Clicca qui per scaricare

Qual è il mio "posto"? Identificazioni etnicoreligiose e legami transgenerazionali nella migrazione
Titolo Rivista: INTERAZIONI 
Autori/Curatori:  Virginia De Micco 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  10 P. 124-133 Dimensione file:  158 KB
DOI:  10.3280/INT2020-001009
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Vengono esaminate le complesse dinamiche psichiche e culturali che si verificano all’interno di queste "famiglie in transito" in cui diventa particolarmente evidente il conflitto tra fedeltà all’origine e necessità di "assimilarsi" al nuovo contesto di accoglienza. Tale situazione si riflette soprattutto nei legami transgenerazionali e sui processi di identificazione.


Keywords: Legami transgenerazionali, identificazioni etnicoreligiose, migrazioni, fratture simboliche

  1. Conrotto F. (2003). Aspetti metapsicologici e clinici della regressione psicotica. In Rinaldi L. (a cura di), Stati caotici della mente. Milano: Cortina.
  2. De Micco V. (2014). Trapiantare/tramandare. Legami e identificazioni nei transiti migratori. Interazioni, 1: 32-46., DOI: 10.3280/INT2014-001004
  3. Freud S. (1914). Introduzione al narcisismo. OSF, vol. 7. Torino: Bollati Boringhieri.
  4. Grinberg L., Grinberg R. (1990). Psicoanalisi dell’emigrazione e dell’esilio. Milano: FrancoAngeli.
  5. Kaës R. (2008). La trasmissione delle alleanze inconsce, organizzatori metapsichici e metasociali. In AA.VV., Generi e generazioni. Ordine e disordine nelle identificazioni. Milano: FrancoAngeli.
  6. Kaës R. (2009). Le alleanze inconsce. Roma: Borla, 2010.
  7. Sayad A. (2002). La doppia assenza. Dalle illusioni dell’emigrato alle delusioni dell’immigrato. Milano: Cortina.
  8. Winnicott D.W. (1967). La funzione di specchio della madre e della famiglia nello sviluppo infantile. In Winnicott D.W., Gioco e realtà. Roma: Armando, 1971

Virginia De Micco, in "INTERAZIONI" 1/2020, pp. 124-133, DOI:10.3280/INT2020-001009

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche