Clicca qui per scaricare

Corpo, ambiente, territori. L’esperienza di innovazione educativo-didattica del laboratorio di Storia nel corso di laurea in Scienze della formazione primaria
Titolo Rivista: EXCELLENCE AND INNOVATION IN LEARNING AND TEACHING 
Autori/Curatori: Viviana La Rosa, Alessandra Lo Piccolo, Andrea Miccichè, Marinella Muscarà 
Anno di pubblicazione:  2019 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  16 P. 92-107 Dimensione file:  212 KB
DOI:  10.3280/EXI2019-002006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Nell’ambito del corso di laurea in Scienze della Formazione primaria il laboratorio è non solo "officina di metodo", ma anche spazio formativo privilegiato per l’interconnessione tra saperi disciplinari e saperi pedagogico-didattici. Muovendo da questa cornice teorica, il contributo presenta l’esperienza di apprendimento proposta agli studenti del quarto anno del corso di laurea dell’Università di Enna nell’ambito del laboratorio di didattica della storia. Sul piano metodologico, attraverso la promozione di una embodiment cognition e la valorizzazione di esperienze apprenditive "open air", l’immersione nella storia e l’esplorazione delle fonti diventa occasione di interconnessione inedita tra presente e passato.


Keywords: Embodiment; laboratorio; territorio; storia; didattica

  1. In L. Galliani, E. Felisatti (Eds.). Maestri all’Università, Modello empirico e qualità della formazione iniziale degli insegnanti: il caso di Padova. Lecce: Pensa Multimedia.
  2. Del Monaco, A. (2012). Il laboratorio di Storia. In P. Bernardi, F. Monducci. Insegnare storia. Guida alla didattica del laboratorio storico. Novara: Utet, pp. 21-40.
  3. Baldacci, M. (2004). Il Laboratorio come strategia didattica. Suggestioni deweyane. In N. Filograsso, R. Travaglini, Dewey e l’educazione della mente. Milano: FrancoAngeli.
  4. Berthoz, A. (2003). La Décision. Paris: Odile Jacob (trad. it. La scienza della decisione.
  5. Torino: Codice, 2004). Bevilacqua, P. (2007). L’utilità della storia. Il passato e gli altri mondi possibili. Roma: Donzelli.
  6. Borgogni, A. (2016). La didattica sostenibile delle attività motorie. Formazione & Insegnamento, XI(1), supplemento, 123-124.
  7. Brusa, A. (1991). Il laboratorio storico. Firenze: La Nuova Italia.
  8. Carboni, M. (2013). Sulle tracce della corporeità nella pedagogia speciale. Italian Journal of Special Education for Inclusion, I(1), p 56.
  9. Chevallard, Y. (1985). La transposizion didactique, du savoir savant au savoir enseigné. Grenoble: La Pensée Sauvage.
  10. D.M. 254 del 16 novembre 2012, Indicazioni Nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione, G.U. 05/02/2013, n.30.
  11. Damasio, A. (1994). Descartes’ Error: Emotion, Reason, and the Human Brain. New York: Putnam. (trad. it. L’errore di Cartesio, Milano: Adelphi, 1995).
  12. Damiano, E. (1989). I mediatori didattici. Un sistema d’analisi dell’insegnamento. Milano: IRRSAE Lombardia.
  13. Damiano, E. (1998). Tra il dire e il fare. Modelli di laboratorio nell’esperienza e nella ricerca internazionale. In G. Dalle Fratte (ed.). La scuola e l’Università nella formazione primaria degli insegnanti. Milano: FrancoAngeli.
  14. De Mennato, P. (2006). Per una cultura educativa del corpo. Lecce: Pensa MultiMedia.
  15. De Rossi, M. (2011). Identità e conduzione dei laboratori mono-multi-inter-transdisciplinari.
  16. Edelman, M. G. (1992). Bright Air, Brilliant Fire: On the Matter of the Mind. New York: Basic books (trad. it. Sulla materia della mente. Milano: Adelphi: 1993).
  17. Engelkamp, J. & Zimmer, H. D. (1985). Motor programs and their relation to semantic memory. German Journal of Psychology, 9, 239-354.
  18. Formenti, L., Gamelli, I. (1998). Quella volta che ho imparato. Milano: R. Cortina. Frabboni, F. (2004). Il laboratorio. Bari: Laterza.
  19. Frauenfelder E., Santoianni F. (2002) (a cura di). Le scienze bioeducative. Prospettive di ricerca. Napoli: Liguori.
  20. Freinet, C. (1978). La scuola del fare. I Principi. Milano: Emme edizioni.
  21. Gallese, V. (2016). L’empatia è sempre “incarnata”. Scienza e Filosofia rubrica del Il sole 24 ore, 11 settembre.
  22. Gigli, M., Marescalchi, L. (2012). Il laboratorio nei luoghi di memoria. In P. Bernardi, F. Monducci. Insegnare storia. Guida alla didattica del laboratorio storico. Torino: Utet.
  23. Goldin-Meadow, S., Nusmaum, H., Kelly, S.D., & Wagner, S. (2001). Explaining math: gesturing lightens the load. Psychological Science, 12, 516-522.
  24. Goleman, D. (1995). Emotional Intelligence: Why It Can Matter More Than IQ. New York: Bantam books (trad. it. L’intelligenza emotiva. Milano: Rizzoli, 1997).
  25. Gomez Paloma, F. (2013). Embodied Cognitive Science: Atti incarnati della didattica.
  26. Roma: Edizioni Nuova Cultura. Guarracino, S. (1984). Didattica della ricerca e laboratorio storico. Informazione, 6.
  27. Hostetter, A.B., & Alibali, M.W. (2008). Visible embodiment: Gestures as simulated action. Psychonomic Bulletin & Review, 15(3), 495-51.
  28. Jonas, H. (1979). Das Prinzip Verantwortung. Versuch einer. Ethik für die technologische Zivilisation. Frankfurt/M: Suhrkamp Verlag (trad.it. Il principio responsabilità. Un’etica per la civiltà tecnologica. Torino: Einaudi, 1990).
  29. Korzybski, A. (1933). Science and sanity. An Introduction to Non-Aristotelian Systems and General Semantics. Lakeville (Connecticut): The International Non-Aristotelian Library Publishing Company.
  30. Lamberti, R. (1978). Per un laboratorio di storia. Italia Contemporanea, 132.
  31. Landi, L. (2006). Insegnare storia ai bambini. Roma: Carocci.
  32. Laneve C. (1998). Elementi di didattica generale. Brescia: La Scuola.
  33. La Rosa, V. (2017). Per una Pedagogia del Divenire umano. Riflessioni sul nesso formazione-lavoro-cambiamento nella modernità liquida. METIS, 1(VII).
  34. La Rosa, V. (2018). Confine e oltre-confine della ricerca pedagogica in natura. In M. Tomarchio, G. D’Aprile, V. La Rosa. Natura Cultura. Paesaggi oltreconfine dell’innovazione educativo-didattica. Milano: FrancoAngeli.
  35. La Rosa, V., Tomarchio, M. (Eds) (2014). Sicilia/Europa. Culture in dialogo, memoria operante, processi formativi. Roma: Aracne.
  36. Le Doux, J. (1996). The Emotional Brain. New York: Simon & Schuster, Touchstone (trad. it. Il cervello emotivo. Milano: Baldini e Castoldi, 1998).
  37. Lindgren, R., Johnson-Glenberg, M. (2013). Emboldened by embodiment: six precepts for research on embodied learning and mixed reality. Educational Researcher, 42.
  38. MacIntyre, A. (2007). Dopo la virtù. Saggio di teoria morale. Roma: Armando editore.
  39. Marchetti, M. (2010). Il movimento del corpo. Tra gioco e sport. Bari: La meridiana.
  40. Mariani A. (2014). L’orientamento e la formazione degli insegnanti del futuro. Firenze: University Press.
  41. Mattozzi, I. (2003). La didattica laboratoriale nella modularità e nel curricolo di storia. I quaderni di Clio ‘92, 4, 41-54.
  42. Mattozzi, I. (2005). La scuola dell’apprendimento. In A. Fossa, G. Nicoletti, E. Petaini. Laboratori per fare storia. Treviso: Canova.
  43. Mattozzi, I. (2016). La mente laboratoriale. In P. Bernardi, F. Monducci. Insegnare storia. Guida alla didattica del laboratorio storico (pp. 11-18). Novara: Utet.
  44. Morin E. (2000). La testa ben fatta. Riforma dell’insegnamento e riforma del pensiero. Milano: Raffaello Cortina.
  45. Mortari, L. (2008). Educare alla cittadinanza partecipata. Milano: Bruno Mondadori.
  46. Palomba, D., Stegagno, L. (2007). Emozioni e memoria: riscontri neuro siologi. In E. Agazzi, V. Fortunati, (a cura di). Memoria e saperi: percorsi transdisciplinari (pp. 229-242). Roma: Meltemi.
  47. Panciera, W. (2016). Insegnare storia nella scuola primaria e dell’infanzia. Roma: Carocci.
  48. Pouw, W.T., de Nooijer, J.A., van Gog, T., Zwaan, R.A., & Paas, F. (2014a). Toward a more embedded/extended perspective on the cognitive function of gestures. Frontiers in Psychology, 5, 1-14. Pouw, W.T., van Gog, T., & Paas, F. (2014b). An embedded and embodied cognition review of instructional manipulatives. Educational Psychology Review, 26, 51-72.
  49. Rossi, P.G., Pezzimenti, L. (2012). La trasposizione didattica. In P. C. Rivoltella, P.G. Rossi (eds). L’agire didattico. Manuale per l’insegnante. Brescia: La Scuola.
  50. Sibilio, M. (2013). La didattica semplessa. Napoli: Liguori Editore.
  51. Sibilio, M. (2011). Il corpo e il movimento nella ricerca didattica. Indirizzi scientificodisciplinari e chiavi teorico-argomentative. Napoli: Liguori Editore.
  52. Sibley, B.A., & Etnier, J.L. (2003). The relationship between physical activity and cognition in children: a meta-analysis. Pediatric Exercise Science, 15, 243-256.
  53. Tomarchio, M. (2003). Educazione nuova e culture intellectuelle. Catania: CUECM.
  54. Tomarchio, M. (2015). Coltivare l’essere che trasforma le cose. Pedagogia militante e progettualità educativa. In M. Tomarchio, S. Ulivieri (Eds). Pedagogia militante. Diritti, culture, territori. Pisa: ETS.
  55. Tomporowski, P.D., Davis, C.L., Miller, P.H., & Naglieri, J.A. (2008). Exercise and children’s intelligence, cognition, and academic achievement. Educational Psychology Review, 20, 111-131.
  56. Weber, M. (1945). L’etica protestante e lo spirito del capitalismo. Firenze: Sansoni.
  57. Wilson, M. (2002). Six view of embodied cognition. Psychonomic Bulletin and Review, 9, 625-636.

Viviana La Rosa, Alessandra Lo Piccolo, Andrea Miccichè, Marinella Muscarà, in "EXCELLENCE AND INNOVATION IN LEARNING AND TEACHING" 2/2019, pp. 92-107, DOI:10.3280/EXI2019-002006

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche