L’impatto della violazione dei confini da parte di un leader psicoanalitico: la prova dell’esistenza di un "topos esterno" dell’inconscio

Titolo Rivista: INTERAZIONI
Autori/Curatori: Harriet Wolfe
Anno di pubblicazione: 2019 Fascicolo: 2 Lingua: Italiano
Numero pagine: 5 P. 11-15 Dimensione file: 125 KB
DOI: 10.3280/INT2019-002002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

In questo breve scritto, l’autrice - partendo dall’assunto che "nessuno è un’isola" (Donne, 1624) e quindi che le interazioni con l’altro/gli altri determinano il nostro funzionamento mentale inconscio ? riflette sul legame tra etica e inconscio. La natura inconscia delle funzioni mentali -.in un’ottica complessa, non lineare e adattabile - e il comportamento etico sono al cuore del lavoro psicoanalitico. Il concetto di un "topos" esterno dell’inconscio ci avverte che un gruppo professionale o un ambiente sociale che risente di un’interruzione della sua funzione di base (per esempio quella etica) ha bisogno di una valutazione multi-fattoriale a più livelli e di interventi educativi o interpretativi che interrompano le fantasie co-costruite di assenza di responsabilità.�

  1. Bassett D.S., Sporns O. (2018). Graph theory methods: Applications in brain networks. Dialogues in Clinical Neuroscience, 20, 2: 111-121.
  2. Bertolero M., Bassett D.S. (2019). How matter becomes mind. Scientific American, 321, 1: 26-33.
  3. Donne J. (1624). No man is an island. In Donne J., The Best of John Donne, Meditation 17 (“For Whom the Bell Tolls” and “No Man is an Island”). Classic Poet Series, Amazon.com, 4: 46.
  4. Galatzer-Levy R.M. (2009). Good vibrations: Analytic process as coupled oscillations. The International Journal of Psychoanalysis, 90, 5: 983-1007.
  5. Galatzer-Levy R.M. (2016). The edge of chaos: A nonlinear view of psychoanalytic technique. The International Journal of Psychoanalysis, 97, 2: 409-427. DOI: 10.1111/1745-8315.12363
  6. Kaës R. (1994). Psychic work and unconscious alliances in therapeutic institutions. British Journal of Psychotherapy, 10, 3: 361-371.
  7. Kaës R. (2016). Link and transference within three interfering psychic spaces. Couple and Family Psychoanalysis, 6, 2: 181-193.
  8. Nicolò A.M. (2016). Thinking in terms of links. Couple and Family Psychoanalysis, 6, 2: 206-214.

Harriet Wolfe, L’impatto della violazione dei confini da parte di un leader psicoanalitico: la prova dell’esistenza di un "topos esterno" dell’inconscio in "INTERAZIONI" 2/2019, pp 11-15, DOI: 10.3280/INT2019-002002