Clicca qui per scaricare

Rigenerazione e trasformazione urbana nella Turchia contemporanea
Titolo Rivista: STORIA URBANA  
Autori/Curatori: Francesco Mazzucotelli 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: 161 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  20 P. 95-114 Dimensione file:  1304 KB
DOI:  10.3280/SU2018-161006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Gli studi sullo sviluppo urbanistico in Turchia negli ultimi vent’anni hanno messo in luce il forte impatto delle politiche macroeconomiche neoliberiste, con l’accumulo di capitale domestico reinvestibile nel settore edilizio, e delle modifiche di diritto amministrativo che hanno sostanzialmente aumentato il potere discrezionale delle ammi nistrazioni locali. In questo contesto, il governo e i municipi a guida AKP hanno promosso, spesso per motivi elettorali, politiche di intensa urbanizzazione e rigenerazione urbana, declinate sotto forma di costruzione di nuovi quartieri satellite o di riqualificazione delle periferie informali basate sul ben noto modello del gecekondu. Motivazioni di ordine pubblico, salute, decoro e sicurezza antisismica hanno spesso fornito una patina di legittimazione a interventi molto estesi, il cui strumento attuativo è stato un’agenzia governativa di edilizia pubblica nota come TOK?I, oltre che numerose sinergie tra settore pubblico e privato. La convergenza di interessi privati e interessi politici è particolarmente evidente nell’ambiente di media imprenditoria delle città di provincia e di orientamento religioso che è stato definito come "post-islamismo orientato al mercato".


Keywords: Rigenerazione urbana, tigri anatoliche, capitalismo islamico, Turchia, AKP

Francesco Mazzucotelli, in "STORIA URBANA " 161/2018, pp. 95-114, DOI:10.3280/SU2018-161006

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche