Clicca qui per scaricare

Edifici fascisti e rappresentazione della violenza. Regressione ed elaborazione psichica nell’individuo, nel gruppo e nella civiltà
Titolo Rivista: GRUPPI 
Autori/Curatori: Matteo Albertinelli 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  16 P. 107-122 Dimensione file:  191 KB
DOI:  10.3280/GRU2018-001007
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Si propone che sia possibile trovare in alcuni edifici fascisti in Italia le tracce della celebrazione del fascismo esaltatore della violenza. Tale esaltazione rappre-senta una violazione del patto civile basato sulla rinuncia pulsionale. Traendo spunto dal destino di questi edifici fascisti superstiti si propongono delle ipotesi sul tipo di elaborazione a cui è andata incontro l’eredità fascista esaltatrice della vio-lenza, come esempio particolare di elaborazione della violenza. Si ipotizza che questo processo di elaborazione sia ostacolato soprattutto dai meccanismi del di-niego, del patto denegativo e della regressione. Questi meccanismi sono trattati come espressione di una particolare modalità di associazione psichica dei soggetti che affrontano il compito di trattare la violenza come contenuto psichico, e come questo tipo di funzionamenti intersoggettivi entri in relazione con eventi sociali macroscopici quali le vicissitudini di un regime. Si propone che attraverso l’osservazione di questi fenomeni sia possibile: 1) chiarire le relazioni fra i mecca-nismi implicati nell’elaborazione della violenza a livello individuale e gruppale in relazione al contesto storico-sociale specifico italiano preso in esame; 2) trarre del-le conclusioni più generali sui funzionamenti del processo di elaborazione psichica come processo quotidiano, sottolineandone la fragilità, soprattutto davanti a compiti psichici impegnativi come l’elaborazione della violenza.


Keywords: Patto denegativo, Fascismo, Diniego, Elaborazione, Regressione.

  1. Altschul S. (1968). Denial and Ego Arrest. J. Am. Psych. Association, 16: 301-318.
  2. Anzieu D. (1976). Il gruppo e l’inconscio. Roma: Borla, 1986.
  3. Aulagnier P. (1975). La violenza dell’interpretazione. Roma: Borla, 2005.
  4. Bion W.R. (1992). Cogitations. Pensieri. Roma: Armando, 1996.
  5. Boyajian L.Z. & Grigorian H.M. (1998). Reflection on the Denial of the Armenian Genocide. The Psychoanalythic Review, 85: 505-516.
  6. Caspary A. (2002). The Conformist: Psychoanalytic Perspectives on Fascism. Canadian Journal of Psychoanalysis, 10, 1: 115-131.
  7. Cohen S. (2001). States of Denial. Knowing about Atrocities and Suffering. Cambridge: Polity Press.
  8. Cresti C. (2015). Architetti e architettura dell’“Era Fascista”. Firenze: Angelo Pontercorboli Editore.
  9. Dorpat T.L. (1983). Denial, Defect, Symptom Formation- and Construction. Psych. Inquiry, 3: 223-253., 10.1080/0735169830953349DOI: 10.1080/0735169830953349
  10. Dorpat T.L. (1987). A New Look at Denial and Defense. Ann. of Psych., 15: 23-47.
  11. Freud S. (1899). L’interpretazione dei sogni. OSF, 3. Torino: Boringhieri.
  12. Freud S. (1911). Precisazioni sui due principi dell’accadere psichico. OSF, 6. Torino: Boringhieri.
  13. Freud S. (1912). Totem e tabù: alcune concordanze nella vita psichica dei selvaggi e dei nevrotici. OSF, 7. Torino: Boringhieri.
  14. Freud S. (1915). L’inconscio. OSF, 8. Torino: Boringhieri.
  15. Freud S. (1920). Al di là del principio di piacere. OSF, 9. Torino: Boringhieri.
  16. Freud S. (1921). Psicologia delle masse e analisi dell’Io. OSF, 9. Torino: Boringhieri.
  17. Freud S. (1927). Il feticismo. OSF, 10. Torino: Boringhieri.
  18. Freud S. (1929). Il disagio della civiltà. OSF, 10. Torino: Boringhieri.
  19. Freud S. (1938a). L’uomo Mosè e la religione monoteistica. OSF, 11. Torino: Boringhieri.
  20. Freud, S. (1938b). La scissione dell’Io nel processo di difesa. OSF, 11. Torino: Boringhieri.
  21. Gentile E. (2002). Fascismo. Storia e interpretazione. Bari: Laterza, 2005.
  22. Gentile E. (2007). Fascismo di pietra. Bari: Laterza.
  23. Jacobson E. (1957). Denial and Repression. J. Am. Psych. Assoc., 5, 1: 61-92., 10.1177/00030651570050010DOI: 10.1177/00030651570050010
  24. Kaës R. (1976). L’Appareil psychique groupal. Paris: Dunod, 2010 (trad. it.: L’apparato psichico gruppale. Roma: Armando, 1983).
  25. Kaës R. (2002). Polifonia e interdiscorsività nel discorso associativo. Riv. di Psicoanalisi, 48: 301-323.
  26. Kaës R. (2008). Le identificazioni e i garanti metapsichici del riconoscimento del soggetto. Riv. di Psicoanalisi, 54: 957-970.
  27. Kaës R. (2009). Les alliances incoscientes. Paris: Dunod (trad. it: Le alleanze inconsce. Roma: Borla, 2010).
  28. Kaës R. (2010). Il lavoro dell’inconscio in tre spazi della realtà psichica. Un modello della complessità. Riv. di Psicoanalisi, 56: 671-685.
  29. Kaës R. (2012). Le Malêtre. Paris: Dunod (trad. it.: Il Malessere. Roma: Borla, 2014).
  30. Kaës R. (2015). L’extension de la psychanalyse. Pour une métapsychologie de troisième type. Paris: Dunod (trad. it.: L’estensione della psicoanalisi. Per una metapsicologia del terzo tipo. Milano: FrancoAngeli).
  31. Kris E. (1936). The Psychology of Caricature. Int. J. of Psycho-Analysis, 17: 285-303.
  32. Laplanche J. e Pontalis J.B. (1967). Enciclopedia della psicoanalisi. Tomo primo. Bari: Laterza, 1993.
  33. Linn L. (1953). The Role of Perception in the Mechanism of Denial. J. American Psychoanalytic Association, 1, 4: 690-705.
  34. , 10.1177/00030651530010040DOI: 10.1177/00030651530010040
  35. Millan M. (2014). Squadrismo e squadristi nella dittatura fascista. Roma: Viella.
  36. Musatti C.L. (1958). Problemi tecnico-psicologici della democrazia. Riv. di Psicoanalisi, 4, 2: 139-149.
  37. Musatti C.L. (1961). Super Io individuale e Super Io collettivo. Riv. di Psicoanalisi, 7, 3: 169-182.
  38. Pagliarani L. (1972). Pinocchio esce dal pescecane: utilità sociale e prospettive della psicoanalisi. Psicoterapia e Scienze Umane, 6, 3-4: 2-5.
  39. Pagliarani L. (1977). Psicoanalisi e socioanalisi: un vertice per la polis. Psicoterapia e Scienze Umane, 11, 1: 13-21.
  40. Pagliarani L. (1998). La sfida di Bion, oggi più che ieri. Psicosocioanalisi del potere e dei conflitti. Psicoterapia e Scienze Umane, 32, 2: 29-51.
  41. Reich W. (1933). Psicologia di massa del fascismo. Milano: Arnoldo Mondadori, 1974.
  42. Schinaia C. (2016). Interno↔Esterno. Sguardi psicoanalitici su architettura e urbanistica. Roma: Alpes.
  43. Semi A.A. (1992). Dal colloquio alla teoria. Milano: Raffaello Cortina.
  44. Trunnell E.E. & Holt W.E. (1974). The Concept of Denial or Disavowal. J. Am. Psych. Association, 22: 769-784., 10.1177/00030651740220040DOI: 10.1177/00030651740220040

Matteo Albertinelli, in "GRUPPI" 1/2018, pp. 107-122, DOI:10.3280/GRU2018-001007

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche