Clicca qui per scaricare

Sull’identificazione del vettore aereo operativo tenuto al pagamento della compensazione pecuniaria
Titolo Rivista: RIVISTA ITALIANA DI DIRITTO DEL TURISMO 
Autori/Curatori: Rachele Genovese 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: 28 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  20 P. 28-47 Dimensione file:  168 KB
DOI:  10.3280/DT2020-028003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 




La nozione di «vettore aereo operativo» di cui al reg. (CE) n. 261/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio, dell’11 febbraio 2004, che istituisce regole comuni in materia di compensazione ed assistenza ai passeggeri in caso di negato imbarco, di cancellazione del volo o di ritardo prolungato e che abroga il reg. (CEE) n. 295/91 e, segnatamente, all’art. 2, lett. b, del medesimo dev’essere interpretata nel senso che non ricomprende il vettore aereo il quale, al pari di quello di cui trattasi nel procedimento principale, dia in noleggio ad altro vettore aereo l’apparecchio unitamente al relativo equipaggio nell’ambito di un contratto di noleggio di aeromobile comprensivo di equipaggio («wet lease»), senza assumere la responsabilità operativa dei voli, compreso il caso in cui la conferma della prenotazione di un posto su un volo rilasciata ai passeggeri indichi che il volo stesso è effettuato dal primo vettore.

Rachele Genovese, in "RIVISTA ITALIANA DI DIRITTO DEL TURISMO" 28/2020, pp. 28-47, DOI:10.3280/DT2020-028003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche