Clicca qui per scaricare

I giovani nel mercato del lavoro italiano: vecchie e nuove vulnerabilità
Titolo Rivista: ECONOMIA E SOCIETÀ REGIONALE  
Autori/Curatori: Federica Pintaldi, Maria Elena Pontecorvo 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  21 P. 20-40 Dimensione file:  605 KB
DOI:  10.3280/ES2018-002002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’articolo ha l’obiettivo di analizzare il rapporto tra i giovani e il mercato del lavoro, e come questo sia cambiato nel tempo. Dopo avere definito il concetto di giovani in tale ambito, ponendo in luce l’importanza della classe di età 25-34 anni a fronte di quella 15-24, composta sempre più da studenti non interessati a lavorare, si entrerà nel dettaglio degli anni di congiuntura sfavorevole e di quelli della ripresa. Anzitutto, si effettuerà un confronto tra giovani e adulti volto a illustrare quanto la crisi abbia colpito i giovani rispetto alle altre classi di età. Successivamente si entrerà nel dettaglio dell’universo dei giovani descrivendo le caratteristiche dell’occupazione, compresi gli aspetti legati alla qualità del lavoro. Per i disoccupati verranno infine approfondite le strategie di ricerca di lavoro, i canali più utilizzati e le caratteristiche dell’impiego cercato. Le differenze intragenerazionali saranno analizzate soprattutto in relazione alla classe di età, al genere, al territorio di residenza e al titolo di studio conseguito.


Keywords: Giovani, occupazione, disoccupazione, azioni di ricerca di lavoro, disuguaglianze, crisi economica, sovraistruzione
Jel Code: J21

  1. Bertolini S. (2012). Flessibilmente giovani. Percorsi lavorativi e transizione alla vita adulta nel nuovo mercato del lavoro. Bologna: il Mulino.
  2. Di Nicola P., della Ratta-Rinaldi F., Ioppolo L., Rosati S. (2014). Storie precarie. Parole, vissuti e diritti negati della generazione senza. Roma: Ediesse.
  3. De Santis S., Fraboni R., Pintaldi F., Pontecorvo M.E., Tibaldi M. (2017). Offerta di lavoro tra tendenze demografiche e dinamiche economiche. In: Rapiti F., Pintaldi F., a cura di. Il mercato del lavoro: una lettura integrata. Roma: Istat, Roma -- . Istat (2018). Rapporto Annuale sulla situazione del Paese nel 2018. Roma: Istat.
  4. Istat-Cnel (2013). Rapporto BES 2013. Il benessere equo e sostenibile in Italia. Roma: Istat.
  5. Mandrone E. (2011). La ricerca del lavoro in Italia: l’intermediazione pubblica, privata e informale. Politica economica, 27(1): 83-123., 10.1429/34354DOI: 10.1429/34354
  6. Pintaldi F., Della Ratta F., Pontecorvo M.E., De Rosa E., (2017). Le tante facce dei giovani che non studiano e non lavorano. In: Alfieri S., Sironi E., a cura di. Una generazione in panchina da Neet a risorsa per il Paese, Milano: Vita e pensiero.
  7. Reyneri E. (1996). Sociologia del mercato del lavoro. Bologna: il Mulino.
  8. Reyneri E., Pintaldi F. (2013). Dieci domande su un mercato del lavoro in crisi. Bologna: il Mulino.
  9. Reyneri E. (2017). Introduzione alla sociologia del mercato del lavoro. Bologna: il Mulino.
  10. Reyneri E., Fullin G. (2015). Mezzo secolo di primi lavori dei giovani. Per una storia del mercato del lavoro italiano. Stato e mercato, XXXV(3): pp. 419-68., 10.1425/81606DOI: 10.1425/81606
  11. Reyneri E., Pintaldi F. (2013). Proseguire gli studi conviene ancora?. Scuola democratica, 2: 305-324.

Federica Pintaldi, Maria Elena Pontecorvo, in "ECONOMIA E SOCIETÀ REGIONALE " 2/2018, pp. 20-40, DOI:10.3280/ES2018-002002

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche