Clicca qui per scaricare

Unione europea e turismo: quali opportunità per le autonomie locali?
Titolo Rivista: RIVISTA ITALIANA DI DIRITTO DEL TURISMO 
Autori/Curatori: Lidianna Degrassi 
Anno di pubblicazione:  2017 Fascicolo: 20-21 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  22 P. 185-206 Dimensione file:  202 KB
DOI:  10.3280/DT2017-020001
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Dopo una breve panoramica sulle competenze in materia di "turismo" nell'ordinamento giuridico dell'UE, in particolare nel Trattato di Lisbona del 2009, l’analisi si sofferma sulla rilevanza del governo locale all’interno del sistema giuridico sovranazionale. Viene quindi affrontata la questione dei fondi strutturali e delle altre fonti di finanziamento che incidono indirettamente sulla materia «turismo» che le regioni e le amministrazioni locali possono ancora utilizzare, a meno che non sia l'Iniziativa Comunitaria-IC a consentire il finanziamento diretto dell'UE , come nel caso dello sviluppo di progetti transfrontalieri, transnazionali e interregionali nel programma Interreg, in particolare il V, cui è particolarmente interessato il Friuli-Venezia Giulia, oltre che Grado. La riflessione finale è dedicata allo scenario futuro dell'UE con uno specifico ipotetico rilancio del governo locale e un ulteriore sviluppo del settore turistico a partire dall'analisi del Libro Bianco della Commissione Europea del marzo 2017.


Lidianna Degrassi, in "RIVISTA ITALIANA DI DIRITTO DEL TURISMO" 20-21/2017, pp. 185-206, DOI:10.3280/DT2017-020001

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche