Clicca qui per scaricare

Un principe marinaio. La figura di Luigi di Borbone, conte d’Aquila, nella crisi della Marina delle Due Sicilie
Titolo Rivista: IL RISORGIMENTO 
Autori/Curatori: Michele Lacriola 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  20 P. 139-158 Dimensione file:  163 KB
DOI:  10.3280/RISO2018-002005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Su quelli che si potrebbero definire "gli uomini del decennio di preparazione" e sul loro ruolo il dibattito storiografico si è da sempre concentrato. Da questo dibattito, però, una figura manca completamente: quella di Luigi di Borbone, più noto come il conte d’Aquila. L’immagine che di lui è stata tramandata è quella di un incapace posto a capo della migliore Marina militare preunitaria e di un ignavo privo di una posizione politica quale che sia. Un’immagine giunta quasi intatta sino ad oggi. La presunta congiura reazionaria dell’estate del ’60 della quale lo si accusò, incrociando una serie di fonti e considerandola in un’ottica federalista-autonomista, potrebbe in tale ottica assumere un significato diverso, ovvero come una presa di posizione politica in antagonismo ad un altro tipo di soluzione della crisi napoletana che sempre più stava prendendo piede in quei mesi, ovvero quella unitaria-annessionista.


Keywords: Conte d’Aquila, 1860, Marina napoletana.

  1. Anselmo M. (2018), L’imprevedibile ascesa dei neoborbonici, in “Limes”, 5, pp. 193-200.
  2. Barone G. (2012), Quando crolla lo Stato e non nasce la nazione. Il Mezzogiorno nel Risorgimento italiano, in La costruzione dello Stato-nazione in Italia, a cura di Adriano Roccucci, Roma, Viella, pp. 251-270.
  3. Battaglia A. (2012), Risorgimento sul mare. La campagna navale del 1860-61, Roma, Edizioni Nuova Cultura.
  4. Bojano A. (1997), Briganti e senatori: Garibaldi, Pisacane e Nicotera nel destino di un senatore del Regno, Napoli, Guida.
  5. Cavour C. (1949a), La liberazione del Mezzogiorno e la formazione del Regno d’Italia, vol. I, Bologna, Zanichelli.
  6. Cavour C. (1949b), La liberazione del Mezzogiorno e la formazione del Regno d’Italia, vol. II, Bologna, Zanichelli.
  7. Casalena M.P. (a cura di) (2013), Antirisorgimento. Appropriazioni, critiche, delegittimazioni, Bologna, Pendragon.
  8. De Cesare R. (2003), La fine di un Regno, Napoli, Grimaldi.
  9. De Marco M. (2009), Giuseppe Libertini. Patriota e fondatore delle logge massoniche in Terra d’Otranto, Lecce, Edizioni del Grifo.
  10. Enea M. R., Gatto R. (2013), Matematica e marineria. Accademia e Scuole di Marina nel Regno di Napoli, Reggio Calabria, La città del sole.
  11. Fontanarosa V. (1897), La Marina napoletana nel 1809. Ricerche e documenti, s.l., Gennaro Enrico e figli.
  12. Formicola A. (1983), A 200 anni dalla fondazione: il cantiere navale di Castellammare, pietra miliare dello sviluppo della Marina napoletana, in Supplemento di “Rivista Marittima”, pp. 58-72.
  13. Id., Romano C. (1991), L’industria navale di Ferdinando II (1830-1860) con documenti inediti, Napoli, Fiorentino.
  14. Id., Romano C. (1995), La base navale di Napoli dalle origini ai giorni nostri. La nascita e lo sviluppo di una importante struttura militare attraverso quattro secoli, Roma, Rivista marittima.
  15. Id., Romano C. (1999), Una flotta in fumo. Napoli, 9 gennaio 1799. Documenti, fatti e considerazioni sugli eventi che portarono all'incendio della flotta borbonica alla vigilia della nascita della Repubblica napoletana, in Supplemento di “Rivista Marittima”.
  16. Id., Romano C. (2005), Storia della Marina da Guerra dei Borbone di Napoli, Roma, Ufficio Storico della Marina Militare.
  17. Gabriele M. (2015), Persano, Carlo, conte di Pellion, in Dizionario Biografico degli Italiani, 82, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana.
  18. Gin E. (2016), L’Italia contesa. Nazione italiana e nazione napoletana in Giacinto De Sivo, in “Nuova Rivista Storica”, C, gennaio-aprile, 1, pp. 107-140.
  19. Gonni G. (1914), La psicologia della Marina napoletana nel 1860, Firenze, Ufficio della Rassegna nazionale.
  20. Levra U. (2015), Pes, Salvatore, marchese di Villamarina, in Dizionario Biografico degli Italiani, 82, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana. Lisi V. (2011), L’Unità e il Meridione. Nicola Mignogna (1808-1870), Copertino, Lupo.
  21. Lucarelli A. (1952), Giuseppe Fanelli nella storia del Risorgimento e del socialismo italiano, Trani, Vecchi.
  22. Lupo S. (2011), L’unificazione italiana. Mezzogiorno, rivoluzione, guerra civile, Roma, Donzelli.
  23. Macry, P. (2003), Appunti per una fenomenologia del crollo, in Quando crolla lo Stato. Studi sull’Italia preunitaria, a cura di Paolo Macry, Napoli, Liguori.
  24. Id. (2012a), Unità a Mezzogiorno. Come l’Italia ha messo assieme i pezzi, Bologna, Il Mulino.
  25. Id. (a cura di) (2012b), Miti del risorgimento meridionale e morte dello Stato borbonico, in La costruzione dello Stato-nazione in Italia, a cura di Adriano Roccucci, Roma, Viella, pp. 75-86.
  26. Majolo R. (1994), L’Accademia borbonica della Real Marina delle Due Sicilie, Napoli, Associazione Nunziatella.
  27. Maresca B. (1991), La marina napoletana nel XVIII secolo, Sala Bolognese, Forni, 1991 [ristampa anastatica, ed. or. 1902].
  28. Martucci R. (1999), L’invenzione dell’Italia unita, 1855-1864, Firenze, Sansoni.
  29. Mascilli Migliorini L. e Villari A. (a cura di) (2011), Da Sud. Le radici meridionali dell'unità nazionale, Milano, Silvana Editoriale.
  30. Meriggi M. (2002), Gli Stati italiani prima dell’Unità, Bologna, Il Mulino.
  31. Moscati R. (1971a), Borbone, Leopoldo di, conte di Siracusa, in Dizionario Biografico degli Italiani, 12, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana.
  32. Id. (1971b), Borbone, Luigi Maria di, Conte d’Aquila, in Dizionario Biografico degli Italiani, 12, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana.
  33. Id. (1937), Ulloa Calà, Girolamo, in Enciclopedia Italiana, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana.
  34. Perrone N. (2009), L’inventore del trasformismo. Liborio Romano strumento di Cavour per la conquista di Napoli, Soveria Mannelli, Rubbettino.
  35. Pieri P. (1926), La distruzione della flotta napoletana (8 gennaio 1799), in Studi di storia napoletana in onore di Michelangelo Schipa, Napoli, I.T.E.A., pp. 604 e segg.
  36. Pinto C. (2011), 1857. Conflitto civile e guerra nazionale nel Mezzogiorno, in “Meridiana”, 69, pp. 171-200.
  37. Id. (2013a), La guerra del ricordo. Nazione italiana e nazione napoletana nella memorialistica meridionale (1860-1903), “Storica”, 54, pp. 45-76.
  38. Id. (2013b), Tempo di guerra. Conflitti, patriottismi e comunità politiche opposte nel Mezzogiorno d’Italia (1859-1866), in “Meridiana”, 76, pp. 57-84.
  39. Id. (2014), Sovranità, guerra e nazioni. La crisi del mondo borbonico e la formazione degli Stati moderni (1809-1920), in “Meridiana”, 81, pp. 9-25.
  40. Id. (2017), Romano, Liborio, in Dizionario Biografico degli Italiani, 88, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana. Po C. (1927), La fusione della Marina borbonica con la Marina sarda, in “Rassegna Italiana”, CIX.
  41. Radogna L. (1978), Storia della Marina militare delle Due Sicilie (1734-1860), Milano, Mursia.
  42. Riall L. (2007), Il Risorgimento. Storia e interpretazioni, Roma, Donzelli.
  43. Scirocco A. (1980), Girolamo Ulloa, l’unità d’Italia e l’autonomismo napoletano, in “Archivio Storico Province Napoletane”, XIX.
  44. Id. (1981), Il Mezzogiorno nella crisi dell’unificazione, 1860-1861, Napoli, Società Editrice Napoletana.
  45. Selvaggi R. M., Majolo R., Di Somma C. (a cura di) (1992), La Real Marina napoletana nel 1860-61, Napoli, Archivio di Stato di Napoli.
  46. Simioni A. (1926), La Marina napoletana nella guerra della Prima Coalizione, in Studi di storia napoletana in onore di Michelangelo Schipa, Napoli, I.T.E.A.
  47. Sonetti S. (2014), Carlo e Filippo Pisacane. Un conflitto privato nel Mezzogiorno borbonico, in “Meridiana”, 81, pp. 151-168.
  48. Soverina F. (2012), Note e considerazioni sul revisionismo antirisorgimentale nell’anno del Centocinquantenario, in “Meridione. Sud e Nord nel Mondo”, 1, pp. 128-146.
  49. Tessitore F. (1962), Aspetti del pensiero neoguelfo napoletano dopo il Sessanta, Napoli, Morano Editore.
  50. Virga G. (2012), 1860. La rivoluzione nel Regno delle Due Sicilie, Napoli, Paparo Edizioni.
  51. Volpe F. (1994), Il pensiero politico meridionale dal 1815 al 1860, in Storia del Mezzogiorno, X, a cura di Giuseppe Galasso e Rosario Romeo, Roma, Editalia.
  52. Zazo A. (1939a), La congiura del conte d’Aquila, in Ricerche e Studi Storici, II, Benevento, Tipografia del Sannio.
  53. Zazo A. (1939b), L’esilio del conte d’Aquila (14 agosto 1860), in Ricerche e Studi Storici, XVIII, Benevento, Tipografia del Sannio.

Michele Lacriola, in "IL RISORGIMENTO" 2/2018, pp. 139-158, DOI:10.3280/RISO2018-002005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche