Clicca qui per scaricare

La crisi della teoria freudiana delle pulsioni
Titolo Rivista: PSICOBIETTIVO 
Autori/Curatori: Paolo Migone 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  5 P. 48-52 Dimensione file:  86 KB
DOI:  10.3280/PSOB2018-003005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Vengono fatte alcune considerazioni sull’articolo di Giovanni Liotti - qui ripubblicato - dal titolo "La psicoanalisi contemporanea e il problema della motivazione", che gli fu chiesto per il numero speciale 3/2016 del Cinquantesimo Anniversario della rivista Psicoterapia e Scienze Umane. In questo articolo Liotti discute la teoria della motivazione, un tema che ha caratterizzato il suo percorso di ricerca per tutta la vita. Viene argomentato, in accordo con Liotti, che uno dei motivi della crisi che sta attraversando la psicoanalisi è una mancata riformulazione, condivisa dalle varie scuole psicoanalitiche, della teoria della motivazione che aggiorni la "teoria delle pulsioni" freudiana alla luce delle più recenti ricerche soprattutto nel campo della psicologia cognitivo-evoluzionista e delle neuroscienze.


Keywords: Giovanni Liotti; crisi della psicoanalisi; teoria della motivazione; teorie multi-motivazionali; psicologia cognitivo-evoluzionista; pulsione.

  1. AA.VV. (2016) “Cosa resta della psicoanalisi: domande e risposte” (Numero speciale per il Cinquantesimo Anniversario di Psicoterapia e Scienze Umane), Psicoterapia e Scienze Umane, 50 (3): -- www.psicoterapiaescienzeumane.it/2016.htm#speciale., DOI: 10.3280/PU2016-00300
  2. Cortina M., Liotti G. (2014) “Una concezione evoluzionistica della motivazione: implicazioni per il dialogo clinico”, Psicoterapia e Scienze Umane, 48 (1): 23-72., DOI: 10.3280/PU2014-00100
  3. Freud S.(1914) “Per la storia del movimento psicoanalitico”, Opere, 7: 377-438. Boringhieri, Torino, 1975
  4. Liotti G. (1996) “Motivazioni innate, relazioni oggettuali e Sé: una prospettiva cognitivo-evoluzionista”, Psicoterapia e Scienze Umane, 30 (2): 25-46
  5. Liotti G. (2016) “La psicoanalisi contemporanea e il problema della motivazione”, Psicoterapia e Scienze Umane, 50 (3): 525-528.
  6. Migone P. (1995) Terapia psicoanalitica, FrancoAngeli, Milano (Nuova edizione: 2010). -- Scheda su Internet: www.psychomedia.it/pm-revs/books/migone1a.htm
  7. Migone P., Liotti G. (1998) “Psychoanalysis and cognitive-evolutionary psychology: An attempt at integration”, International Journal of Psychoanalysis, 79 (6): 1071-1095. Riassunto dell’articolo e della discussione on-line a cura di Paul Williams: International Journal of Psychoanalysis, 1999, 80 (2): 415-423 (trad. it.: “Psicoanalisi e psicologia cognitivo-evoluzionista: un tentativo di integrazione”, Psicoterapia e Scienze Umane, 2018, 52 (2): 251-290. Nota introduttiva di Paolo Migone: pp. 249-250., DOI: 10.3280/PU2018-002005
  8. Rapaport D. (1960) “The psychoanalytic theory of motivation”, in Jones M.R. (ed.), Nebraska Symposium on Motivation, vol. 8, University of Nebraska Press, Lincoln, NE, 1960, pp. 173-247. Anche in Rapaport D., The Collected Papers of David Rapaport [1942-60] (Gill M.M., editor), Basic Books, New York, 1967, pp. 530-568 (trad. it.: “La teoria psicoanalitica della motivazione”, in Il modello concettuale della psicoanalisi. Scritti 1942-1960, Feltrinelli, Milano, 1977, cap. 16, pp. 565-630. La Nota introduttiva di Enzo Codignola e Pier Francesco Galli, dal titolo “Modelli concettuali e pratica dell’istituzione psicoanalitica” [pp. vii- xiv], è apparsa anche in: Psicoterapia e Scienze Umane, 2007, 41 (2): 234-242)
  9. Singer J.L. (1988) “Psychoanalytic theory in the context of contemporary psychology: The Helen Block Lewis Memorial Address”, Psychoanalytic Psychology, 5 (2): 95-125., DOI: 10.1037/0736-9735.5.2.9

Paolo Migone, in "PSICOBIETTIVO" 3/2018, pp. 48-52, DOI:10.3280/PSOB2018-003005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche