Clicca qui per scaricare

La deindustrializzazione italiana. Riflessioni tra economia e storia
Titolo Rivista: SOCIETÀ E STORIA  
Autori/Curatori: Marco Doria 
Anno di pubblicazione:  2019 Fascicolo: 165 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  17 P. 591-607 Dimensione file:  63 KB
DOI:  10.3280/SS2019-165012
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


In Italia, come nelle altre economie avanzate, si è assistito al declino del peso dell’industria sull’occupazione complessiva e sul PIL. La deindustrializzazione è stata studiata dagli anni settanta, dapprima in Gran Bretagna e negli Stati Uniti. Economisti, sociologi e storici l’hanno osservata in prospettive diverse, con contributi di rilevante interesse sui suoi aspetti economici, sociali, politici e geografico territoriali. Si descrive inizialmente il fenomeno della deindustrializzazione sotto il profilo quantitativo. Si richiamano quindi analisi e studi, italiani e non, che hanno offerto e offrono agli storici strumenti molteplici per analizzare la deindustrializzazione. Si guarda infine alle ricerche italiane sul tema, al legame che inevitabilmente si propone tra deindustrializzazione e declino economico del paese, ai diversi filoni di ricerca che si sono andati affermando, con particolare attenzione ai contributi della storia economica.


Keywords: Deindustrializzazione, globalizzazione, Italia, declino economico, privatizzazioni, grandi e piccole imprese

Marco Doria, in "SOCIETÀ E STORIA " 165/2019, pp. 591-607, DOI:10.3280/SS2019-165012

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche