Clicca qui per scaricare

Il primato del diritto dell’Unione e la questione dei controlimiti: minaccia disgregativa o spinta integrativa nel processo di costituzionalizzazione dell’Unione europea
Titolo Rivista: CITTADINANZA EUROPEA (LA) 
Autori/Curatori: Giampaolo Gerbasi 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  46 P. 87-132 Dimensione file:  461 KB
DOI:  10.3280/CEU2020-001004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Con l’entrata in vigore del Trattato di Lisbona e della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea, da più parti è stata sottolineata l’obsolescenza del tema dei limiti costi-tuzionali al primato del diritto UE. Si assiste invece ad un ‘ritorno di attualità’ della dottrina dei controlimiti e delle tensioni irrisolte che ruotano intorno alla tutela dei diritti fondamentali nel pluralismo costituzionale europeo. In tale contesto, il presente contributo mira a verifica-re se i crescenti conflitti interordinamentali costituiscano una minaccia per la tenuta dell’edificio europeo oppure se possano produrre anche una spinta propulsiva nel processo di costituzionalizzazione dell’Unione. A tal fine, saranno esaminati, da un lato, le tendenze osservabili nell’approccio (oppositivo vs. conciliativo) delle Corti costituzionali e della Corte di giustizia alle disarmonie nelle dinamiche relazioni tra ordinamenti, dall’altro, le eteroge-nee indicazioni emergenti dall’approccio orientato allo scontro o al confronto.


Giampaolo Gerbasi, in "CITTADINANZA EUROPEA (LA)" 1/2020, pp. 87-132, DOI:10.3280/CEU2020-001004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche