Clicca qui per scaricare

Diritti, soggettività e appartenenze dinamiche nell’Islam e nel mondo islamico
Titolo Rivista: INTERAZIONI 
Autori/Curatori: Gian Maria Piccinelli 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  18 P. 15-32 Dimensione file:  232 KB
DOI:  10.3280/INT2020-001002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La pluralità e ricchezza dei contesti socio-culturali presenti nel mondo islamico pone costantemente in discussione l’esistenza di un’identità islamica unitaria a livello globale e l’omogeneità delle basi su cui i musulmani, all’interno e all’esterno delle società islamiche moderne, costruiscono la propria soggettività di cittadini e di credenti. La presente riflessione in-tende offrire un contributo al superamento dei modelli tradizionali di appartenenza religiosa nei paesi islamici attraverso il riferimento alla cittadinanza che diviene spazio per nuovi diritti e libertà. Su questo influisce fortemente il diritto convenzionale uniforme elaborato a livello in-ternazionale, con la dimensione etico-giuridica che lo caratterizza, ma anche il diversificato ruolo degli attori sociali - tra cui le donne - che si muovono tra tradizione giuridica e nuove tecno-logie attraverso forme di appartenenza volontaria, pur mantenendo la "religione" (nella sua plurale percezione sociale) come chiave ermeneutica della storia e nucleo dinamico delle soggettività.


Keywords: Islam e cittadinanza, tradizione religiosa e costruzione della soggettività, donne musulmane e reinterpretazione dei valori identitari.

  1. Abenante P., Cantini D. (a cura di) (2014). Introduction. Life-worlds and religious commitment: ethnographic perspectives on subjectivity and Islam. La Ricerca Folklorica, 69: 3-19.
  2. Adiong N.M., Abdelkader D., Mauriello R. (a cura di) (2016). Islam and International Relations: Contributions to Theory and Practice. New York: Palgrave Macmillan.
  3. Aluffi Beck-Peccoz R. (1990). La modernizzazione del diritto di famiglia nei paesi arabi. Milano: Giuffré.
  4. Aluffi Beck-Peccoz R. (1997). Le leggi del diritto di famiglia negli stati arabi del Nord Africa (Collana Dossier Mondo Islamico. Vol. 4). Torino: Fondazione Agnelli.
  5. Aluffi Beck-Peccoz R. (a cura di) (2006). Persone famiglia diritti: riforme legislative nell’Africa Mediterranea. Torino: Giappichelli.
  6. Amir-Moazami S., Jacobsen C.M., Malik M. (2011). Islam and Gender in Europe: Subjectivities, Politics and Piety. Feminist Review: 1-8.
  7. Anjum O. (2007). Islam as a Discursive Tradition: Talal Asad and His Interlocutors. Comparative Studies of South Asia, Africa and the Middle East, 27, 3: 656-672.
  8. Asad T. (1986). The Idea of an Anthropology of Islam. Occasional Papers: Center for Contemporary Arab Studies. Washington DC: Georgetown University. (ristampa in Qui Parle, 2009, 27, 2: 1-30.
  9. Benslama F. (2005). Déclaration d’insoumission: A l’usage des musulmans et de ceux qui ne le sont pas. Paris: Flammarion (trad. it. Dichiarazione di non sottomissione. A uso dei musulmani e di coloro che non lo sono. Alberobello: Poiesis, 2014).
  10. Benslama F. (2016). Un furieux désir de sacrifice: Le surmusulman. Paris: Seuil (trad. it. Un furioso desiderio di sacrificio. Il Supermusulmano. Milano: Raffaello Cortina, 2017).
  11. Bouclin S. (2013). YouTube and Muslim Women’s Legal Subjectivities. Oñati Socio-Legal Series (online), 3, 7: 1158-1183.
  12. Branca P.L. (1991). Voci dell’Islam moderno. Il pensiero arabo-musulmano fra rinnovamento e tradizione. Bologna: Marietti.
  13. Branca P.L., Nicelli P., Zannini F. (a cura di) (2016). Islam plurale. Voci diverse dal mondo musulmano. Napoli: Guida.
  14. Bussani M. (2019). Strangers in the Law: Lawyers’ Law and the Other Legal Dimensions. Cardozo Law Review, 40: 3125-3184.
  15. Byrd D.J. (2017). Islam in a Post-Secular Society. Religion, Secularity and the Antagonism of Recalcitrant Faith. Leiden: Brill.
  16. Calasso G. (2010). Alla ricerca di dār al-islām. Una ricognizione nei testi di giuristi e tradizionisti, lessicografi, geografi e viaggiatori. Rivista degli Studi Orientali, n.s. LXXXIII: 271-296.
  17. Calasso G., Lancioni G. (a cura di) (2017). Dār al-islām / dār al-ḥarb: Territories, People, Identities. Leiden-Boston: Brill.
  18. Campanini M. (a cura di) (2005). Dizionario dell’Islam. Religione, legge, storia, pensiero. Milano: BUR.
  19. Campanini M. (2013). Il Corano e la sua interpretazione. Roma-Bari: Laterza.
  20. Campanini M. (2017a). Storia del Medio Oriente contemporaneo. Bologna: Il Mulino.
  21. Campanini M. (2017b). Le dottrine e il pensiero politico dell’Islam dalle origini a oggi. Roma: Istituto per l’Oriente CAN.
  22. Cancian A. (2017). Faith as Territory: dār al-islām and dār al-ḥarb in Modern Shi’i Sufism. In Calasso G., Lancioni G. (a cura di), Dār al-islām / dār al-ḥarb: Territories, People, Identities. Leiden-Boston: Brill.
  23. Castro F. (2007). Il modello islamico. Torino: Giappichelli.
  24. Cesari J., Casanova J. (a cura di) (2017). Islam, Gender and Democracy in Comparative Perspective. Oxford-New York: Oxford University Press.
  25. Corrao F.M. (2011). Le rivoluzioni arabe: la transizione mediterranea. Segrate: Mondadori.
  26. Donker T.H. (2019). The Sacred as Secular: State Control and Mosques Neutrality in Post-Revolutionary Tunisia. Politics and Religion, 12, 3: 501-523., DOI: 10.1017/S1755048318000597
  27. El Houssi L. (2015). Musulmane ed europee. Il Mulino, 64, 2: 311-316., DOI: 10.1402/79239.
  28. Elmahjub E. (2019). Transformative Vision of Islamic Jurisprudence and the Pursuit of Common Ground for the Social Good in Pluralist Societies. Asian Journal of Comparative Law, 14, 2: 1-31.
  29. Fernando M.L. (2010). Reconfiguring Freedom: Muslim Piety and the Limits of Secular Law and Public Discourse in France. American Ethnologist, 37, 1: 19-35.
  30. Ferrari A. (a cura di) (2014). Diritto e religione nell’Islam mediterraneo. Rapporti nazionali sulla salvaguardia della libertà religiosa: un paradigma alternativo? Bologna: Il Mulino.
  31. Ferrari A. (a cura di) (2017). Libertà religiosa e cittadinanza: Percorsi nella società plurale. Venezia: Marsilio.
  32. Ferrari S., Pastorelli S. (a cura di) (2016). Religion in Public Spaces: A European Perspective. New York: Ashgate Publ.
  33. Gobadzadeh N. (2015). Religious Secularity: A Theological Challenge to the Islamic State. New York: Oxford University Press.
  34. Graham W.A. (1993). Traditionalism in Islam: An Essay in Interpretation. Journal of Interdisciplinary History, 23, 3: 495-522., DOI: 10.2307/206100
  35. Jouili J.S. (2011). Beyond Emancipation: Subjectivities and Ethics among Women in Europe’s Islamic Revival Communities. Feminist Review, 98, 1: 47-64.
  36. Leigh I., Hambler A. (2014). Religious Symbols, Conscience, and the Rights of Others. Oxford Journal of Law and Religion, 3, 1: 2-24.
  37. Lo Jacono C. (2019). Islamismo. La storia, le idee, i precetti. Firenze-Milano: Giunti.
  38. Maddanu S. (2009). L’islamità dei giovani musulmani e l’ijtihad moderno: nuove pratiche per una nuova religiosità europea. Rassegna Italiana di Sociologia, 50, 4: 655-680., DOI: 10.1423/30963
  39. Mahmood S. (2005). Politics of Piety: The Islamic Revival and the Feminist Subject. Princeton-Oxford: Princeton University Press.
  40. Marshall J. (2014). The legal recognition of personality: full-face veils and permissible choices. International Journal of Law in Context, 10, 1: 64-80., DOI: 10.1017/S1744552313000372
  41. Monjid M. (2013). L’Islam et la modernité dans le droit de la famille au Maghreb. Etude comparative: Maroc, Algérie, Tunisie. Paris: L’Harmattan.
  42. Muqtedar Khan M.A. (2019). Islam and Good Governance: A Political Philosophy of Ihsan. New York: Palgrave Macmillan.
  43. Oliosi F. (2018). Appartenenza religiosa e appartenenza di genere nell’Islam, tra interpretazioni classiche e istanze moderne. Quaderni di Diritto e Politica Ecclesiastica, 21: 183-198., DOI: 10.1440/91534
  44. Parolin G.P. (2007). Dimensioni dell’appartenenza e cittadinanza nel mondo arabo. Napoli: Jovene.
  45. Parolin G.P. (2016). Cittadinanza, religione e costituzione nell’Islam politico mediterraneo. Quaderni di Diritto e Politica Ecclesiastica, 19, 1: 167-182., DOI: 10.1440/83191
  46. Peroni L. (2014). Deconstructing “Legal” Religion in Strasburg. Oxford Journal of Law and Religion, 3, 2: 235-257.
  47. Peucker M. (2018). On the (In)compatibility of Islamic Religiosity and Citizenship in Western Democracies: The Role of Religion for Muslims’ Civic and Political Engagement. Politics and Religion, 11, 3: 553-575., DOI: 10.1017/S1755048317000700
  48. Piccinelli G.M. (2013). Continuità del formante dottrinale nell’Islam? Riflessioni sulla classificazione del diritto dei paesi islamici. Annuario di diritto comparato e studi legislativi: 369-390.
  49. Piccinelli G.M. (2019). L’Islam tra due sponde: antagonismi e dialoghi giuridici nel Mediterraneo. In Club Atlantico di Napoli (saggio a cura di), Mediterraneo: opportunità, criticità e prospettive. Napoli: Giannini.
  50. Ricucci R. (2016). Giovani e musulmani. La realtà quotidiana dei cittadini senza cittadinanza. Quaderni di Diritto e Politica Ecclesiastica, 19, 1: 111-119., DOI: 10.1440/83187
  51. Sharawi H. (2017). Women between Submission and Freedom: An Interpretation of Social and Political Misogyny. New York: Sense Publ.
  52. Tottoli R. (2018). Introduzione all’Islam. Roma: Istituto per l’Oriente CAN.
  53. Westfall A., Russel O.Ç., Welborne B., Tobin S. (2017). Islamic Headcovering and Political Engagement: The Power of Social Networks. Politics and Religion, 10: 3-30., DOI: 10.1017/S1755048316000754

Gian Maria Piccinelli, in "INTERAZIONI" 1/2020, pp. 15-32, DOI:10.3280/INT2020-001002

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche