Clicca qui per scaricare

Sciopero selvaggio del personale della compagnia aerea e compensazione pecuniaria. La soluzione della Corte di Giustizia non convince
Titolo Rivista: RIVISTA ITALIANA DI DIRITTO DEL TURISMO 
Autori/Curatori: Luca Ancis 
Anno di pubblicazione:  2019 Fascicolo: 25-26 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  33 P. 34-66 Dimensione file:  202 KB
DOI:  10.3280/DT2019-025003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La Corte di giustizia dell'UE esamina le conseguenze dello sciopero di una parte significativa dei membri del personale di volo. La questione principale è se il vettore aereo debba essere liberato dall'obbligo di risarcire i passeggeri ai sensi dell'articolo 7 del Regolamento UE n. 261/2004 in caso di cancellazione o ritardo prolungato causato da wildcat strike. La Corte sostiene che il risarcimento è dovuto perché lo sciopero selvaggio non può essere considerato al di fuori del controllo effettivo del vettore aereo. Tuttavia, questa interpretazione finisce per mettere sullo stesso piano situazioni completamente diverse


Luca Ancis, in "RIVISTA ITALIANA DI DIRITTO DEL TURISMO" 25-26/2019, pp. 34-66, DOI:10.3280/DT2019-025003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche