Clicca qui per scaricare

Benessere organizzativo in sanità: una review della letteratura
Titolo Rivista: MECOSAN 
Autori/Curatori: Stefania De Simone, Andrea Tomo 
Anno di pubblicazione:  2019 Fascicolo: 110 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  22 P. 45-66 Dimensione file:  337 KB
DOI:  10.3280/MESA2019-110003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il benessere organizzativo e stato oggetto di studi e analisi in diverse materie e discipline, in cui si registra una scarsa attenzione al settore sanitario. Nel tentativo di colmare questo gap, l’obiettivo del lavoro e offrire, attraverso una "ricostruzione" degli studi sul benessere dei professionisti sanitari, un quadro chiaro e sistematizzato dei fattori che possono influenzare il benessere organizzativo. Si coniugano aspetti di matrice organizzativo- comportamentale con aspetti di natura psicologico-individuale, al fine di contribuire alla letteratura sul benessere organizzativo in sanita con un approccio integrato di fattori di benessere teso a fornire spunti di riflessione per l’azione manageriale. Lo studio utilizza una review sistematica della letteratura per identificare tali fattori. I risultati della review saranno interpretati sulla base degli studi di comportamento organizzativo sulla motivazione e sul benessere organizzativo, e in particolare attraverso il framework teorico dei due fattori di Herzberg. I risultati rivelano che l’attenzione verso la tematica e cresciuta solo recentemente e particolare risalto negli studi e dato alla categoria degli infermieri. I risultati identificano, oltre ai fattori riconosciuti gia in generale dalla letteratura sul benessere dei lavoratori, alcuni fattori specifici per il benessere organizzativo in sanita.


Keywords: Benessere organizzativo, settore sanita, organizzazioni sanitarie, comportamento organizzativo, Herzberg, literature review.

Stefania De Simone, Andrea Tomo, in "MECOSAN" 110/2019, pp. 45-66, DOI:10.3280/MESA2019-110003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche