Clicca qui per scaricare

Una issue al servizio dei talk show: la rappresentazione del fenomeno migratorio nei format televisivi d’approfondimento in Italia
Titolo Rivista: MONDI MIGRANTI 
Autori/Curatori: Giovanni Brancato, Melissa Stolfi 
Anno di pubblicazione:  2019 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  18 P. 211-228 Dimensione file:  295 KB
DOI:  10.3280/MM2019-002011
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il paper mira ad analizzare la rappresentazione della migrazione e le cornici narra-tive utilizzate nei talk show a seguito degli attacchi terroristici che hanno colpito l’Europa a partire dal 2015. Nonostante l’indubbia rilevanza di tale format nel si-stema televisivo contemporaneo, grazie soprattutto alla capacità di raggiungere un ampio numero di spettatori, risultano, ad oggi, ancora pochi gli studi empirici na-zionali e internazionali declinati in tale direzione. In tale contesto si inserisce que-sta proposta, che ha nella scelta di focalizzarsi sullo spazio mediale del talk show il suo elemento innovativo. Per tale ragione, dopo un’analisi preliminare dei frame narrativi utilizzati a partire dall’attacco terroristico a Charlie Hebdo, l’attenzione sarà posta su quei programmi televisivi d’approfondimento di prima e di seconda serata che hanno trattato il fenomeno migratorio partendo dagli attacchi terroristi-ci di Parigi, i disordini di Colonia e gli attentati di Bruxelles; contribuendo inevita-bilmente alla trasformazione delle strategie di "incorniciamento" issue.


Keywords: Talk show, migrazione, rappresentazione mediale, frame analysis, terrorismo, giornalismo

  1. Allen W.L. (2016). A Decade of Migration in the British Press. Migration Observatory report, UK: COMPAS, University of Oxford, november.
  2. Altheide D.L. (2002). Creating fear: News and the construction of crisis. New York: Aldine de Gruyter.
  3. Ambrosini M. (2013). Immigration in Italy: Between Economic Acceptance and Political Rejection. Journal of International Migration and Integration, 14, 1: 175-194;
  4. Ambrosini M. (2005). Sociologia delle migrazioni. Bologna: il Mulino.
  5. Associazione Carta di Roma (2017). Notizie da paura. Quinto Rapporto Carta di Roma 2017, dicembre.
  6. Associazione Carta di Roma (2016). Notizie oltre i muri. Quarto Rapporto Carta di Roma 2016, dicembre.
  7. Associazione Carta di Roma (2015). Notizie di confine. Terzo Rapporto Carta di Roma 2015. Roma: Edizioni Ponte Sisto.
  8. Beciu C. (2016). Reprezentarea mediatica a diasporei în context electoral: identitati discursive si forme de angajament. Revista româna de sociologie, serie noua, 27, 3-4: 243-260.
  9. Beciu C. (2013). Reprezentari discursive ale migrantilor în talk-show-urile politice din românia. Revista româna de sociologie, serie noua, 24, 1-2: 41-62.
  10. Bentivegna S., a cura di (1994). Mediare la realtà. Mass media, sistema politico e opinione pubblica. Milano: FrancoAngeli.
  11. Benveniste É. (1974). Problèmes de linguistique générale 2. Paris: Gallimard.
  12. Binotto M. (2006). Stranieri, maschi e delinquenti: l’immagine degli immigrati nei media italiani. Quaderni del Centro Astalli, 6, novembre: 8-22.
  13. Binotto M., Bruno M. e Lai V., a cura di (2016). Tracciare confini. L'immigrazione nei media italiani. Milano: FrancoAngeli.
  14. Binotto M., Martino V., a cura di (2004). Fuoriluogo. L'immigrazione e i media italiani. Cosenza: Pellegrini/Rai-Eri.
  15. Bionda M.L., Bourlot A, Cobianchi V. e Villa M, a cura di (1998). Lo spettacolo della politica. Protagonismo e servizio nel talk show. Roma: Rai Eri.
  16. Bourdieau P. (2001). Contre-feux. Tome 2. Puor un mouvement social européen. Paris: Raison d’agir.
  17. Brancato G., Ricci A. e Stolfi M. (2016). From home safety to international terrorism: how Italian talk shows framed migration after the Paris attacks. Journal of Liberty and International Affairs, 1, 1: 16-25¸ udc 325.254. 4:316.774(450)
  18. Bruno M. (2016). Media representations of immigrants in Italy: framing real and symbolic borders. Remhu - Rev. Interdiscip. Mobil. Hum., Brasília, 24, 46: 45-58;, 10.1590/1980-8585250388000460DOI: 10.1590/1980-8585250388000460
  19. Bruno M. (2014). Cornici di realtà. Il frame e l’analisi dell’informazione. Milano: Guerini e Associati.
  20. Bruno M. (2008). L’islam immaginato. Rappresentazioni e stereotipi nei media italiani. Milano: Guerini e Associati.
  21. Dunaway J., Branton R.P. e Abrajano M.A (2010). Agenda Setting, Public Opinion, and the Issue of Immigration Reform. Social Science Quarterly, 91, 2: 359-378;
  22. Gianturco G., Peruzzi G., a cura di (2015). Immagini in movimento. Lo sguardo del cinema italiano sulle migrazioni. Parma: Spaggiari.
  23. Haynes A., Power M.J., Devereux E., Dillane A., Carr J., a cura di (2016). Public and Political Discourses of Migration: International Perspectives, London-New York: Rowman and Littlefield.
  24. Lauretani F. (2003). La regia televisiva. Dai format alla realizzazione dei programmi. Milano: Hoepli.
  25. Mansoubi M. (1990). Noi straneiri d’Italia: immigrazione e mass media. Lucca: Maria Pacini Fazzi Editore.
  26. Marini R. (2006). Mass media e discussione pubblica: Le teorie dell'agenda setting. Roma-Bari: Laterza.
  27. Marletti C. a cura di (1995). Televisione e Islam. Immagini e stereotipi dell’Islam nella comunicazione italiana. Torino: Rai/Nuova Eri.
  28. Morcellini M. (2013). Le migrazioni parlano, e dicono di noi. Libertàcivili. Bimestrale di studi e documentazione sui temi dell’immigrazione, 6: 42-50.
  29. Novelli E. (2006). La Turbopolitica. Sessant’anni di comunicazione politica e di scena pubblica in Italia: 1945-2005. Milano: Bur Rizzoli.
  30. Novelli E. (2016). La democrazia del talk show. Storia di un genere che ha cambiato la televisione, la politica, l'Italia. Roma: Carocci.
  31. Osservatorio Europeo sulla Sicurezza (2017). X Rapporto sulla sicurezza e l'insicurezza sociale in Italia e in Europa. Significati, immagini e realtà. Percezione, rappresentazione sociale e mediatica della sicurezza, febbraio.
  32. Pezzini I. (1999). La TV delle parole. Grammatica del Talk Show. Roma: Rai Eri.
  33. Poole E., Richardson, J.E. acura di (2006). Muslims and the News Media. London: I.B. Tauris.
  34. Roggeband C., Vliegenthart R. (2007). Divergent framing: The public debate on migration in the Dutch parliament and media, 1995-2004. West European Politics, 30, 3: 524-548;, 10.1080/01402380701276352DOI: 10.1080/01402380701276352
  35. Ruggiero C. (2014). La macchina della parola. Struttura, interazione, narrazione nel Talk show. Milano: FrancoAngeli.
  36. Saeed A. (2007). Media, Racism and Islamophobia: The Representation of Islam and Muslims in the Media. Sociology Compass 1, 2: 443-462;
  37. Sayad A. (2002). La doppia assenza. Dalle illusioni dell’emigrato alle sofferenze dell'immigrato. Milano: Raffaello Cortina.
  38. Sciortino G., Colombo A. (2004). The flows and the flood: the public discourse on immigration in Italy, 1969-2001. Journal of Modern Italian Studies, 9, 1: 94-113;, 10.1080/1354571042000179209DOI: 10.1080/1354571042000179209
  39. Silverstone R. (2009). Mediapolis. La responsabilità dei media nella civiltà globale. Milano: Vita e Pensiero.
  40. Williams R. (2000). Televisione. Tecnologia e forma culturale. Roma: Editori Riuniti.

Giovanni Brancato, Melissa Stolfi, in "MONDI MIGRANTI" 2/2019, pp. 211-228, DOI:10.3280/MM2019-002011

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche