Clicca qui per scaricare

Immaginari del governo della mobilità. Sicurezza, assistenza e resistenze sul confine italo-svizzero
Titolo Rivista: MONDI MIGRANTI 
Autori/Curatori: Gabriele Rizzo 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  17 P. 81-97 Dimensione file:  179 KB
DOI:  10.3280/MM2018-002005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’articolo definisce alcuni aspetti del confine come tecnologia politica di selezione e governo della mobilità, individuando i tratti decisivi di un immaginario del confine, cioè di un sistema di significati istituenti che strutturano specifiche articolazioni di attori, discorsi, rappresentazioni e modalità operative. Tra il 2015 e il 2016 un incremento degli arrivi sulle coste italiane e la reintroduzione di controlli e blocchi ai confini da parte di Stati confinanti con l’Italia, hanno trasformato al-cune stazioni ferroviarie in nodi di transito di flussi di mobilità secondaria, deter-minando specifici scenari di emergenza. Facendo riferimento alla città di Como, l’autore indaga il modo in cui questa emergenza ha costituito, dentro e attorno alla stazione, spazi di visibilità, regimi discorsivi e interazioni tra differenti attori, evi-denziando le tensioni tra investimenti securitari, forme di assistenza e pratiche di resistenza.


Keywords: Immaginario del confine; governo della mobilità; controllo; sele-zione umanitaria; no border; stazione ferroviaria.

  1. AAVV (2016). I migranti tornano in mensa. La protesta è terminata La Provincia di Como, 6 settembre; -- https://www.laprovinciadicomo.it/stories/como-citta/i-migranti-tornano-in-mensala-protesta-e-terminata_1200285_11/ (consultato il 19 novembre 2016).
  2. AAVV (2016). Per i migranti di Como 50 prefabbricati. Corriere del Ticino, 17 agosto; -- http://www.cdt.ch/ticino/confine/161298/per-i-migranti-di-como-50-prefabbricati (consultato il 19 novembre 2016).
  3. Alemanno D. (2016). Migranti clandestini, in stazione regna l’illegalità. Qui Como, 8 agosto; http://www.quicomo.it/politica/migranti-clandestini-in-stazione-regna-lillegalita.html (consultato il 19 novembre 2016).
  4. Anderson B., Sharma N. and Wright C. (2012). ‘We are all foreigners’: No Borders as a practical political project. In: Nyers P. and Rygiel K., eds., cit.: 73-91.
  5. Andrjiasevic R. (2010). From Exception to Excess. Detention and Deportation across the Mediterranean Space. In: De Genova N. e Peutz N., a cura di, cit.
  6. Bigo D. (1997). La recherche proactive et la gestion du rique. Déviance et société, 21, 4: 423-429;
  7. Camilli A. (2016, 1 settembre). La Svizzera respinge i minori stranieri alla frontiera con l’Italia. Internazionale; -- https://www.internazionale.it/reportage/annalisa-camilli/2016/09/01/svizzera-respingimenti-como-migranti (consultato il 5 ottobre 2016).
  8. Campesi G. (2014). Governare il futuro. Materiali per una sociologia giuridica del rischio. Sociologia del diritto, 2: 35-62;, 10.3280/SD2014-002002DOI: 10.3280/SD2014-002002
  9. Castoriadis C. (1975). L’institution imaginaire de la société. II. L’imaginaire social et l’institution. Paris: Editions du Seuil (trad. it., L’istituzione immaginaria della società - parte seconda. Torino: Bollati Boringhieri, 1995).
  10. Comaroff J., Comaroff J. (2003). Ethnography on an Awkward Scale: Postcolonial Anthropology and the Violence of Abstraction. Ethnography, 4-2:147-179;, 10.1177/14661381030042001DOI: 10.1177/14661381030042001
  11. Cuttitta P. (2012). Lo spettacolo del confine. Lampedusa tra produzione e messa in scena della frontiera. Milano: Mimesis.
  12. De Genova N. (2016). The “crisis” of the European border regime: towards a Marxist theory of borders. International Socialism: A Quarterly Review of Socialist Theory, 150: 31-54; -- http://isj.org.uk/the-crisis-of-the-european-border-regime-towards-a-marxist-theory-of-borders/ (consultato il 11 gennaio 2017).
  13. De Genova N. e Peutz N., a cura di (2010). The Deportation Regime: Sovereignity, Space, and the Freedom of Movement. Durham: Duke University Press.
  14. De Giorgi A. (2000). Zero tolleranza. Strategie e pratiche della società di controllo. Roma: DeriveApprodi.
  15. Errera A. e Moraschini M. (2015). Un giro dentro l’hub: come Milano accoglie i migranti. Cafébabel, 15 ottobre, https://cafebabel.com/it/article/un-giro-dentro-lhub-come-milano-accoglie-i-migranti-5ae00a5df723b35a145e6392/ (consultato il 4 novembre 2016).
  16. Ferri F. (2016). Guerra al desiderio migrante. Deportazioni da Ventimiglia e Como verso gli hotspot. Progetto Melting Pot Europa, 17 agosto; -- http://www.meltingpot.org/Guerra-al-desiderio-migrante-Deportazioni-da-Ventimiglia-e.html (consultato il 19 agosto 2016).
  17. Francese I. (2015). Migranti, gli alpini al Brennero per blindare tutta la frontiera. il Giornale, 17 dicembre; -- http://www.ilgiornale.it/news/cronache/brennero-arrivano-alpini-proteggere-frontiera-1205269.html (consultato il giorno 11 gennaio 2016).
  18. Geiger M. e Pécoud A., a cura di (2010). The Politics of International Migration Management. New York: Palgrave Macmillan.
  19. Guido F. (2016). Migranti: scontro sui pasti tra “No Borders” e la Guardia di Finanza. CiaoComo.it, 5 settembre, -- http://www.ciaocomo.it/2016/09/05/migranti-tensione-san-giovanni-sciopero-no-borders/124518/ (consultato il 19 novembre 2016).
  20. Harrell-Bond B. (2002). Can Humanitarian Work with Refugees be Humane?. Human Rights Quarterly, 24: 51-85;
  21. Idos (2016). Dossier Statistico Immigrazione 2016. Roma: Centro Studi e Ricerche idos/Immigrazione Dossier Statistico.
  22. Idos (2015). Dossier Statistico Immigrazione 2015. Roma: Centro Studi e Ricerche idos/Immigrazione Dossier Statistico.
  23. Isin E.F. e Nielsen G.M., a cura di (2008). Acts of Citizenship. London-New York: Zed Books.
  24. Masini G. (2016). Migranti e no Borders, Como è sotto assedio. il Giornale, 21 settembre; -- http://www.ilgiornale.it/news/politica/migranti-e-no-borders-como-sotto-assedio-1309128.html (consultato il 19 novembre 2016).
  25. Mastrandrea A. (2016). A Como ci pensano i volontari. Diritti Globali, 20 agosto; -- https://www.dirittiglobali.it/2016/08/como-ci-pensano-volontari/ (consultato il 19 novembre 2016).
  26. Meletti J. (2015). La caccia al nero sui treni per l’Austria: “Profughi respinti, è come l’apartheid”. la Repubblica, 30 aprile; -- http://www.repubblica.it/cronaca/2015/04/30/news/la_caccia_al_nero_sui_treni_per_l_austria_profughi_respinti_e_come_l_apartheid_-113190184/ (consultato il 17 novembre 2016).
  27. Moulin C. (2012). Ungrateful subjects? Refugee protests and the logic of gratitude. In: Nyers P., Rygiel K., a cura di. Citizenship, Migrant Activism and the Politics of Movement. London-New York: Routledge.
  28. Nail T. (2012). Violence at the Borders. Nomadic Solidarity and Non-status Migrant Resistance. Radical Philosophy Review, 15-1: 241-257;
  29. Nyers P. and Rygiel K., eds. (2012). Citizenship, Migrant Activism and the Politics of Movement, pp. 73-91Palidda S., a cura di (2011). Racial criminalization of migrants in the 21st Century. London: Routledge.
  30. Pallister-Wilkins P. (2016). How walls do work. Security barriers as devices of interruption and data capture. Security Dialogue, 47-2: 151-164;, 10.1177/0967010615615729DOI: 10.1177/0967010615615729
  31. Rahola F. (2011). The detention machine. In: Palidda S., a cura di, cit.
  32. Rahola F. (2003). Zone definitivamente temporanee. I luoghi dell’umanità in eccesso. Verona: ombre corte.
  33. Sasso M. (2015). Le stazioni italiane come campi profughi. L’Espresso, 15 giugno; -- http://espresso.repubblica.it/attualita/2015/06/15/news/le-stazioni-italiane-come-campi-profughi-1.216924 (consultato il 20 novembre 2016).
  34. Trimikliniotis N., Parsanoglu D., Tsianos V.S. (2016). Mobile Commons and/in Precarious Spaces: Mapping Migrant Struggles and Social Resistance. Critical Sociology, 42-7/8: 1035-1049;, 10.1177/0896920515614983DOI: 10.1177/0896920515614983
  35. Tsing A.L. (2005). Friction. An Ethnography of Global Connection. Princeton: Princeton University Press.
  36. Vassallo Palologo F. (2016). In Sicilia si trasformano i potenziali richiedenti asilo in “migranti economici” da respingere, costretti alla clandestinità, se non si riescono ad eseguire i rimpatri forzati. Malgrado le circolari ministeriali prassi ancora difformi ed in contrasto con la normativa. Diritti e frontiere, 30 gennaio; -- http://dirittiefrontiere.blogspot.it/2016/01/in-sicilia-si-trasformano-i-potenziali.html (consultato il 1 febbraio 2016).
  37. Walters W. (2006). No Border. Games with(out) Frontiers. Social Justice, 33-1: 21-39.
  38. Zetter R. (2007). More Labels, Fewer Refugees: Remaking the Refugee Label in an Era of Globalization. Journal of Refugee Studies, 20-2: 172-192;
  39. Zetter R. (1991). Labelling Refugee: Forming and Transforming a Bureaucratic Identity. Journal of Refugee Studies, 4-1: 39-62;

Gabriele Rizzo, in "MONDI MIGRANTI" 2/2018, pp. 81-97, DOI:10.3280/MM2018-002005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche