L’inclusione degli alunni disabili migranti. Progettualità educativa e approcci pedagogici
Titolo Rivista: EDUCATION SCIENCES AND SOCIETY 
Autori/Curatori: Emanuela Bini 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: Lingua: Inglese 
Numero pagine:  15 P. 255-269 Dimensione file:  0 KB
DOI:  10.3280/ess1-2020oa9451
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 

 


PDF di questo articolo NON è disponibile.

Nel campo dell’educazione la prospettiva inclusiva diventa più complessa quando la disabilità e la migrazione sono connesse. L’aumento del numero di alunni disabili migranti nella scuola dell’infanzia e nella scuola primaria invita a riflettere sugli strumenti necessari per supportare il lavoro degli insegnanti e degli esperti del sistema socio-sanitario chiamati a collaborare nel lavoro di rete per definire il progetto di vita del soggetto disabile. Considerato il numero esiguo di ricerche sul tema, utili indicazioni emergono dai principali studi italiani che hanno individuato strategie e risorse efficaci per attivare interventi inclusivi per gli alunni migranti con certificazione di disabilità ai sensi della Legge 104/92 e per le loro famiglie. Il presente contributo, incentrato sulla rassegna delle principali ricerche condotte in Italia, è finalizzato a stimolare la riflessione sulla progettualità educativa e sugli orientamenti pedagogici. Secondo l’autrice, la presenza degli alunni disabili migranti rappresenta una sfida educativa intesa come occasione per leggere la complessità del presente e per costruire la scuola inclusiva di oggi e di domani


Emanuela Bini, in "EDUCATION SCIENCES AND SOCIETY" 1/2020, pp. 255-269, DOI:10.3280/ess1-2020oa9451

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche