Clicca qui per scaricare

Com’è cambiata l’idea della morte nella psiche e nella cultura
Titolo Rivista: INTERAZIONI 
Autori/Curatori: Alfredo Lombardozzi 
Anno di pubblicazione:  2019 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  16 P. 47-62 Dimensione file:  173 KB
DOI:  10.3280/INT2019-001004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il contributo propone di approfondire il tema del cambiamento riguardante l’idea della morte, gli usi e costumi relativi ai processi di lutto in diversi contesti culturali e nell’analisi dei processi psichici, considerando le diverse posizioni nei molteplici modelli psicoanalitici. A partire da alcune riflessioni storiche e filosofiche, si pone al centro della disamina la relazione tra l’angoscia di morte e le strategie psichiche e culturali per fronteggiarla sul piano psicoanalitico e antropologico, per poi valutare come sono cambiati rituali e forme di elaborazione del lutto nel mondo d’oggi.


Keywords: Angoscia di morte, rituale, lutto, psicoanalisi, antropologia.

  1. Ameisen J.C. (1999). Al cuore della vita. Il suicidio cellulare e la morte cellulare. Milano: Feltrinelli, 2001.
  2. Ameisen J.C. (2002). On y voit la vie et la morte. L’autodistruzione al cuore della vita. In AA.VV., Intendere la vita e la morte. Apporti psicoanalitici alle tanatofilie e alle tanatofobie del vivere quotidiano. Milano: FrancoAngeli, 2010.
  3. Ariès P. (1978). Storia della morte in Occidente. Milano: Rizzoli, 2017.
  4. Baudrillard J. (1979). Lo scambio simbolico e la morte. Milano: Feltrinelli, 2015.
  5. Bauman Z. (2000). Modernità liquida. Bari: Laterza, 2002.
  6. Beneduce R. (2004). Politiche ed etnografie della morte in Africa subsahariana. Erreffe, La Ricerca Folklorica, 49: 89-102., 10.2307/147993DOI: 10.2307/147993
  7. Bion W.R. (1962). Apprendere dall’esperienza. Roma: Armando, 2009.
  8. Bodei R. (2017). Limite. Bologna: Il Mulino.
  9. Bonasia E. (1988). Pulsione di morte o terrore di morire? Una ricerca sul problema della morte in psicoanalisi. Rivista di Psicoanalisi, 2: 273-315.
  10. Bordi S. (2002). Prefazione. In De Masi F., Il limite dell’esistenza, Un contributo psicoanalitico al problema della caducità della vita. Torino: Bollati Boringhieri.
  11. De Lillo D. (2016). Zero K. Torino: Einaudi.
  12. De Martino E. (1958). Morte e pianto rituale nel mondo antico, Dal lamento funebre antico al pianto di Maria. Torino: Boringhieri.
  13. De Martino E. (1977). La fine del mondo. Contributo all’analisi delle apocalissi culturali. Torino: Einaudi, 2002.
  14. De Masi F. (2002). Il limite dell’esistenza. Un contributo psicoanalitico al problema della caducità della vita. Torino: Bollati Boringhieri, 2002.
  15. Di Nola A.M. (1995). La nera signora. Antropologia della morte e del lutto. Roma: Newton & Compton.
  16. Douglas M. (1970). Purezza e pericolo. Un’analisi dei concetti di contaminazione e tabu. Bologna: Il Mulino, 1993.
  17. Favole A., Ligi G. (2004). L’antropologia e lo studio della morte: credenze, riti, luoghi, corpi, politiche. Erreffe, La Ricerca Folklorica, 49: 3-13., 10.2307/147993DOI: 10.2307/147993
  18. Frazer J.G. (1933-36). La paura dei morti nelle religioni primitive. Milano: Il Saggiatore, 2016.
  19. Freud S. (1912). Totem e tabu. OSF, vol. 3. Torino: Bollati Boringhieri, 1975.
  20. Freud S. (1915a). Considerazioni attuali sulla guerra e sulla morte. OSF, vol. 8. Torino: Bollati Boringhieri, 1976.
  21. Freud S. (1915b). Caducità. OSF, vol. 8. Torino: Bollati Boringhieri, 1976.
  22. Freud S. (1917). Lutto e melanconia. OSF, vol. 8. Torino: Bollati Boringhieri, 1976.
  23. Freud S. (1920). Al di là del principio del piacere. OSF, vol. 9. Torino: Bollati Boringhieri, 1977.
  24. Freud S. (1925). Inibizione sintomo e angoscia. OSF, vol. 10. Torino: Bollati Boringhieri, 1978.
  25. Hertz R. (1907). Sulla rappresentazione collettiva della morte, Un classico dell’antropologia. Roma: Savelli, 1978.
  26. Hoffman I.Z. (1998). Rituale e spontaneità in psicoanalisi. Roma: Astrolabio, 2000.
  27. Jankélévitch V. (1977). La morte. Torino: Einaudi, 2009.
  28. Jankélévitch V. (1994). Pensare la morte? Milano: Cortina, 1995.
  29. Jullien F. (2010). L’universale e il comune. Il dialogo tra culture. Bari: Laterza.
  30. Kakar S. (2014). Death and Dying. New Delhi: Penguin.
  31. Klein M. (1948). Sulla teoria dell’angoscia e del senso di colpa. In Klein M., Scritti, 1921-1958. Milano: Boringhieri, 1978.
  32. Kohut H. (1985). Potere coraggio e narcisismo. Psicologia e scienze umane. Roma: Astrolabio, 1986.
  33. Mendelsohn D. (2018). Un’Odissea, Un padre, un figlio e un’epopea. Milano: Feltrinelli.
  34. Monniello G. (2010). Intendere la vita e la morte. In AA.VV., Intendere la vita e la morte. Apporti psicoanalitici alle tanatofilie e alle tanatofobie del vivere quotidiano. Milano: FrancoAngeli.
  35. Morin E. (1976). L’uomo e la morte. Trento: Erickson, 2014.
  36. Morin E. (2017). Conoscenza Ignoranza Mistero. Milano: Cortina, 2018.
  37. Preta L. (2002). Ai bordi dell’eternità. In AA.VV., Intendere la vita e la morte. Apporti psicoanalitici alle tanatofilie e alle tanatofobie del vivere quotidiano. Milano: FrancoAngeli.
  38. Remotti F. (2004). Il secco e il putrido. Luoghi dei vivi e luoghi dei morti tra i baNande del Nord Kivu. Erreffe, La Ricerca Folklorica, 49: 15-26.
  39. Vovelle M. (1986). La morte e l’Occidente. Dal 1300 ai gironi nostri. Bari: Laterza, 2009.
  40. Winnicott D.W. (1963). La paura del crollo. In Winnicott D.W., Esplorazioni psicoanalitiche. Milano: Cortina, 1995.
  41. Ziccardi G. (2017). La “morte digitale”, le nuove forme di comunicazione del lutto online e il ripensamento delle idee di morte e di immortalità. www.statochiese, 19 (Rivista telematica).

Alfredo Lombardozzi, in "INTERAZIONI" 1/2019, pp. 47-62, DOI:10.3280/INT2019-001004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche