meridionali del paese: la Puglia e la Sicilia. L’articolo mostra infatti che, sebbene in ritardo rispetto ad alcune regioni del Nord, anche il Sud ha conosciuto una diffusione dello strumento, che risulta ormai adottato da un numero di imprese oggi perfino maggiore (in valore assoluto) che nelle ripartizioni del Nord. L’esperienza delle reti considerate tende a smentire l’idea presente in letteratura che il contratto di rete possa favorire la gestione di crisi sistemiche, di filiera o di territorio, e fornisce al contrario evidenza di come la crisi sistemica possa essere fra le principali cause del fallimento della cooperazione fra imprese per il raggiungimento di obiettivi comuni. Ulteriori elementi di riflessione sono offerti anche in riferimento ad altri temi discussi in letteratura, come il ruolo delle associazioni di categoria nella promozione dello strumento, la dimensione organizzativa della rete, l’idea motrice. Al tempo stesso, l’articolo presenta indicazioni su come il contratto di rete riesca a sostenere la competitività delle piccole e medie imprese meridionali in tre differenti modi: avvicinandole a nuovi mercati; favorendone una crescita di competenze; estendendone la cerchia di potenziali partners.


Keywords: Contratto di rete, reti di impresa, cooperazione fra imprese, piccola e media impresa.

  1. Alberti, F. (2012),“Il contratto di rete: una rassegna”, Studi Organizzativi, 2: 176-197,, 10.3280/SO2012-002007DOI: 10.3280/SO2012-002007
  2. Altomonte, C., Ferri, G. (2012), “Per lo sviluppo di impresa: reti non gabbie”, in Cafaggi F., Iamiceli P., Mosco G. D. (a cura di), Il contratto di rete per la crescita delle imprese, Milano, Giuffrè.
  3. Asso, PF., Pavolini, E. (2014, a cura di), Collaborare per crescere, Roma, Donzelli.
  4. Azzolina, L., Foderà, R. (2014), “I contratti di rete”, in Asso PF., Pavolini E. (a cura di), Collaborare per crescere, Roma, Donzelli.
  5. Bagnasco, A. (1988), La costruzione sociale del mercato, Bologna, Il Mulino.
  6. Bentivogli, C., Quintiliani, F., Sabbatini, D. (2013), “Il contratto di rete: limiti e opportunità”, L’industria, 2: 347-382,, 10.1430/74113DOI: 10.1430/74113
  7. Bartoli, F., Rotondi, Z., Ferri, G., Murro, P. (2013), “Reti di impresa, performance e assetti banca-impresa”, Bancaria, 1: 2-18.
  8. Becattini, G. (1987, a cura di), Mercato e forze locali: il distretto industriale, Bologna, Il Mulino.
  9. Becattini, G. (2000), Dal distretto industriale allo sviluppo locale. Svolgimento e difesa di una idea, Torino, Bollati-Boringhieri.
  10. Brusco, S. (1989), Piccole imprese e distretti industriali, Torino, Rosenberg e Sellier.
  11. Butera, F. (1990), Il castello e la rete. Impresa, organizzazione e professioni nell’Europa degli anni ‘90, Milano, FrancoAngeli.
  12. Butera, F. (2013), “Per un nuovo modello di management della piccola impresa: dimensioni organizzative coesistenti, reti di impresa, governance condivisa”, Studi Organizzativi, 1: 115-132,, 10.3280/SO2013-001005.DOI: 10.3280/SO2013-001005.
  13. Butera, F., Alberti, F. (2012), “Il governo delle reti inter-organizzative per la competitività”, Studi Organizzativi, 1: 77-114,, 10.3280/SO2012-001004DOI: 10.3280/SO2012-001004
  14. Cafaggi, F. (2009), Il contratto di rete, Il commentario, Bologna, Il Mulino.
  15. Cafaggi, F. (2010), “Il nuovo contratto di rete: Learning by doing?”, I contratti, 12: 1143-1154.
  16. Cafaggi, F. (2012), “Il contratto di rete nelle prassi. Verso il consolidamento” in Cafaggi F., Iamiceli P., Mosco G. D. (a cura di), Il contratto di rete per la crescita delle imprese, Milano, Giuffrè editore.
  17. Cafaggi, F., Iamiceli, P., Mosco, G. D. (2012, a cura di), Il contratto di rete per la crescita delle imprese, Milano, Giuffrè.
  18. Capuano, G. (2013), “La struttura delle micro, piccole e medie imprese italiane ed europee e le opportunità dello Small Business Act”, in Tunisini A., Capuano G., Arrigo T., Bertani R. (a cura di), Contratto di rete, Milano, Franco Angeli.
  19. Clerico, G., Novarese, M., Rizzello, S. (2007), I costi di transazione: analisi teorica e indagine empirica, Milano, Giuffrè.
  20. Cominu, S., Pacetti, V. (2016), “I contratti di rete in Italia: un fenomeno in crescita” in Negrelli S., Pacetti V. (a cura di), I contratti di rete, Bologna, Il Mulino.
  21. Coniglio, N.D. (2013), “Politiche regionali per un’industria globale? Riflessioni sul sistema aerospazio in Puglia”, QA Rivista dell’associazione Rossi-Doria, 1, 73-9, 10.3280/QU2013-0010033DOI: 10.3280/QU2013-0010033
  22. Granvetter, M. (1973), “The strength of weak ties”, The American Journal of Sociology, 6 (78): 1360-80.
  23. Iamiceli, P. (2009 a cura di), Le reti di imprese e i contratti di rete, Torino, Giappichelli.
  24. Macaluso, M., (2016), “Il caso Nicastri e il “Sistema criminale” delle energie rinnovabili” in Dino A., Macaluso M. L’impresa mafiosa? Colletti bianchi e crimini di potere, Milano, Mimesis.
  25. Negrelli, S., Pacetti, V. (2016, a cura di), I contratti di rete. Pratiche di capitale sociale tra le imprese italiane, Bologna, Il Mulino.
  26. Prota, F. (2013), “Il sistema produttivo della meccatronica in Puglia: trasformazioni recenti e prospettive di sviluppo”, QA Rivista dell’associazione Rossi-Doria, 1, 117-142,, 10.3280/QU2013-001005DOI: 10.3280/QU2013-001005
  27. Pyke, F., Becattini, G., Sengenberger, W., (1991), Distretti industriali e cooperazione tra imprese in Italia, Firenze, Banca Toscana.
  28. Ricciardi, A. (2013), “Le reti di imprese: aspetti gestionali, normativi, fiscali”, Amministrazione&Finanza, 8, 3-15.
  29. Rullani, E. (2009), Fare reti d’impresa. Dai nodi distrettuali alle maglie lunghe: una nuova dimensione per competere, Milano, Il sole24ore.
  30. Rullani, E. (2010, a cura di), Reti di impresa e idee motrici, Trento, Edizioni 31.
  31. Schilirò, D. (2013), “I Patti di Sviluppo dei Distretti Produttivi in Sicilia: 2011-2013”, Strumentires-Rivista online della Fondazione Res, 5.
  32. Schilirò, D., Timpanaro, G. (2012), “I distretti produttivi in Sicilia: l’esperienza degli anni 2007-2010”, Strumentires-Rivista online della Fondazione Res, 2.
  33. Svimez (2014), Rapporto Svimez 2014 sull’economia del Mezzogiorno, Bologna, Il Mulino.
  34. Trigilia, C. (1986), Grandi partiti e piccole imprese, Bologna, Il Mulino.
  35. Trigilia, C. (1995), “Dinamismo privato e disordine pubblico. Politica economia e società locali” in Storia dell’Italia repubblicana, II/1, Torino, Einaudi.
  36. Tunisini, A. (2013), “Relazioni tra imprese, reti e contratto di rete” in Tunisini A., Capuano G., Arrigo T., Bertani R. (a cura di), Contratto di rete, Milano, FrancoAngeli.
  37. Viesti, G. (2000a, a cura di), Mezzogiorno dei distretti, Roma, Donzelli.
  38. Viesti, G. (2000b), Come nascono i distretti industriali, Bari, LaTerza.

Laura Azzolina, in "STUDI ORGANIZZATIVI " 1/2018, pp. 40-63, DOI:10.3280/SO2018-001002

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche