Clicca qui per scaricare

Percorsi di valutazione ed innovazione nelle comunità per minori: esiti e sviluppi di una ricerca empirica
Titolo Rivista: EXCELLENCE AND INNOVATION IN LEARNING AND TEACHING 
Autori/Curatori: Luisa Pandolfi 
Anno di pubblicazione:  2019 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  16 P. 61-76 Dimensione file:  266 KB
DOI:  10.3280/EXI2019-001004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il contributo affronta il tema dell’innovazione delle pratiche educative e dell’apprendimento permanente all’interno di una particolare tipologia di servizi educativi: le comunità per minori. La chiave di lettura utilizzata è quella della valutazione, intesa come dispositivo per riflettere sull’azione, con l’opportunità di regolarla in itinere, al fine di promuovere logiche di miglioramento della qualità, mediante il coinvolgimento dei professionisti educativi all’interno di approcci di ricerca partecipativa. La sfida propo-sta è quella di integrare il sapere esperienziale dei pratici con la funzione critica della ricerca, di tipo trasformativo, che persegue l’obiettivo di pro-durre un cambiamento migliorativo delle pratiche educative e delle politi-che sociali, attraverso l’evidenza dei fatti e l’efficacia degli interventi. In tale cornice teorica si inserisce il percorso di ricerca realizzato nella re-gione Sardegna, partendo dalla costruzione partecipata di un modello di auto-valutazione della qualità educativa delle comunità per minori alla sua prima validazione sul campo, tracciandone i principali esiti e svilup-pi.


Keywords: Valutazione, qualità, comunità per minori, miglioramento, innovazione

  1. Boel-Studt, S., Huefner, J.C., Bender, K., Huang, H., & Abell, N. (2018). Developing Quality Standards and Performance Measures for Residential Group Care: Translating Theory to Practice. Residential Treatment for Children & Youth, 35, 1-22., 10.1080/0886571X.2018.1536494DOI: 10.1080/0886571X.2018.1536494
  2. Boel-Studt, S., & Tobia, L. (2016). A Review of Trends, Research, and Recommendations for Strengthening the Evidence-Base and Quality of Residential Group Care. Residential Treatment for Children & Youth, 1, 13-35., 10.1080/0886571X.2016.1175995DOI: 10.1080/0886571X.2016.1175995
  3. Canali, C., Vecchiato, T., & Whittaker, J.K. (a cura di) (2008). Conoscere i bisogni e valutare l’efficacia degli interventi per bambini, ragazzi e famiglie in difficoltà. Padova: Fondazione Emanuela Zancan.
  4. Castoldi, M. (2013). Valutare. In Bertagna G., & Triani P. (a cura di), Dizionario di didattica. Concetti e dimensioni operative (pp. 417-430). Brescia: La Scuola.
  5. Grietens, H. (2008). Quali prospettive europee a proposito di interventi ‘evidence based’ per bambini e ragazzi a rischio e le loro famiglie. In Canali C., Vecchiato T., & Whittaker J.W. (a cura di), Conoscere i bisogni e valutare l’efficacia degli interventi per bambini, ragazzi e famiglie in difficoltà (pp. 38-41). Padova: Fondazione Emanuela Zancan.
  6. Guba, E.G., & Lincoln, Y.S. (1981). Effective evaluation: Improving the usefulness of evaluation results through responsive and naturalistic approaches. San Francisco: Jossey-Bass.
  7. Istituto degli Innocenti (2017). Linee di indirizzo per l’accoglienza nei servizi residenziali per minorenni.
  8. Legge 28 marzo 2001, n.149. Diritto del minore alla propria famiglia.
  9. James, S. (2015). Attitudes, Perceptions, and Utilization of Evidence-Based Practices in Residential Care. Residential Treatment for Children & Youth, 2, 144-166., 10.1080/0886571X.2015.1046275DOI: 10.1080/0886571X.2015.1046275
  10. Pandolfi, L. (2017). La costruzione partecipata di linee guida e di uno strumento per l’auto-valutazione delle comunità per minori. In Notti A.M. (a cura di), La funzione educativa della valutazione. Teorie e pratiche della valutazione educativa (pp. 627-647). Lecce: PensaMultimedia.
  11. Sità, C., & Mortari, L. (2015). Il compito impossibile? La valutazione nei Centri per bambini e famiglie come strumento di crescita professionale. Rivista Italiana di Educazione Familiare, 2, 161-178., 10.13128/RIEF-17793DOI: 10.13128/RIEF-17793
  12. Stake, R.E. (1983). Program Evaluation. Particularly Responsive Evaluation. In Madaus G.F., Scriven M.S., & Stufflebeam, D.L. (Eds.), Evaluation Models. Viewpoints on Educational and Human Services Evaluation (pp. 287-310). Netherlands: Springer.
  13. Stame, N. (2007). I classici della valutazione. Milano: FrancoAngeli.
  14. Stufflebeam, D.L. (2002). The CIPP Model. Evaluation in Education and Human Services, 49, 279-317.
  15. Tyler, R. (1949). Basic Principles of Curriculum and Instruction. Chicago: The University of Chicago Press.
  16. Trinchero, R., & Robasto, D. (2019). I mixed methods nella ricerca educativa. Milano: Mondadori.
  17. Viganò R. (2010), Challenge strategici ed epistemologici per la ricerca in educazione. Education and Sciences & Society, 1, 91-100.

Luisa Pandolfi, in "EXCELLENCE AND INNOVATION IN LEARNING AND TEACHING" 1/2019, pp. 61-76, DOI:10.3280/EXI2019-001004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche