Clicca qui per scaricare

Esplorare un costrutto semantico inafferrabile: la famiglia
Titolo Rivista: GRUPPI 
Autori/Curatori: Corrado Pontalti 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  22 P. 37-58 Dimensione file:  218 KB
DOI:  10.3280/GRU2018-001003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’articolo esplora i complessi cambiamenti dai quali è attraversata la famiglia nel corso degli ultimi quarant’anni. La fine della società patriarcale, nel mondo oc-cidentale, ha isolato la famiglia dai codici comunitari che la definivano. Ne conse-gue un sentimento di profondo smarrimento rispetto ai compiti relazionali e peda-gogici. Cambiano i vincoli identitari che si manifestano, al giorno d’oggi, soprat-tutto tramite la forza emotiva e affettiva dei legami di parentela. Ogni lesione nei legami è percepita come molto traumatica. Lacerare e ricostruire nuovi legami sembra essere la soluzione più ovvia. Il compito dei clinici dovrebbe essere la co-noscenza e la gestione delle numerose configurazioni presenti nella famiglia as-sieme alla consapevolezza che i territori che definiscono la famiglia sono estrema-mente complessi. Sono presentate alcune situazioni esemplificative.


Keywords: Cultura patriarcale, Problema del padre, Anomia della famiglia, Complessità dei legami emotivi e affettivi nella famiglia, Psicoterapia gruppoanali-tica nel campo famigliare, Setting multipersonali.

  1. Scabini E. e Cigoli V. (2000). Il famigliare. Legami, simboli e transizioni. Milano: Raffaello Cortina.
  2. Andolfi M. (2015). La terapia familiare multigenerazionale. Strumenti e risorse del terapeuta. Milano: Raffaello Cortina.
  3. Andolfi M. e D’Elia A., a cura di (2017). Alla ricerca del padre in famiglia e in terapia. Milano: FrancoAngeli.
  4. Barazzetti D., Cammarota A. e Carbone S. (2014). Incolpevoli però. La famiglia nelle rappresentazioni degli operatori dei servizi di salute mentale. Roma: Aracne.
  5. Capello C. (2016). Antropologia della persona. Un’esplorazione. Milano: FrancoAngeli.
  6. Carter D.K. e Mazzoni S. (2014). Coordinazione genitoriale. Una guida pratica per i professionisti del diritto di famiglia. Milano: FrancoAngeli.
  7. Cavallo M. (2016). Si fa presto a dire famiglia. Bari: Laterza.
  8. Cianconi P. (2011). Addio ai confini del mondo. Per orientarsi nel caos postmoderno. Milano: FrancoAngeli.
  9. Cigoli V. (2017). Clinica del divorzio e della famiglia ricostruita. Bologna: Il Mulino.
  10. Cirillo S., Selvini M. e Sorrentino A.M. (2016). Entrare in terapia. Le sette porte della terapia sistemica. Milano: Raffaello Cortina.
  11. Cooper D. (1971). La morte della famiglia. Torino: Einaudi, 1972.
  12. Del Lungo A. e Pontalti C., a cura di (1986). Riscoprire il Padre. Spunti di riflessione per una teoria e una prassi. Roma: Borla.
  13. Donati P.P. (1998). Manuale di sociologia della famiglia. Bari: Laterza.
  14. Hartog F. (2003). Regimi di storicità. Presentismo ed esperienze nel tempo. Palermo: Sellerio, 2007.
  15. Kaës R. (2015). L’estensione della psicoanalisi. Per una metapsicologia di terzo tipo. Milano: FrancoAngeli, 2016.
  16. Laing R. e Esterson A. (1964). Normalità e follia nella famiglia. Torino: Einaudi, 1971.
  17. Loach K. (1970). Family Life. Film.
  18. Marcelli D. (2003). Il bambino sovrano. Un nuovo capo in famiglia. Milano: Raffaello Cortina, 2004.
  19. Mitscherlich A. (1963). Verso una società senza padre. Idee per una psicologia sociale. Milano: Feltrinelli, 1970.
  20. Nicolò A.M. e Trapanese G., a cura di (2005). Quale psicoanalisi per la famiglia? Milano: FrancoAngeli.
  21. Pontalti C. (1993). Famiglia e cultura degli affetti. In: Donati P.P., a cura di, III Rapporto sulla Famiglia in Italia. Cinisello Balsamo: San Paolo edizioni.
  22. Pontalti C. (2000). Campo familiare-campo gruppale: dalla psicopatologia all’etica dell’incontro. Gruppi, II, 2: 35-51.
  23. Pontalti C. (2002). Persone e gruppi: il lavoro ambulatoriale nella psichiatria pubblica. Gruppi, IV, 3: 31-50.
  24. Pontalti C. (2006). Prospettiva multipersonale in psicopatologia. Connessione o lacerazione dei contesti di vita? In: Lo Coco G.L. e Lo Verso G., a cura di. La cura relazionale. Milano: Raffaello Cortina.
  25. Pontalti C., Di Gioia A. e Pomponi M. (2017). Un padre in terapia. In: Andolfi M. e D’Elia A., a cura di. Alla ricerca del padre in famiglia e in terapia. Milano: FrancoAngeli.
  26. Remotti F. (2008). Contro natura. Una lettera al Papa. Bari: Laterza.
  27. Saraceno C. (2017). L’equivoco della famiglia. Bari: Laterza.
  28. Scabini E. e Cigoli V. (2012). Alla ricerca del famigliare. Il modello relazionale-simbolico. Milano: Raffaello Cortina.
  29. Schatzman M. (1973). La famiglia che uccide. Milano: Feltrinelli, 1973.
  30. Skynner R. (1976). One Flash, Separate Persons. London: Constable.
  31. Skynner R. (1987). Exploration with Families. Group Analysis and Family Therapy. London: Methuen.
  32. Stanghellini G. (2017). Noi siamo un dialogo. Antropologia, psicopatologia, cura. Milano: Raffaello Cortina.
  33. Terminio N. e Ciancarelli A., a cura di (2018). Psicoanalisi, monoteismo e fragilità del Padre: effetti clinici e sociali. Milano: Mimesis.

Corrado Pontalti, in "GRUPPI" 1/2018, pp. 37-58, DOI:10.3280/GRU2018-001003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche