Clicca qui per scaricare

Complessità. Una parola chiave per la comunicazione fra teorie e tecnologie
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE  
Autori/Curatori: Laura Gemini 
Anno di pubblicazione:  2019 Fascicolo: 57 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  9 P. 97-105 Dimensione file:  593 KB
DOI:  10.3280/SC2019-057007
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 





  1. Ardigò A., Mazzoli L. (a cura di) (1990), L’ipercomplessità tra socio-sistemica e cibernetiche, FrancoAngeli, Milano.
  2. Bachmann-Medick D. (2016), Cultural turns. New orientation in the study of culture, Walter de Gruyter GmbH, Berlin/Boston.
  3. Bateson G. (1972), Steps to an Ecology of Mind: Collected Essays in Anthropology, psychiatry, Evolution and Epistemology, Chicago University Press, Chicago; trad. it. (1977), Verso un’ecologia della mente, Adelphi, Milano.
  4. Bocchi G., Ceruti M. (a cura di) (1985), La sfida della complessità, Feltrinelli, Milano.
  5. Boccia Artieri G. (2015), Mediatizzazione e Network Society: un programma di ricerca, in «Sociologia della Comunicazione», n. 50, pp. 62-69.
  6. Buckley W. (1967), Sociology and Modern Systems Theory, Prentice Hall, Upper Saddle River (NJ); trad.it. (1976), Sociologia e teoria dei sistemi, Rosenberg & Sellier, Torino.
  7. Capra F. (1996), The Web of Life: A New Scientific Understanding of Living Systems, HarperCollins, London; trad. it. (2001), La rete della vita. Perché l’altruismo è alla base dell’evoluzione, BUR Rizzoli, Milano.
  8. Castells, M. (1996), The Rise of the Network Society, Blackwell,Oxford; trad. it. (2002), La nascita della società in rete, UBE, Milano.
  9. Habermas J. (1981), Theorie des kommunikativen Handelns, Suhrkamp Verlag, Berlin; trad. it. (1986), Teoria dell’agire comunicativo, il Mulino, Bologna.
  10. Lyotard J.-F. (1979), La condition postmoderne, Les Édition de Minuit, Paris; trad. it. (1981), La condizione postmoderna, Feltrinelli, Milano.
  11. Luhmann N. (1984), Soziale Systeme: Grundriß einer allgemeinen, Suhrkamp Verlag, Frankfurt am Main; trad. it. (1990), Sistemi sociali: fondamenti di una teoria generale, il Mulino, Bologna.
  12. Luhmann N (1997), Globalization or World Society: How to Conceive of Modern Society?, in «International Review of Sociology», n. 7(1), pp. 67−79.
  13. Luhmann N., De Giorgi R. (1992), Teoria della società, FrancoAngeli, Milano.
  14. Maturana H.R., Varela F.J. (1980), Autopioesis and Cognition: the Realization of the Living, Kluwer Academic Publishers, Boston; trad. it.: (1985), Autopiesi e congizione: La realizzazione del vivente, Marsilio, Venezia.
  15. Mazzoli L. (1990), Dalla complessità all’ipercomplessità nella comunicazione, in Ardigò A., Mazzoli L. (a cura di), L’ipercomplessità tra socio-sistemica e cibernetiche, FrancoAngeli, Milano, pp. 163-182.
  16. Mazzoli L. (1992), Profili sociali della comunicazione e nuove tecnologie. Mondi vitali e mondi artificiali: dalla polarità all’interfaccia?, FrancoAngeli, Milano.
  17. Mazzoli L. (2001), L’impronta del sociale. La comunicazione fra teorie e tecnologie, FrancoAngeli, Milano.
  18. Mazzoli L. (2009), Introduzione, in Mazzoli L. (a cura di), Network effect. Quando la rete diventa pop, Codice, Torino, pp. 3-20.
  19. Mazzoli L. (2012), Il patchwork mediale. Comunicazione e informazione fra media tradizionali e media digitali, FrancoAngeli, Milano.
  20. Morin E. (1962), L’esprit du temps 1. Nevrose, Édition Grasset & Fasquelle, Paris; trad. it. (2002), Lo spirito del tempo, Meltemi, Roma.
  21. Morin E. (1977), La Méthode. 1. La Nature de la Nature, Édition du Seuil, Paris; trad. it. (2001), Il metodo. La natura della natura, Raffaello Cortina, Milano.
  22. Morin E. (1983), Il metodo: ordine disordine organizzazione (Il metodo I), Feltrinelli, Milano.
  23. Morin E. (1985), Le vie della complessità, in Bocchi G., Ceruti M. (a cura di), La sfida della complessità, Feltrinelli, Milano.
  24. Piazzi G. (1999), Il Principe di Casador, QuattroVenti, Urbino.
  25. Prigogine I., Stengers I. (1979), La nouvelle alliance: métamorphose de la science, Gallimard, Paris; trad. it. (1981), La nuova alleanza. Metamorfosi della scienza, Einaudi, Torino.
  26. Shannon C., Weaver W. (1964), The Mathematical Theory of Communication, The University of Illinois Press, Urbana; trad. it. (1971), La teoria matematica della comunicazione, Etas Libri, Milano.
  27. Stein E. (1917), Zum Problem der Einfühlung, Waisenhauses, Halle; trad. it. (1992), L’empatia, FrancoAngeli, Milano.
  28. Stengers I. (1985), Perché non può esserci un paradigm della complessità, in Bocchi G., Ceruti M. (a cura di), La sfida della complessità, Feltrinelli, Milano, pp. 61-83.
  29. Telfner U., Casadio L. (2003), Sistemica. Voci e percorsi nella complessità, Bollati Boringhieri, Torino.
  30. Urry J. (2005), The Complexity Turn, in «Theory, Culture & Society», Vol. 22 (5), pp. 1-14.
  31. von Bertalanffy L. (1968), General System Theory. Foundations, Development, Apllications, George Braziller, New York; trad. it. (1983), Teoria generale dei sistemi, Mondadori, Milano.
  32. von Foerster H. (1981), Observing Systems, Intersystems, Seaside (Cal.); trad. it. (1987), Sistemi che osservano, Astrolabio, Roma.
  33. Wiener N. (1948), Cybernetics or control and communication in the animal and the machine, MIT Press, Boston; trad. it. (1968), La cibernetica. Controllo e comunicazione nell'animale e nella macchina, Il Saggiatore, Milano.

Laura Gemini, in "SOCIOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE " 57/2019, pp. 97-105, DOI:10.3280/SC2019-057007

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche