Ridurre il pregiudizio implicito in classe per favorire l’inclusione: un percorso di formazione con gli insegnanti pre-servizio
Titolo Rivista: EDUCATION SCIENCES AND SOCIETY 
Autori/Curatori: Sara Gabrielli, Giordana Szpunar, Stefano Livi 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  19 P. 140-158 Dimensione file:  0 KB
DOI:  10.3280/ess1-2020oa9476
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 

 


PDF di questo articolo NON è disponibile.

Il contesto scolastico rappresenta un luogo privilegiato per rispondere alle sfide della complessità del reale, promuovendo una metamorfosi del rapporto apprendimento-insegnamento (Morin, 2001). La gestione dei contesti educativi, caratterizzati per natura da molteplici differenze di cultura, abilità, genere e sensibilità (Dovigo, 2008), richiede lo sviluppo di un corpo di competenze che consentano all’insegnante di operare in una direzione interculturale e inclusiva. Il contributo presenta l’articolazione e gli esiti di un percorso di formazione sulla riduzione del pregiudizio etnico rivolto a docenti pre-servizio iscritti al Corso di Laurea in Scienze della formazione primaria della Sapienza, Università di Roma. Tra gli obiettivi principali dell’intervento formativo, quello di ridurre il pregiudizio implicito ed esplicito degli studenti in una prospettiva più ampia di promozione delle loro competenze interculturali.


Sara Gabrielli, Giordana Szpunar, Stefano Livi, in "EDUCATION SCIENCES AND SOCIETY" 1/2020, pp. 140-158, DOI:10.3280/ess1-2020oa9476

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche