Clicca qui per scaricare

L’intervento psicologico di gruppo con i richiedenti asilo traumatizzati. Uno studio preliminare sull’uso dell’EMDR in gruppo per favorire la resilienza
Titolo Rivista: PSICOBIETTIVO 
Autori/Curatori: Antonio Onofri, Paola Castelli Gattinara 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  10 P. 91-100 Dimensione file:  145 KB
DOI:  10.3280/PSOB2018-002006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Gli Autori descrivono gli effetti conosciuti della migrazione forzata sulla salute mentale, in particolare il disturbo da stress post-traumatico e la sintomatologia conseguente a condizioni di stress cronico. Vengono quindi forniti alcuni principi fondamentali per la terapia degli stati post-traumatici e in particolare per la presa in carico dei rifugiati e richiedenti asilo traumatizza- ti. Viene poi descritto un particolare intervento clinico: il lavoro di gruppo con l’EMDR. Vengono illustrati i dati preliminari di una ricerca che confronta l’efficacia dell’uso dell’approccio EMDR di gruppo, rispetto ad un intervento senza EMDR per la diminuzione dei sintomi di PTSD. Dai risultati emerge la maggiore efficacia dell’intervento clinico basato sull’uso dell’EMDR.


Keywords: Migrazione forzata; rifugiati; richiedenti asilo; disturbo da stress post-traumatico; EMDR.

  1. Briere J., Scott C. (2006) Principles of trauma therapy: A guide to symptoms, evaluation, and treatment, Sage, Thousand Oaks, CA
  2. Castelli Gattinara P., Onofri A. (2017) Efficacy of an EMDR protocol on severe post- traumatic symptomatology in a refugee population: preliminary data. Workshop at XVII European EMDR Conference, Barcelona
  3. Drozˇdek B., Bolwerk N. (2010) “Group therapy with traumatized asylum seekers and refugees: For whom it works and for whom it does not?”, Traumatology, 16: 160-167., DOI: 10.1177/153476561038829
  4. Gonzalez A., Mosquera D. (2012) EMDR and dissociation: The progressive appro- ach, ISBN, Charleston, USA
  5. Lehnung M., Shapiro E., Schreiber M., Hofmann A. (2017) “Evaluating the EMDR Group Traumatic Episode Protocol with Refugees: A Field Study”, Journal of EMDR Practice and Research, 11, 3
  6. MSF (2016) Traumi ignorati. Richiedenti asilo in Italia: un’indagine sul disagio mentale e l’accesso ai servizi sanitari territoriali, Roma, Medici Senza Frontiere
  7. Shapiro E., Brurit L. (2012) “The Recent Traumatic Episode Protocol (R-TEP) for Early EMDR Intervention (EEI) Revised”, Journal of EMDR Practice and Research, 2: 113-115
  8. Shapiro E., Laub B. (2014) “The recent traumatic episode protocol (R-TEP): An integrative protocol for early EMDR intervention (EEI)”, in Luber M. (ed.), Implementing EMDR early mental health interventions for man-made and natural disasters: Models, scripted protocols, and summary sheets, Springer Publishing, NewYork, pp. 193-207
  9. Van Der Hart O., Brown P., Van Der Kolk B.A. (1989) “Pierre Janet on post- traumatic stress”, Journal of Traumatic Stress, 2(4): 365-378.
  10. Zaghrout-Hodali M., Alissa F., Dodgson P.W. (2008) “Building resilience and dismantling fear: EMDR group protocol with children in an area of ongoing trauma”, Journal of EMDR Practice and Research, 2(2): 106-113

Antonio Onofri, Paola Castelli Gattinara, in "PSICOBIETTIVO" 2/2018, pp. 91-100, DOI:10.3280/PSOB2018-002006

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche